fbpx
Connect with us

Abruzzo

Idonei con riserva, aspiranti allievi di Polizia esclusi dalle graduatorie

Published

il

aspiranti allievi di polizia

TERAMO – Vicenda travagliata quella di molti aspiranti allievi di Polizia di tutta Italia. Tra essi anche una settantina di abruzzesi ed una ventina di marchigiani. Hanno tutti partecipato ad un concorso indetto nel 2017 e nonostante abbiano ottenuto punteggi anche ottimi, si sono visti esclusi dalle graduatorie. Colpa di una legge approvata nel frattempo, che cambiava alcuni requisiti d’accesso, in maniera retroattiva.

La nuova legge, contenuta nel “Decreto Semplificazioni” del gennaio scorso, è stata fortemente caldeggiata dalla Lega. Se al tempo del concorso, il 2017, erano ammessi tutti i candidati che non avessero compiuto ancora i trent’anni e che fossero in possesso nel  diploma di scuola superiore di primo grado (medie), nel 2019 potevano accedere a tale tipo di concorso solo coloro che non avessero ancora compiuti i 26 anni e che fossero in possesso del diploma di scuola superiore di secondo grado (maturità). La norma è stata applicata anche per le selezioni ancora in corso.

Tra il 2017 ed il 2018 si è verificato il primo scorrimento di graduatoria e sono stati ammessi al concorso per allievi di Polizia i candidati che hanno ottenuto punteggi tra 100 ed il 95. Il secondo scorrimento di graduatoria, per i candidati che hanno ottenuto un punteggio compreso tra 95 e 70, si è tenuto tra la fine del 2018 ed i primi mesi del 2019. Ma proprio in questo periodo sono subentrati i nuovi requisiti. Pertanto alcuni candidati si sono visti sorpassati in graduatoria da persone che hanno ottenuto punteggi inferiori, ma in linea con i nuovi parametri.

In tutto gli aspiranti allievi rimasti in questo limbo sono 455. In molti casi ci sono stati ricorsi al Tar del Lazio, sia collettivi che singoli. Il Tribunale ha dato loro ragione in diverse occasioni. Una prima volta i candidati sono stati ammessi, in via cautelare, a sostenere le prove fisiche. Queste si sono tenute da maggio ad agosto. Sebbene molti siano risultati idonei, non sono stati ammessi al corso per allievi iniziato il 29 agosto.

Il Tar ha stabilito che gli idonei con riserva debbano essere ammessi al primo corso utile, oppure che venga istituito per loro un corso ad hoc. La Polizia può però ricorrere in appello entro il 14 ottobre. Gli allievi non credono che questo avverrà, ma nel caso promettono battaglia: <<è una situazione paradossale – commenta Adriana, una ragazza rimasta esclusa dalla graduatoria con il punteggio di 95 – il 13 agosto eravamo sicuri di essere ammessi al corso, ma poi siamo rimasti fuori. È la prima volta che si verifica una situazione simile. In passato gli idonei con riserva sono sempre stati ammessi>>.

Gli aspiranti allievi di Polizia adesso sperano che il Governo da poco formatosi possa mettere mano alla loro condizione. A tal fine hanno preparato una lettera che sarà indirizzata al Premier Giuseppe Conte nella quale affermano: <<noi ci sentiamo trattati come “merce” scaduta, “come vecchie scarpe rotte”, come perdenti e falliti, come persone che, nonostante abbiano solide esperienze di vita, per lo Stato non sono abbastanza. A parità di sacrifici, in termini di tempo ed economici anche sostenuti dalle nostre famiglie, siamo stati trattati diversamente rispetto a coloro che oggi hanno invece iniziato il corso di formazione. Con la costituzione di questa nuova coalizione di governo confidiamo che il PD, il quale ci ha sempre sostenuto in questa vera e propria battaglia, e il M5S, che ha sempre affermato di aver votato e approvato il sopracitato emendamento contro la propria volontà, possano in tempi brevi risolvere questo nodo cruciale in nome della “giustizia”>>.

Continua a leggere

Abruzzo

Abruzzo: casi positivi a 4266 (+17)

Aggiornamento odierno dei casi

Published

il

Sono complessivamente 4266 i casi positivi al Covid 19 registrati in Abruzzo dall’inizio dell’emergenza.

