Torano Nuovo, il bilancio della Sagra

La cittadina si conferma "regina delle sagre"

Torano Nuovo, inaugurazione sagra

Si è conclusa il 17 agosto la 50° edizione della “Sagra del vino, della salsiccia, dei maccheroni e del formaggio fritto di Torano Nuovo” e, come da attese, si è rivelata un indiscusso successo, confermato dalle decine di migliaia di visitatori e buongustai che hanno animato il centro storico. Locatione atmosfera uniche hanno fatto da sfondo a tavolate ricche di prodotti locali, vino e altre gustose pietanze. Lo si legge da una nota.

Con il successo di questa 50° edizione – dichiara il Sindaco, Anna CiammariconiTorano Nuovo conferma di essere il “paese del gusto”, un riconoscimento reso possibile grazie all’impegno dei produttori locali, delle aziende vitivinicole, dei salumifici, delle macellerie, dei ristoranti e di tutti quegli operatori che mettono a disposizione i loro prodotti. Un mix vincente, capace di rendere il nostro borgo, in questi sei giorni di festa, un’autentica vetrina di promozione nei confronti dei tanti turisti provenienti dalle zone limitrofe, tra i quali anche diversi stranieri”.

Un plauso speciale va fatto alla macchina organizzativa, che ha funzionato in maniera impeccabile – prosegue il primo cittadino – un particolare ringraziamento va rivolto alla locale Pro Loco che si è fatta carico, in queste ultime settimane, del coordinamento e dell’organizzazione di questa splendida manifestazione. Va poi sottolineato l’efficiente lavoro svolto dalla Polizia Locale e dalle Forze dell’Ordine che ringraziamo per l’impegno profuso sul versante della sicurezza e dell’ordine pubblico. C’è stato un proficuo lavoro sinergico tra l’Amministrazione comunale, insediatasi a fine maggio scorso, ed il nuovo Direttivo della Pro Loco, dalla cui collaborazione è scaturita un’edizione rinnovata in alcuni aspetti, sempre nel segno del rispetto della tradizione, ma anche con qualche pizzico di rinnovamento che ha strizzato l’occhio alla modernità, e potenziata in altri, tra i quali spicca il ritorno di importanti “case vinicole” del territorio”.

Non possiamo che essere felicissimi per come è andata questa 50° edizione, in particolare per le tantissime presenze che si sono registrate e per l’unanime consenso mostrato dai visitatori e dagli espositori – sottolinea il Presidente della locale Pro Loco, Norberto Ravetti quella di Torano Nuovo si conferma una Sagra pensata ed organizzata per accogliere sia le famiglie sia i tantissimi giovani che animano le vie del paese creando un’atmosfera magica ed unica: insomma un divertimento per tutti. Un successo e una conferma per il nostro territorio e, al tempo stesso, un orgoglio per tutti i toranesi”.

Quella che va agli annali è un’edizione splendidamente riuscita per la quale credo sia doveroso tributare il giusto riconoscimento e ringraziamento agli amministratori, alla Pro Loco ed a tutte quelle persone che, lungo questi 50 anni di vita, hanno reso questo appuntamento a Torano Nuovo uno dei più apprezzati, attesi e visitati d’Abruzzo. Tutti insieme abbiamo centrato l’obiettivo e abbiamo realizzato un sogno, quello del “paese del gusto”, il giusto riconoscimento per il nostro territorio e le sue eccellenze” chiosa l’ex Sindaco, già Assessore regionale all’Agricoltura, e oggi Consigliere, Dino Pepe.