fbpx
Connect with us

Ancona

Cicloturismo, il campione Vincenzo Nibali testimonial delle Marche: ‘Onorato di partecipare al progetto’

Published

on

ANCONA – ‘Abbiamo tutto quello che serve per essere attrattivi, dobbiamo solo compiere uno scatto per raccontarlo bene e Vincenzo ci darà una mano’, afferma il presidente Luca Ceriscioli, presentando alla stampa Nibali, al termine della prima fase di registrazione degli spot promozionali delle Regione Marche.

Il pluricampione del ciclismo internazionale legherà, per un biennio, il proprio nome al cicloturismo marchigiano e al rilancio delle aree terremotate.

Immagine: Luca Ceriscioli (ilmartino.it)

Luca Ceriscioli

‘La scelta di un uomo immagine del ciclismo come Nibali non ha pari per poter narrare quanto bello e piacevole sia vivere una vacanza in bicicletta nella nostra regione – dichiara Ceriscioli – Il ciclismo è lo sport popolare per eccellenza; la bicicletta, grazie alla pedalata assistita, è un mezzo democratico in quanto consente a tutti di gustare un territorio pedalando alla giusta velocità. Nibali è legato alla nostra terra per la profonda amicizia con Michele Scarponi. Si è fatto interprete (e, ne sono certo, non mancherà di farlo in futuro) del desiderio di riscatto di questi territori, profondamente colpiti da eventi calamitosi e che vedono proprio nel turismo, e in particolare nel turismo outdoor e bike, una concreta prospettiva di rilancio nel difficile percorso verso la normalità.’

Vincenzo Nibali (Il Martino - ilmartino.it -)

Vincenzo Nibali

Nibali nell’occasione ha affermato di aver ‘una realtà molto bella e una comunità molto accogliente. Ho visto zone che non conoscevo, come il Conero, con i suoi strapiombi sul mare e le attività di parapendio. Abbiamo fatto tante riprese in tanti luoghi davvero belli, apprezzando piacevolmente l’ospitalità. Le Marche possono vantare percorsi impegnativi, adatti ad atleti ben allenati, e altri alla portata di tutti per organizzare attività e vivere una vacanza piacevole‘.

Il ciclista siciliano è stato scelto dalla Regione Marche come testimonial per i prossimi due anni (agosto 2019-luglio 2021) per la promozione del turismo outdoor e bike, un cluster sul quale l’assessorato al Turismo della Regione Marche sta scommettendo, anche per le prospettive future legate agli importanti investimenti programmati dal Governo regionale in materia di ciclovie e di piste ciclabili..

Vincenzo Nibali, Ascoli Piceno - Piazza del Popolo (Il martino - ilmartino.it -)

Vincenzo Nibali, Ascoli Piceno – Piazza del Popolo

Nibali è stato presente nel territorio marchigiano da lunedì 2 a mercoledì 4 settembre per la registrazione della nuova campagna promozionale che avrà come motivo conduttore il seguente claim: ‘La mia vera fuga è nelle Marche, il paradiso del bike’. In diverse località della regione, in presenza di condizioni atmosferiche non sempre favorevoli, sono state registrate riprese, anche con l’ausilio di droni, sul lungomare di San Benedetto del Tronto, in piazza del Popolo ad Ascoli Piceno, ad Offida, sul Lago di Fiastra, a Macereto e nell’entroterra zona Sibillini, ad Abbadia di Fiastra, nell’entroterra collinare maceratese, nella zona del Parco del Conero e Portonovo.

Per completare le registrazioni – sottolinea il comunicato della Regione – Nibali tornerà nelle Marche ancora una giornata, nel corso del mese di settembre, con destinazione il fermano (Torre di Palme, Fermo, Capodarco), Urbino e il Montefeltro. Altre località saranno aggiunte negli spot a corredo dei filmati registrati, per dare una immagine più generale e completa di una regione che intende investire, con continuità, nel settore del bike che evidenzia un trend assolutamente in crescita. Si stima, infatti, che in Europa, il movimento dei biker sia di oltre 60 milioni di appassionati, che si spostano in continuazione alla ricerca di nuovi itinerari da percorrere.

Ancona

Fine vita, vescovo di Senigallia: “Mario ha tessuto un elogio alla vita”

Published

on

SENIGALLIA – A pochi giorni di distanza dal primo caso di suicidio medicalmente assistito registratosi in Italia, arriva il commento del vescovo di Senigallia (Ancona). Alla guida della Diocesi da gennaio 2016, mons. Franco Manenti si è detto “sorpreso” delle parole con le quali Federico Carboni, conosciuto come ‘Mario’ prima del suicidio assistito, ha detto addio, perché “non ha attribuito alla vita la colpa della sua tragica sofferenza; anzi ne ha tessuto l’elogio come ‘fantastica’ e irripetibile”.

