fbpx
Connect with us

Ascoli Piceno

Samb, abbonamenti: ultime ore per quota 2000

Luigi Tommolini

Published

il

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Ultime 24 ore per sottoscrivere la tessera d’abbonamento alle gare interne della Sambenedettese Calcio 2019/20.

E’ delle 18:40 il dispaccio diramato dall’ Ufficio Stampa della società rossoblù riguardante il numero degli abbonati: superata quota 1750.

E’ d’uopo a questo punto iniziare a fare dei bilanci.

Nella tabella vengono riportati i dati delle ultime 10 stagioni in serie C; sorprende come soltanto in due circostanze si è superata quota 2000: nei primi due anni di serie C con la presidenza Fedeli.

Interessante il dato dei 1917 abbonati nella seconda stagione “Tormenti”, chissà se raggiungibile quest’anno.

La “Campagna Abbonamenti 2019/20” comunque ha superato già i 1714 abbonati della “spettrale” stagione 2005/06, iniziata con Umberto Mastellarini e seguita da un “certo” Soldini….. terminata con l’autogestione e  la stoica salvezza dei ragazzi del duo di panca Gigi Voltattorni & Francesco Chimenti ai PlayOut contro il Lumezzane.

Luigi Tommolini



🔴 CAMPAGNA ABBONAMENTI 2019-20🔵
SUPERATA QUOTA 1750!

(venerdì 13 settembre 2019, ore 18:46)

Domani, sabato 14 settembre, ULTIMO GIORNO DELLA CAMPAGNA) si potrà sottoscrivere la tassera, allo stadio, dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18.
Ricordiamo, anche, che anche domani sarà possibile sottoscrivere l’abbonamento nei punti vendita Vivaticket del territorio senza costi aggiuntivi, basta avere con sè la fidelity o supporter card della Samb.

L'immagine può contenere: testo
Sambenedettese Calcio
Squadra sportiva


ARTICOLI CORRELATI

Samb-Arzignano sarà completamente inedita

Ascoli Calcio

Cosenza-Ascoli: i probabili schieramenti

Stasera ore 21 allo Stadio San Vito-Marulla di Cosenza.

Published

il

L’Ascoli di mister Dionigi cerca stasera a Cosenza la prima vittoria post CoViD19 e dopo nove giornate nelle quali ha raccolto 3 punti, tutti in casa contro Juve Stabia, ChievoVerona e Crotone.

Probabile un modulo 3-4-2-1 con Leali in porta e la difesa composta da Ferigra (in vantaggio su Valentini), Brosco e Ranieri.

Sulle fasce Padoin e Sernicola, nella zona nevralgica del campo il rientrante Cavion e Brlek.

Sulla trequarti Morosini e Ninkovic a supporto del centravanti Scamacca (oppure Trotta).

Meno probabile ma da prendere in considerazione uno schieramento 3-5-2 con l’esclusione di Morosini e l’inserimento a centrocampo di uno tra Petrucci e Troiano.

Mister Dionigi non può contare sullo squalificato Gravillon e sugli infortunati Pucino, Andreoni, Rosseti e Beretta.


PROBABILI FORMAZIONI

COSENZA (3-4-3): Perina; Idda, Schiavi, Legittimo; Casasola, Bruccini, Sciaudone, Bittante; Carretta, Rivière, Baez.

A disposizione: Saracco, Corsi, Capela, Monaco, D’Orazio, Lazaar, Prezioso, Broh, Bahlouli, Kone, Machach, Asencio.

Allenatore: Occhiuzzi

ASCOLI (3-4-2-1): Leali; Ferigra, Brosco, Ranieri; Padoin, Cavion, Brlek, Sernicola; Morosini, Ninkovic; Scamacca.

A disposizione: Marchegiani, Novi, Valentini, De Alcantara, Maurizii, Troiano, Petrucci, Piccinocchi, Eramo, Costa Pinto, Matos, Trotta.

Allenatore: Dionigi

Arbitro: Eugenio Abbattista della sezione di Molfetta.


Continua a leggere

Ascoli Calcio

Cosenza-Ascoli, Dionigi: “il gruppo ci crede”

Il mister bianconero sulla gara di domani in casa dei lupi.

Published

il

L'allenatore dell'Ascoli Davide Dionigi.

Mister Dionigi, in viaggio con la squadra in direzione Cosenza, ha parlato della partita di domani con i calabresi, uno scontro diretto fra due squadre staccate da soli due punti in classifica. Quella con i calabresi è già la terza sfida per il tecnico dell’Ascoli, arrivato solo otto giorni fa sulla panchina bianconera.

