fbpx
Connect with us

Ascoli Piceno

Samb-Modena 1-1: due legni e l’Arbitro fermano i rossoblu

Pubblicato

il

SAN BENEDETTO DEL TRONTO– La Samb sbatte su due legni e su alcune discutibili decisioni del direttore di gara e pareggia 1-1  contro il Modena nel turno infrasettimanale al “Riviera delle Palme”.

Ancora un pareggio che va stretto ai ragazzi di Paolo Montero.

Sulla falsariga della gara contro i “canarini” marchigiani della Fermana ecco un altro 1-1 con i “canarini” emiliani.

In vantaggio e poi ripresi nell’unico tiro in porta degli avversari, tanto gioco e molte recriminazioni.

Sugli scudi Alessio Di Massimo protagonista positivo e indiscusso dell’incontro.

Il laterale d’attacco scalda subito il “Riviera” con un clamoroso palo dopo 8 minuti di gioco.

Il gol è nell’aria e subito dopo il quarto d’ora ADM7 scende in area e batte il portiere canarino in vana uscita: secondo gol stagionale e tanti applausi.

I rossoblù sfiorano il raddoppio a metà del primo tempo con Rocchi il cui tiro fa la barba al palo.

Ecco, però, come a Fermo nell’unico tiro avversario c’è il gol del pareggio: dalla sinistra del fronte d’attacco emiliano la sfera attraversa tutta l’area e arriva sui piedi di Rossetti che sulla linea di porta deposita in rete.

La Samb continua a pressare e poco dopo la mezzora ha una buona occasione con Frediani il cui diagonale dalla sinistra lambisce il secondo palo e si perde sul fondo.

Pillola Statistica: la Samb finora non è andata mai al riposo (tra 1° e 2° tempo) in vantaggio.

Nel secondo tempo la musica non cambia.

Al 4° un colpo di testa ravvicinato di Cernigoi è facile preda del portiere canarino.

Due minuti più tardi un diagonale dalla sinistra di Rocchi va fuori di poco.

Al 17° il secondo clamoroso palo di Di Massimo certifica che la dea bendata rossoblù è in ferie.

Entra Volpicelli per Orlando ma non cambia nulla.

E’ il 28° quando il mediocre arbitro Daniele Rutella di Enna non fischia un netto calcio di rigore per un fallo in area su capitan Rapisarda.

Al 90° Cernigoi al centro del limite dell’area in buona posizione passa la sfera a Volpicelli (che la perde braccato da due avversari) quando invece poteva avanzare tutto solo verso il portiere e battere a rete.

Il triplice fischio finale arriva dopo appena 3 minuti di recupero.

Lodi alla Samb ma, di nuovo, due punti persi…

Domenica prossima in Romagna contro il Ravenna.

FORZA SAMB!!!!

Luigi Tommolini



 IL CAMMINO DEI ROSSOBLU



DAL SITO UFFICIALE DELLA SAMBENEDETTESE CALCIO

Samb-Modena 1-1

SAMBENEDETTESE (4-3-3) Santurro; Rapisarda, Miceli, Carillo, Gemignani; Rocchi (70′ Gelonese), Angiulli, Frediani; Orlando (67′ Volpicelli), Cernigoi, Di Massimo (81′ Trillò) A disp. Raccichini, Biondi, Zaffagnini, Bove, Piredda, Brunetti, di Pasquale, Garofalo, Panaioli All. Montero

MODENA (3-5-2) Gagno; Politti (57′ De Grazia), Perna, Stefanelli (68′ Zaro); Mattioli, Davì, Boscolo, Varutti, Pezzella (57′ Ingegneri); Rossetti (68′ Bearzotti), Spagnoli A disp. Pacini, Narciso, Tulissi, Carneliutti, Rabiu, Ferrario, Diogo, Duca All. Zironelli

TERNA Daniele Rutella della sezione di Enna, coadiuvato dagli assistenti Pierluigi De Chirico (Berletta) e Mauro Dell’Olio (Molfetta)

MARCATORI 17′ Di Massimo, 28′ Rossetti

NOTE Ammoniti: 54′ Pezzella, 55′ Politti, 68′ Montero, 80′ Zaro

Finisce 1-1 il turno infrasettimanale tra Samb e Modena. Gol tutti nel primo tempo: al vantaggio di Di Massimo risponde Rossetti. Samb propositiva e padrona del campo per larga parte dell’incontro, da segnalare due legni colpiti da Di Massimo, autore anche oggi di un’ottima gara. Mister Montero ritrova Rocchi dal primo minuto e lascia a riposo Gelonese, non al meglio.
Pronti via e la Samb va vicina al gol con Di Massimo che al minuto 8 vince un rimpallo e si lancia a tu per tu con Gagno: la conclusione del numero 7 va a sbattere contro il palo. Lo stesso Di Massimo si riscatta al 17′: lancio lungo di Santurro, Politti pasticcia nel controllo e l’attaccante rossoblu ne approfitta subito rubando palla e freddando questa volta l’estremo ospite. 1-0. Al 23′ Samb vicina al raddoppio con Rocchi che non riesce a dar forza alla sua conclusione dopo un bel lancio di Gemignani. Nel momento migliore, però, il Modena, alla prima vera occasione, pareggia i conti: Pezzella va sul fondo sulla destra e mette al centro un pallone che Rossetti deve solo spingere dentro. E’ pareggio. La reazione dei rossoblu passa dai piedi di Frediani che al 32′ lascia partire un gran tiro a giro che esce di poco alla destra di Gagno. Nella ripresa, la Samb riparte subito con il piglio giusto iniziando ad assestarsi con convinzione nella metà campo ospite che ora è schierata con la difesa a 5 nel tentativo di arginare gli attacchi dei rossoblu. Al 51′ Rocchi, servito da Frediani, prova il tiro: palla fuori. 5 minuti dopo è sempre Rocchi a rendersi pericoloso su una sponda di Cernigoi: la sua conclusione però finisce a lato. Al 68′ Samb ancora vicina al gol: gran palla di Angiulli per Di Massimo che  entra in area, controlla, prova il tiro, ma è ancora una volta il palo a fermare il numero 7. Samb sfortunata che prova con insistenza a scardinare la resistenza degli emiliani ma senza trovare il gol vittoria e al triplice fischio Samb e Modena devono dividersi la posta in palio. Da domani rossoblu di nuovo a lavoro per preparare la trasferta di domenica a prossima a Ravenna.