Come riporta l’Ansa, l’apprezzamento per la vita che ha fatto il 44enne senigalliese, in passato autotrasportatore, non è limitato agli anni precedenti il grave incidente, sottolinea il vescovo, tanto da “essere dispiaciuto” nel congedarsi da essa. “La sorpresa – spiega il responsabile della Diocesi senigalliese – è stata ancora più grande di fronte alle sue ultime parole: ‘finalmente sono libero di volare dove voglio, e spero di essere lì con voi’. Solo Federico potrebbe chiarire a che cosa fa riferimento con queste parole. Spero che volesse esprimere il proprio convincimento che la morte non consegna una persona al nulla e non le impedisce di continuare ad avere con sé le persone care”.

Un auspicio, un atto di fede verso una vita ultraterrena. Come riporta l’Ansa, Manenti ha poi pregato perché Gesù Risorto si prenda cura di Federico e “parli con lui” per “dirgli che i tanti anni che gli hanno impedito di assaporare ancora di più la vita fantastica, non sono un buco nero che divora tutto, anche il desiderio di vivere”.

Continue Reading

Ancona

Gdf: nell Marche, in 17 mesi, scoperti 235 evasori totali

Published

on

Guardia di Finanza (Il Martino - ilmartino.it -)

ANCONA – Oltre 21mila interventi ispettivi e quasi 3mila indagini per contrastare illeciti economico-finanziari e le infiltrazioni della criminalità nell’economia locale. È il bilancio tracciato, per il periodo compreso da gennaio 2021 a maggio scorso, dal comando regionale Marche dalla Guardia di finanza in occasione dell’anniversario dei 248 anni dalla fondazione del corpo.

Come riporta l’Ansa, i ‘baschi verdi’ hanno individuato 235 evasori totali, completamente sconosciuti al Fisco, è scoperto 215 lavoratori in nero. Controlli anche sul reddito di cittadinanza, in collaborazione con l’Inps, che hanno portato a denunciare 624 persone (media di 2 al giorno) per compensi illecitamente incassati pari a 4,3 milioni di euro.

“Un bilancio tutto sommato positivo – ha osservato il gen. Claudio Bolognese, comandante provinciale della guardia di finanza di Ancona – che testimonia la presenza costante del corpo a tutela della economia e dei cittadini con particolare attenzione alla spesa pubblica anche in vista delle risorse relative al Pnrr”. La cerimonia, nella sede di piazza del Plebiscito ad Ancona, è stata presieduta dal comandante regionale Marche, il generale di divisione Fabrizio Toscano. “La guardia di finanza vuole continuare a porsi al servizio – ha detto Toscano – della collettività e ad offrire al Paese il proprio contributo a presidio dell’economia sana, degli imprenditori e dei cittadini onesti”. Toscano ha definito l’evasione e le frodi fiscali “insidiose minacce alla sicurezza economica e finanziaria che il corpo fronteggia”.

Continue Reading

Abruzzo

A14, stop cantieri Marche-Abruzzo: tutte le corsie disponibili

Published

on

ANCONA – Sull’autostrada A14 Bologna-Taranto, in particolare nel tratto marchigiano-abruzzese Pedaso-Val di Sangro, stamattina “le squadre della Direzione di Tronco di Pescara di Autostrade per l’Italia hanno completato le operazioni di rimozione dei cantieri di ammodernamento, come previsto dal cronoprogramma condiviso con le Istituzioni locali, sotto la supervisione del Ministero del Infrastrutture e della Mobilità Sostenibile. Dalla tarda mattina, grazie all’interruzione delle lavorazioni, è stata ripristinata la viabilità su tutte le corsie disponibili, sia in direzione Nord che in direzione Sud”.

Come riporta l’Ansa, lo comunica Autostrade per l’Italia. “L’interruzione delle lavorazioni, che proseguirà fino alla sera di martedì 6 settembre, – spiega la società – consentirà di garantire una maggiore fluidità al traffico per le settimane estive, caratterizzate da un incremento dei flussi di traffico per via degli spostamenti verso le località di mare e di rientro dalle vacanze verso le città”. I cantieri, “da oggi sospesi nel tratto della A14 tra Pedaso e Val di Sangro, rientrano nel programma di ammodernamento e potenziamento che Autostrade per L’Italia sta portando avanti sulle principali infrastrutture della rete, secondo quanto previsto dalle più recenti linee guida del Ministero concedente”.

Continue Reading

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore vicario: Antonio Villella | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Alba Adriatica (TE) via Vibrata snc, 64011 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€ | Alcune delle immagini interamente o parzialmente riprodotte in questo sito sono reperite in internet. Qualora violino eventuali diritti d'autore, verranno rimosse su richiesta dell'autore o detentore dei diritti di riproduzione.