fbpx
Connect with us

Ancona

Il Centro clinico NeMo per le malattie neuromuscolari è realtà

Carlo Di Natale

Published

il

Regione Marche, Centro clinico NeMo per le malattie neuromuscolari. Firmato l'accordo (Il Martino - ilmartino.it -)

ANCONA – L’avvio del progetto NeMo è un traguardo importante per i pazienti marchigiani e della costa adriatica. Avranno finalmente a disposizione una struttura di eccellenza per le malattie neuromuscolari, dove saranno al centro di un percorso di cura dedicato per migliorare la loro qualità di vita’.

È la sintesi della giornata di presentazione del nuovo Centro clinico ‘NeMo’ di Ancona, frutto della collaborazione tra Regione Marche, Azienda ospedaliera universitaria Ospedali Riuniti del capoluogo e lo stesso Centro. NeMo (NeuroMuscolar Omnicentre) ha quattro sedi sul territorio nazionale: Milano, Roma, Messina e Arenzano (Genova), gestiti dalla Fondazione Serena Onlus (nata nel 2007 dal sodalizio anche con la Fondazione Telethon e l’Unione italiana lotta alla distrofia muscolare).

Presso l’Auditorium ‘Sandro Totti’ dell’Azienda ospedaliera, il presidente Luca Ceriscioli ha portato il saluto della Regione, nel corso di una cerimonia che ha visto la partecipazione dei rappresentanti degli enti coinvolti, la testimonianza delle associazioni e la firma di un protocollo operativo tra l’Azienda ospedaliera e la Fondazione Serena Onlus.

Il Centro di Ancona – si legge nel comunicato della Regione – verrà realizzato al quinto piano, corpo C di Torrette (quello delle neuroscienze): entro febbraio 2020 verranno liberati e consegnati i locali, mentre inizia subito il complesso percorso amministrativo per l’accreditamento (autorizzazione) delle attività multidisciplinari previste, con dodici posti letto per il ricovero ordinario e due per il day hospital.

Immagine: Luca Ceriscioli (Il Martino - ilmartino.it -)

Luca Ceriscioli

‘Offriamo un servizio a tutto l’Adriatico – dichiara Ceriscioli Sta nella vocazione degli Ospedali riuniti di Torrette la capacità di ricoprire non solo la funzione di ospedale regionale, ma di guardare oltre le Marche. La struttura che presto partirà è la dimostrazione concreta di come l’obiettivo della sanità sia quello di mettere al centro il paziente e la persona. Un percorso complicato che oggi trova concretezza con NeMo. La forza di questo progetto è che riesce a integrare tutti gli aspetti clinici necessari, dando una risposta di grandissima qualità su malattie importanti e di complessa gestione. È un servizio che guarda in maniera integrale alle persone e risponde pienamente al nostro desiderio di offrire il massimo a chi ha più necessità’.

I rappresentai delle varie associazioni di malati hanno salutato la firma con soddisfazione: ‘Stiamo offrendo vita a molte persone. Diamo un senso alla parola speranza attraverso la ricerca’. Una mamma ha sottolineato che ‘nella Marche l’isola c’è!‘.

La necessità di un Centro Clinico NeMo ad Ancona è sentita da molto tempo.

Abruzzo

Il ”Covid è scomparso”. Zangrillo: ‘dal punto di vista clinico non esiste più’

Carlo Di Natale

Published

il

Un duro caso per il programma televisivo ‘Chi l’ha visto?’, il virus che ha mandato in crisi tutto il sistema sanitario ed economico è scomparso, anzi ‘dal punto di vista clinico non esiste più‘.

Lo ha dichiarato il primario del San Raffaele di Milano e medico personale di Silvio Berlusconi Alberto Zangrillo, durante la trasmissione di Rai 3 ‘Mezz’ora in più‘ condotta dalla giornalista Lucia Annunziata.

Alberto Zangrillo

‘Mi viene veramente da ridere – continua il primario – Oggi è il 31 maggio e circa un mese fa sentivamo epidemiologi temere per la fine del mese e inizio giugno una nuova ondata e chissà quanti posti di terapia intensiva da occupare. In realtà il virus dal punto di vista clinico non esiste più. Questo lo dice l’università Vita e Salute San Raffaele, lo dice uno studio fatto dal virologo direttore dell’Istituto di virologia, il professore Clementi, lo dice il professor Silvestri della Emory University di Atlanta.

Lo dico consapevole del dramma – sottolinea – che hanno vissuto i pazienti che non ce l’hanno fatta non si può continuare a portare l’attenzione in modo ridicolo come sta facendo la Grecia sulla base di un terreno di ridicolaggine, che è quello che abbiamo impostato a livello di comitato scientifico nazionale e non solo, dando la parola non ai clinici e non ai virologi veri. Il virus dal punto di vista clinico non esiste più. Ci metto la firma‘.

Parole che hanno creato caos nel mondo scientifico; ma sono state affermazioni che aprono ad una dimensione nuova dove la verità e falsità fanno parte dello stesso dominio.

Continua a leggere

Ancona

1° giugno, Fase 2, Marche: ZERO nuovi contagi

Situazione in tempo reale: ore 9 di lunedì 1° giugno.

Luigi Tommolini

Published

il

Zero (0, ieri 3) i nuovi contagiati su 231 (ieri 670) test effettuati.

E’ questo il risultato reso noto dal GORES (Gruppo Operativo Regionale per le Emergenze Sanitarie) questa mattina alle ore 9.

Ieri la percentuale dei nuovi contagi rilevati era dell’ 1,30%.


Dati Ufficiali GORES ore 9 del 1° giugno (Clicca Qui)


Fonte: Regione Marche

Continua a leggere

Ancona

L’esistenza del Covid è a termine. Decede per la sesta volta

Carlo Di Natale

Published

il

ANCONA – La scia della ‘bellezza dostoevskijana’ continua. Il Gores (il Gruppo Operativo Regionale Emergenza Sanitaria) dichiara e palesa nel suo aggiornamento quotidiano che oggi, come ieri, non c’è stato nessun decesso da Covid-19 nel territorio marchigiano.

Le Marche rivedono la luce e la loro meravigliosa vitalità.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Noris Cretone