Vis Pesaro-Samb: i precedenti

E' lo scontro stagionale con più precedenti

21 settembre 2003 Vis Samb 0-4 - 1200 Cuori rossoblu.

Vis Pesaro-Samb in casa “rossiniana” è lo scontro con più precedenti in Gare Ufficiali della Samb con le compagini del girone B di serie C 2019/20: ben 25 incontri tra Campionato e Coppa.

Quello di domenica 8 settembre, dunque, è il ventiseiesimo incontro ufficiale dei rossoblù in trasferta contro i “rossiniani” biancorossi della Vis Pesaro.

Ventidue sono gli incontri disputati in Campionato, tre in Coppa Italia.

In campionato il bilancio complessivo è di 9 vittorie rossoblù, 5 pareggi e 8 vittorie biancorosse, 24 reti realizzate dai rossoblù, 22 dai vissini.

Il primo incontro si è disputato il 13 marzo 1927 in Terza Divisione (4° livello, attuale Serie D): a  vincere sono i rossoblù di Diego Santori con il gol di Zazzetta a metà ripresa, 1-0.

La Samb torna “corsara” da Pesaro dieci anni dopo, il 18 aprile 1937 in serie C, 2-0.

I successivi sette incontri, compresi due in Coppa Italia, sono tutti a favore dei “rossiniani” che raccolgono altrettante vittorie, mentre nelle restanti ultime gare (a partire da quella vinta dalla Samb 1-0 il 31 marzo 1968) il dominio è rossoblù con 7 vittorie su 15 incontri giocati; due sono i successi biancorossi.

Il 27 settembre 2015, è netta l’affermazione a Pesaro della Samb di patron Fedeli e mister Loris Beoni, 4-1, sulla Vis allenata da Simone Pazzaglia, per la quarta vittoria consecutiva nel torneo di serie D 2015/16.

Già dopo un quarto d’ora i rossoblù sono in doppio vantaggio grazie alle reti di Titone (al 3’) e Barone su calcio di rigore (17’). Pezzotti, al 25’ della ripresa, porta a tre le reti per la Samb; dieci minuti dopo, la Vis accorcia le distanze con Bugaro. Trascorrono due minuti e Bonvissuto fissa il risultato sul 4-1.

La scorsa stagione, martedì 22 gennaio 2019, i rossoblù di Giorgio Roselli pareggiano in rimonta 1-1 e collezionano l’undicesimo risultato utile consecutivo.

E’ un infrasettimanale, la serata è gelida e il terreno in pessime condizioni: oltre 200 Cuori Rossoblù sono stoicamente presenti al “Benelli”.

La Samb è reduce dall’esaltante vittoria “sul filo di lana” e in rimonta al “Riviera” contro il Teramo.

Tutto accade in cinque minuti a metà ripresa.

I biancorossi di Colucci vanno in vantaggio con Guidone che raccoglie la sfera deviata sul palo da Pegorin dopo una punizione battuta da Petrucci.

Cinque minuti più tardi il neo entrato Calderini devia in rete un cross dalla destra di Russotto.

Analizzando i tabellini di tutte le sfide in casa vissina, il dato che subito emerge è quello riguardante il primo gol segnato; nei ventidue precedenti in campionato, a parte i due pareggi per 1-1, chi segna per primo vince; in pratica non si sono mai verificate rimonte nel punteggio.

Luigi Tommolini



TUTTI I PRECEDENTI IN GARE UFFICIALI IN CASA VISSINA



ARTICOLI CORRELATI

Coppa Italia C: è “derby” per la Samb