Rispetto a ieri si registrano 17 nuovi casi (di età compresa tra 12 e 66 anni). Il bilancio dei pazienti deceduti resta invece fermo a 477.

Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 3019 dimessi/guariti (+7 rispetto a ieri, di cui 22 che da sintomatici con manifestazioni cliniche associate al Covid 19, sono diventati asintomatici e 2997 che hanno cioè risolto i sintomi dell’infezione e sono risultati negativi in due test consecutivi).

Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 770 (+10 rispetto a ieri).

Dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 190927 test (+1875 rispetto a ieri).

50 pazienti (-5 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva; 4 (invariato rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 716 (+15 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.

Del totale dei casi positivi, 606 sono residenti o domiciliati in provincia dell’Aquila (+6 rispetto a ieri), 1011 in provincia di Chieti (+4), 1827 in provincia di Pescara (+7), 788 in provincia di Teramo (+1), 33 fuori regione (invariato) e 1 (-1) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza.

Al netto delle verifiche di residenza, i positivi di oggi sono residenti in provincia dell’Aquila (6), Chieti (4), Pescara (6) e Teramo (1).

Lo comunica l’Assessorato regionale alla Sanità. 

Continua a leggere

Abruzzo

Coronavirus a Martinsicuro, un nuovo positivo

Come sempre la nota del Sindaco Vagnoni

Published

il

Coronavirus a Martinsicuro, un nuovo positivo; lo comunica il Sindaco della cittadina abruzzese con un post sul suo profilo Facebook.

Emergenza COVID 19
Ho ricevuto comunicazione di un nuovo caso positivo nel nostro Comune .
Sono stati tracciati i contatti e attivate tutte le procedure di sorveglianza attiva.
Il Sindaco
Massimo Vagnoni

Continua a leggere

Abruzzo

La Asl di Teramo sulla riapertura delle scuole

Published

il

La Asl di Teramo sulla riapertura delle scuole. Queste le parole della Dottoressa Maria Mattucci, Direttore Sanitario della ASL di Teramo

L’eccezionalità dell’avvio di questo anno scolastico, che è ripartito oggi, impone qualche raccomandazione agli studenti e ai docenti anche da parte del mondo sanitario locale. Nell’augurare a tutti buon lavoro, sottolineo la necessità di rispettare, senza che questo crei ansie aggiuntive, le regole che ormai tutti ben conoscono ma che non tutti applicano.

L’uso della mascherina è un obbligo che va rispettato, così come la pulizia delle mani e il distanziamento tra compagni: tutte cose facili a dirsi, molto più difficili da mettere in pratica, ma il buon senso di ognuno ci deve guidare e la mia raccomandazione è proprio in questo senso.

La Asl di Teramo ha messo in campo una strategia di supporto al mondo della scuola e alle famiglie che darà risultati di sicurezza a ciascun cittadino, bambino o adulto che sia.

Un’altra cosa da non sottovalutare è che le stesse misure precauzionali vanno adottate sempre, anche in casa e fuori casa, per ogni necessità. Questo è importantissimo perché non si deve mai abbassare la guardia in nessuno degli ambienti in cui viviamo.

Per quanto riguarda qualsiasi stato di malattia, situazione anomala, preoccupazione o segnalazione di alterazione della temperatura o altro ancora, vi invito a rivolgervi al vostro pediatra o medico di base come da regola.

Fermi restando i protocolli operativi già adottati tra gli Istituti Scolastici e il nostro Servizio di Igiene e Sanità Pubblica, vi ricordo, comunque, che è operativo anche l’UCAT, un centro di grande livello, dove potrete trovare risposte a necessità legate al Covid. Il numero è 0861420699.

Lego al discorso della prevenzione del Covid quello dei vaccini: quest’anno sarà ancora più importante sottoporsi a vaccinazione. Entreremo nel dettaglio con le informazioni in proposito in maniera ancora più approfondita rispetto agli anni passati. Di questo riparleremo a breve. Nel frattempo, voglio ricordarvi che la Asl di Teramo ha un numero verde per tutti i tipi di vaccini, compresi quello antinfluenzale e antipneumococco, che è 800090147.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Noris Cretone