fbpx
Connect with us

Ascoli Piceno

La Samb ci crede e ribalta l’Arzignano

Luigi Tommolini

Published

il

SAN BENEDETTO DEL TRONTO –  Vittoria in rimonta per la Samb di Paolo Montero.

Dopo la sconfitta di Pesaro i rossoblù si rialzano e con una buona prestazione vincono la prima gara stagionale al “Riviera” e infliggono il primo stop nel calcio professionistico ai veneti dell’Arzignano.

Un match che ha del “paradossale”, come detto anche dal tecnico avversario Colombo.

Un primo tempo con maggiori occasioni dei rossoblu che si conclude con il momentaneo vantaggio dell’Arzignano e una ripresa più equilibrata con ottime occasioni per i giallo-celesti che la Samb fa sua ribaltando il risultato a 4 minuti dal 90°.

La vittoria dei rossoblù comunque è meritata.

I ragazzi di Montero iniziano a spron battuto e in diciotto minuti portano almeno sette, otto volte pericoli alla porta difesa da Tosi.

Al 22° però ecco la rete di Cais che batte Santurro sul proprio palo. 0-1.

Nella ripresa all’8° minuto la Samb perviene al pareggio con un’azione dal fondo, fronte destro.

La sfera attraversa tutta l’area ed è preda di Cernigoi appostato proprio sulla linea di porta.

E’ il primo gol stagionale dei rossoblù al “Riviera delle Palme”: 1-1.

La gara sembra addormentarsi fino a quando entra il sambenedettese ed ex Samb Piccioni che porta i maggiori pericoli alla porta rossoblù.

Al 35° un suo tiro destinato ad insaccarsi nell’angoletto alto alla destra di Santurro viene deviato miracolosamente in angolo dall’estremo difensore rossoblù con un gran colpo di reni.

Trascorrono sei minuti e la Samb realizza in gol della rimonta e della vittoria con un’azione caparbia sulla sinistra di Frediani. 2-1.

Esplode il “Riviera”.

Per il laterale d’attacco il primo sigillo rossoblu.

Domenica prossima tutti a Fermo!!!!!

FORZA SAMB!!!!

Luigi Tommolini



IL CAMMINO ROSSOBLU



DAL SITO UFFICIALE DELLA SAMB CALCIO

Samb-Arzignano Valchiampo 2-1

SAMBENEDETTESE (4-3-3) Santurro; Rapisarda, Miceli, Carillo, Gemignani (78′ Trillò); Gelonese (67′ Volpicelli), Angiulli, Frediani; Orlando (82′ Piredda), Cernigoi, Di Massimo A disp. Raccichini, Fusco, Zaffagnini, Bove, Brunetti, Di Pasquale, Garofalo, Malandruccolo, Panaioli All. Montero

ARZIGNANO VALCHIAMPO (4-3-1-2) Tosi; Tazza, Pasqualoni, Bachini, Berretta; Casini, Maldonado (62′ Hoxha), Balestrero (62′ Valagussa); Pattarello (62′ Heatley); Cais (73′ Piccioni), Rocco (45′ Barzaghi) A disp. Faccioli, Amatori, Antoniazzi, Ferrara, Bozzato, Bonalumi, Lo Porto All. Colombo

TERNA Arbitra Federico Fontani della sezione di Siena, coadiuvato dagli assistenti Mirco Carpi Melchiorre (Orvieto) e Andrea Cravotta (Città di Castello)

MARCATORI 22′ Cais, 54′ Cernigoi, 86′ Frediani

NOTE Ammoniti: 14′ Bachini, 45′ Gelonese, 65′ Orlando, 81′ Miceli, 88′ Casini

La Samb torna alla vittoria battendo in rimonta l’Arzignano. Gara per larghi tratti dominata dai rossoblu che vanno però sotto al 22′, alla prima vera occasione per gli ospiti. Nella ripresa, però, la Samb ribalta il risultato grazie alle reti di Cernigoi e Frediani nella bolgia del Riviera.
Mister Montero, che deve fare a meno ancora di Rocchi e Biondi, propone dal primo minuto Frediani a centrocampo e il debuttante Carillo in difesa a far coppia con Miceli. Pronti via e la Samb parte subito forte: al 6′ è Di Massimo che, dopo una serie di dribbling, rientra dalla sinistra e calcia, palla deviata in angolo. Dal corner svetta Miceli, ma la palla esce alta di poco. Al 10′ ancora un’occasione per i rossoblu: Frediani mette un cross dalla sinistra, la palla attraversa l’area ma nessun compagno riesce a correggere in rete. Al 14′ ancora Samb pericolosa, sempre da sinistra, con un cross di Di Massimo per Frediani che di testa non riesce a far male a Tosi. Ci prova, subito dopo, anche Gemignani da fuori, palla di poco a lato. Al 21′, alla prima vera occasione, gli ospiti trovano il vantaggio  con Cais che riceve un bel lancio e da dentro l’area batte Santurro. Doccia fredda per i rossoblu che provano a reagire al 27′: punizione di Frediani dalla destra, stacca in area Cernigoi che però non arriva di un soffio. Si va al riposo con la Samb che fa la partita ma che si trova a dover rimontare un gol di svantaggio. Nella ripresa, però, al 54′ i rossoblu trovano il pareggio: Rapisarda mette palla in area, Cernigoi è il più lesto di tutti e mette dentro da due passi. Due minuti dopo ci prova Angiulli da fuori, Tosi para. A 10 dal termine torna a farsi vedere l’Arzignano con con Heatly, Santurro si supera e salva in angolo. Al minuto 86, la Samb ribalta la partita con Frediani che ruba palla a Pazza, taglia verso il centro e batte Tosi in uscita facendo esplodere il Riviera. Dopo 4 minuti di recupero arriva il triplice fischio, la Samb torna alla vittoria.



