Pirata all’interno del Gran Sasso: creava incidenti nel Traforo. Indagini in corso

Le accuse: fuga, omissione di soccorso, lesioni e danneggiamento. L’auto è stata sequestrata e la patente ritirata

Prendeva di mira le auto dinanzi a lui provocando incidenti piccoli e meno piccoli; infine lui stesso è rimasto vittima di un grave incidente. Sembrerebbe la trama di un film americano, invece è vicenda realmente accaduta dentro il Traforo il 17 agosto scorso.

Sulla vicenda indagano gli agenti della Sottosezione di polizia autostradale dell’Aquila Ovest. Dapprima l’ipotesi era un malore, solo mediante i racconti dei testimoni e le immagini delle telecamere interne, le indagini hanno fatto emergere l’intenzionalità dell’uomo.

L’uomo è all’ospedale di Teramo in prognosi riservata. Le accuse: fuga, omissione di soccorso, lesioni e danneggiamento. L’auto è stata sequestrata e la patente ritirata.