SALA STAMPA

Samb-Modena 1-1: il presidente Franco Fedeli

Samb-Modena 1-1: il presidente Franco Fedeli

Pubblicato da Sambenedettese Calcio su Mercoledì 25 settembre 2019


Samb-Modena 1-1: mister Paolo Montero

Samb-Modena 1-1: mister Paolo Montero

Pubblicato da Sambenedettese Calcio su Mercoledì 25 settembre 2019


Samb-Modena 1-1: Alessio Di Massimo

Samb-Modena 1-1: Alessio Di Massimo

Pubblicato da Sambenedettese Calcio su Mercoledì 25 settembre 2019


LA SINTESI FILMATA (clicca qui)



ARTICOLI CORRELATI

Samb-Modena: un precedente per l’Arbitro designato

Ascoli Piceno

A San Benedetto del Tronto arriva Rosario Fiorello

Pubblicato

il

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il Rosario nazionale torna al calore del pubblico marchigiano calcando il palcoscenico  del Palariviera a San Benedetto del Tronto il 27 e il 28 gennaio 2022, dopo i successi straordinari delle serate a Senigallia, Civitanova e Ascoli che hanno registrato il sold out in ogni data.

Uno spettacolo coinvolgente, in continua evoluzione e – di serata in serata – mai uguale a se stesso, marchio di fabbrica di un artista che lascia ogni volta la sua impronta personalissima nel copione dello show. 

Improvvisazioni ed esperimenti scenici, invenzioni mimiche, interazione con il pubblico in sala e incursioni di ospiti a sorpresa, una scaletta musicale fluida e l’innesto di momenti di spettacolo fuori copione: è questa la libertà dello showman. Quella di portare in teatro uno show che mai andrà in scena così come è stato scritto. 

Non mancheranno ovviamente i riferimenti all’attualità, lo sguardo acuto e ironico dell’artista sull’Italia e gli italiani, sui cambiamenti degli usi e costumi, sempre all’insegna della leggerezza e del buonumore.

Un rapporto lungo e speciale quello di Fiorello con il suo pubblico, conquistato e rinnovato ogni volta durante le sue tournée di successo in questi anni: Stasera paghi te! (2001-2003), Fiore, nessuno e centomila (2003-2004), Volevo fare il ballerino… (2005-2007), Volevo fare il ballerino … e non solo! (2007), Fiorello Show (2009-2010), Buon Varietà (2011), L’ora del Rosario (2015-2016).

Sul palco, accanto a Fiorello, la consolidata band di sempre con musicisti che strizzano l’occhio al varietà, capaci di accompagnare Rosario anche nelle sue mille improvvisazioni.

Scritto da Rosario Fiorello insieme a Francesco Bozzi, Pigi Montebelli e Federico Taddia

La parte musicale è curata da Enrico Cremonesi.

Continua a leggere

Ascoli Piceno

Controlli nelle stazioni, 2 arresti e 6 denunce

Pubblicato

il

SAN BENEDETTO DEL TRONTO  I controlli effettuati dalla Polizia presso le stazioni ferroviarie di Abruzzo e Marche, hanno portato a 2 arrestati, 6 denunciati, su 7.303 persone controllate. Nel complesso sono stati 571 i servizi di pattuglie nelle stazioni e 64 quelli a bordo di 124 treni. 27 i servizi antiborseggio in abiti civili, potenziati per prevenire e contrastare reati come furti e truffe, solitamente in aumento nei periodi di festa anche in ragione del maggiore afflusso di passeggeri.

Continua a leggere

Ascoli Piceno

Controlli anti-Covid in Riviera, tante sanzioni amministrative

Pubblicato

il

Carabinieri notte (ilmartino.it)

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – I Carabinieri del Comando Provinciale di Ascoli Piceno, a fronte di una serie di controlli anta-covid in tutto il territorio provinciale, soprattutto negli esercizi pubblici come bar e ristorazione in genere, hanno eseguito diverse sanzioni amministrative per mancanza di Green pass rafforzato e per mancato uso della mascherina.

I Carabinieri del Nas hanno anche sanzionato amministrativamente un ristoratore poiché trovato in possesso di 75 chili di alimenti privi della prevista tracciabilità. Proseguono i controlli.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore vicario: Antonio Villella | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro (TE) via Metauro 10/A, 64014 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€ | Alcune delle immagini interamente o parzialmente riprodotte in questo sito sono reperite in internet. Qualora violino eventuali diritti d'autore, verranno rimosse su richiesta dell'autore o detentore dei diritti di riproduzione.

Privacy Policy