SALA STAMPA

Samb-Arzignano Valchiampo 2-1: il presidente Franco Fedeli

Samb-Arzignano Valchiampo 2-1: il presidente Franco Fedeli

Pubblicato da Sambenedettese Calcio su Domenica 15 settembre 2019


Samb-Arzignano Valchiampo 2-1: Paolo Montero

Samb-Arzignano Valchiampo 2-1: Paolo Montero

Pubblicato da Sambenedettese Calcio su Domenica 15 settembre 2019



Samb-Arzignano Valchiampo 2-1: Marco Frediani

Samb-Arzignano Valchiampo 2-1: Marco Frediani

Pubblicato da Sambenedettese Calcio su Domenica 15 settembre 2019



LA SINTESI FILMATA



ARTICOLI CORRELATI

Samb-Arzignano: novità nei convocati. La vigilia

Continua a leggere

Abruzzo

Il ”Covid è scomparso”. Zangrillo: ‘dal punto di vista clinico non esiste più’

Carlo Di Natale

Published

il

Un duro caso per il programma televisivo ‘Chi l’ha visto?’, il virus che ha mandato in crisi tutto il sistema sanitario ed economico è scomparso, anzi ‘dal punto di vista clinico non esiste più‘.

Lo ha dichiarato il primario del San Raffaele di Milano e medico personale di Silvio Berlusconi Alberto Zangrillo, durante la trasmissione di Rai 3 ‘Mezz’ora in più‘ condotta dalla giornalista Lucia Annunziata.

Alberto Zangrillo

‘Mi viene veramente da ridere – continua il primario – Oggi è il 31 maggio e circa un mese fa sentivamo epidemiologi temere per la fine del mese e inizio giugno una nuova ondata e chissà quanti posti di terapia intensiva da occupare. In realtà il virus dal punto di vista clinico non esiste più. Questo lo dice l’università Vita e Salute San Raffaele, lo dice uno studio fatto dal virologo direttore dell’Istituto di virologia, il professore Clementi, lo dice il professor Silvestri della Emory University di Atlanta.

Lo dico consapevole del dramma – sottolinea – che hanno vissuto i pazienti che non ce l’hanno fatta non si può continuare a portare l’attenzione in modo ridicolo come sta facendo la Grecia sulla base di un terreno di ridicolaggine, che è quello che abbiamo impostato a livello di comitato scientifico nazionale e non solo, dando la parola non ai clinici e non ai virologi veri. Il virus dal punto di vista clinico non esiste più. Ci metto la firma‘.

Parole che hanno creato caos nel mondo scientifico; ma sono state affermazioni che aprono ad una dimensione nuova dove la verità e falsità fanno parte dello stesso dominio.

Continua a leggere

Ancona

1° giugno, Fase 2, Marche: ZERO nuovi contagi

Situazione in tempo reale: ore 9 di lunedì 1° giugno.

Luigi Tommolini

Published

il

Zero (0, ieri 3) i nuovi contagiati su 231 (ieri 670) test effettuati.

E’ questo il risultato reso noto dal GORES (Gruppo Operativo Regionale per le Emergenze Sanitarie) questa mattina alle ore 9.

Ieri la percentuale dei nuovi contagi rilevati era dell’ 1,30%.


Dati Ufficiali GORES ore 9 del 1° giugno (Clicca Qui)


Fonte: Regione Marche

Continua a leggere

Ancona

L’esistenza del Covid è a termine. Decede per la sesta volta

Carlo Di Natale

Published

il

ANCONA – La scia della ‘bellezza dostoevskijana’ continua. Il Gores (il Gruppo Operativo Regionale Emergenza Sanitaria) dichiara e palesa nel suo aggiornamento quotidiano che oggi, come ieri, non c’è stato nessun decesso da Covid-19 nel territorio marchigiano.

Le Marche rivedono la luce e la loro meravigliosa vitalità.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Noris Cretone