fbpx
Connect with us

Teramo

Si introducono nel cimitero di Villa Rosa e tentano di profanare una tomba

Pubblicato

il

profanare una tomba

MARTINSICURO – Inquietante episodio a Villa Rosa. Nella notte tra sabato 21 e la domenica successiva, qualcuno si è introdotto nel cimitero ed ha danneggiato una tomba. Non è ancora chiaro se sia stato il tentativo di profanare una tomba, oppure solamente un atto vandalico.

Sta di fatto, che un loculo ha riportato seri danni. I responsabili hanno prima rimosso la pietra tombale e poi hanno iniziato a togliere anche la tamponatura. Tuttavia non hanno proseguito nell’opera, ma hanno lasciato tutto così e si sono dileguati, forse disturbati da un potenziale testimone.

La macabra scoperta è stata effettuata domenica mattina. Sono stati allertati i carabinieri che hanno svolto un controllo sul posto ed hanno avviato le indagini. Cercheranno di capire quindi cosa è accaduto domenica notte al cimitero. Dovranno stabilire se qualcuno avesse intenzione di profanare una tomba per un motivo specifico, oppure se volesse soltanto danneggiarla per vandalismo.

Abruzzo

Coronavirus Abruzzo, dati aggiornati al 27 settembre: oggi 8 nuovi positivi e 47 guariti

Pubblicato

il

PESCARA – Sono 8 (di età compresa tra 10 e 92 anni) i nuovi casi positivi al Covid registrati oggi in Abruzzo, che portano il totale dall’inizio dell’emergenza a 81067.

Il bilancio dei pazienti deceduti registra 2 nuovi casi e sale a 2544 (si tratta di 2 donne della provincia di Teramo, il cui decesso risale ai giorni scorsi, ma è stato comunicato solo oggi dalla Asl).

Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 76631 dimessi/guariti (+47 rispetto a ieri).

Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 1825* (-45 rispetto a ieri).

*(nel totale sono ricompresi anche 445 casi riguardanti pazienti persi al follow up dall’inizio dell’emergenza, sui quali sono in corso verifiche)

62 pazienti (+3 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in area medica; 5 (+1 rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 1825 (-40 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.

Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 998 tamponi molecolari (1400497 in totale dall’inizio dell’emergenza) e 1258 test antigenici (815585).

Il tasso di positività, calcolato sulla somma tra tamponi molecolari e test antigenici del giorno, è pari a 0.35 per cento.

Del totale dei casi positivi, 20588 sono residenti o domiciliati in provincia dell’Aquila (+1 rispetto a ieri), 20657 in provincia di Chieti (invariato), 19607 in provincia di Pescara (+5), 19429 in provincia di Teramo (+4), 668 fuori regione (+1) e 118 (-3) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza.

Lo comunica l’Assessorato regionale alla Sanità. 

Continua a leggere

Abruzzo

FIAB, lettera ai candidati di Roseto degli Abruzzi

Pubblicato

il

Nell’imminenza delle elezioni amministrative nel Comune di Roseto degli Abruzzi la FIAB – Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta – sezione di Teramo, lancia un appello ai candidati e alle candidate per la promozione della mobilità sostenibile nel Comune rivierasco abruzzese.

“In questi anni sulla costa teramana si è lavorato per il completamento della Ciclovia Adriatica ma alcune criticità permangono – afferma il presidente FIAB Teramo Gianni Di Francesco – in particolare nel Comune di Roseto degli Abruzzi. Il tratto che va dal ponte in legno sul Tordino fino a Roseto capoluogo deve essere adeguato alla normativa vigente e alle caratteristiche richieste dal progetto di livello nazionale della Ciclovia Adriatica.”

“Inoltre – continua Di Francesco – occorre cambiare totalmente la mentalità relativa agli spostamenti urbani, privilegiando trasporto pubblico, ciclabilità e pedonalità. Non basta, infatti, una unica pista ciclabile, seppur ben fatta, ma occorre ripensare la città in chiave pedonale e ciclistica.”

“Ci appelliamo quindi – sottolinea il presidente FIAB – ai candidati e alle candidate, in particolare alla carica di Sindaco/a, affinchè puntino a rendere Roseto degli Abruzzi, che ricordiamo è nella rete ComuniCiclabili FIAB, una città realmente a misura di mobilità sostenibile. Occorrono percorsi ciclabili e pedonali diffusi, parcheggi attrezzati per biciclette e monopattini, una velostazione in prossimità della stazione, adeguata segnaletica che individui percorsi e servizi, azioni di sensibilizzazione di cittadini e turisti, individuazione della figura del mobility manager comunale e d’area, magari concordandole con l’associazione temporanea dei sette Comuni costieri teramani di cui Roseto è parte attiva”.

Un appello, quindi, non solo a realizzare più percorsi ciclabili ed aree pedonali, ma a cambiare l’intera impostazione urbanistica e pianificatoria comunale, approfittando anche dei nuovi strumenti urbanistici in corso di approvazone, quale il PRG, il Piano particolareggiato del lido, il PAN della Riserva del Borsacchio, il Piano Demaniale Marittimo.

“La mobilità – conclude FIAB – deve essere parte essenziale della pianificazione generale e particolare della città, e non va relegata a studi specialistici avulsi dal contesto. Ci auguriamo che chi guiderà la nuova amministrazione sia in grado di avere il giusto approccio, con una visione ormai necessaria per il futuro di Roseto e dei rosetani”.

Continua a leggere

Abruzzo

Martinsicuro, indentificato il rapinatore

Pubblicato

il

I Carabinieri della Stazione di Martinsicuro, al termine di un’indagine lampo, hanno individuato il rapinatore che la sera dello scorso 22 settembre, sul Lungomare di Martinsicuro, avvicinatosi ad una donna, l’aveva minacciata con una siringa, dicendole di essere sieropositivo, intimandole di consegnare il denaro. La donna ha estratto dalla custodia del telefonino l’unica banconota da € 5 in possesso per consegnarla, ma il malvivente non contento, con una mossa repentina le ha strappato dalle mani il telefono cellulare, del valore di poche centinaia di €uro, guadagnando la fuga e facendo perdere le proprie tracce.

Dopo la denuncia i militari truentini hanno avviato da subito le indagini, passando al setaccio le immagini del sistema di video sorveglianza pubblico presente sul Lungomare e grazie alla sommaria descrizione della vittima ed a quella di un’altra persona, presente poco distante sul luogo, che ha notato il fuggiasco allontanarsi dopo aver messo a segno la rapina, è stato individuato ed identificato l’autore.

Sulla scorta di quanto accertato nel corso della tempestiva attività investigativa il tunisino è stato quindi deferito in s.l. alla Procura della Repubblica di Teramo.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Luigi Tommolini | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro (TE) via metauro 10/A, 64014 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€

Privacy Policy