Domani sera saranno di fronte da una parte il Cosenza, in gran forma dopo il lockdown con 7 punti conquistati in 3 partite, dall’altra un Ascoli che con la ‘cura Dionigi’ sta riacquistando fiducia. Che partita si aspetta?

“Il Cosenza è reduce da ottime prestazioni, è una squadra che viaggia sulle ali dell’entusiasmo e che anche domani continuerà a fornire un calcio propositivo. Dall’altra parte c’è l’Ascoli, che dovrà fare un altro passo in avanti rispetto alle gare precedenti. Anche se con soli 7-8 allenamenti alle spalle, mi aspetto una crescita costante in ogni partita”.

Torniamo per un attimo a tre giorni fa: cosa le è piaciuto e cosa non le è piaciuto della prestazione contro il Crotone?

“Mi è piaciuta la gestione della partita, dico sempre che le gare durano 90’ e anche più, quindi è importante la gestione della gara, il capire e il saper leggere la partita. Dobbiamo migliorare un po’ in fase di possesso, aspetto che contro il Venezia era riuscito molto bene, ma che col Crotone si è visto un po’ meno”.

Che avversario è il Cosenza?

“Il Cosenza è una squadra con ottime individualità, ma a me interessa che l’Ascoli giochi come gruppo compatto; poi possiamo avere di fronte anche un avversario nettamente superiore come il Crotone, ma con la compattezza siamo riusciti a tenergli testa”.

La compattezza di gruppo è nell’immagine finale di Ascoli-Crotone, quando al triplice fischio vi siete stretti tutti a cerchio in un grande abbraccio.

“In quell’abbraccio ho visto la consapevolezza che il gruppo sarà unito fino alla fine. E questo era l’aspetto a cui tenevo maggiormente. La sensazione è che il gruppo ci crede. E’ chiaro che il risultato è legato agli episodi – vedi Venezia dove avremmo meritato di più – però ho chiesto che da qui alla fine ci sia questo spirito, poi tireremo le somme”.

Cosenza senza l’ex Kanoute, lei recupera Cavion, che ha scontato la squalifica, Brosco e Ninkovic. Perde Andreoni per una contusione all’occhio. Cambierà qualcosa a livello di sistema di gioco?

“In ogni pregara accade qualcosa, prima della partita col Crotone avevamo perso Brosco, stamattina è capitato con Andreoni. Non so se cambierò sistema di gioco, se optare per la linea a tre o a quattro, lo deciderò domattina nel corso dell’ultima rifinitura a Cosenza, qualcosa abbiamo provato anche oggi”.

Domani sarà la terza partita in una settimana, quindi poco tempo per prepararla. Ha chiesto qualcosa in particolare alla squadra?

“Chiedo tutti i giorni di avere la massima umiltà nel fare tutto quanto è nelle nostre possibilità. Tutto quello che facciamo negli allenamenti lo prepariamo in modo maniacale e mi aspetto il mille per mille da tutti nell’applicarlo in partita. Poi a fine campionato tireremo le somme di quanto saremo riusciti a fare”.


Fonte: Ascoli Calcio 1898

Continua a leggere

Ascoli Calcio

Cosenza-Ascoli: Dionigi ne convoca 23

Andreoni out. Bianconeri subito partiti per la Calabria.

Published

il

ASCOLI PICENO – Ecco la lista dei 23 giocatori bianconeri convocati da mister Dionigi per l’incontro con il Cosenza in programma domani sera alle ore 21 allo stadio “San Vito-Marulla” per il 32° turno del campionato di Serie B.

Dopo la rifinitura al Picchio Village squadra e staff sono subito partiti in direzione Calabria.

PORTIERI: Leali, Marchegiani, Novi

DIFENSORI: Brosco, De Alcantara, Sernicola, Valentini, Ranieri, Ferigra, Maurizii

CENTROCAMPISTI: Brlek, Eramo, Petrucci, Troiano, Costa Pinto, Padoin, Cavion, Piccinocchi

ATTACCANTI: Morosini, Ninkovic, Scamacca, Trotta, Matos.


INFORTUNATI: Raffaele Pucino, Lorenzo Rosseti, Giacomo Beretta e Cristian Andreoni (contusione all’occhio dopo un contrasto di gioco

SQUALIFICATI: Andreaw Gravillon.

DIFFIDATI: Raffaele Pucino, Petar Brlek e Mirko Eramo. 


Fonte: Ascoli Calcio 1898

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Noris Cretone