Cesena-Samb: rossoblù al Manuzzi contro la cabala. I precedenti

La Samb a Cesena ha raccolto soltanto due pareggi. Tabelle e Curiosità

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Terreno poco fertile per la Samb quello del “Manuzzi-Orogel Stadium” (un tempo chiamato “La Fiorita”) di Cesena.

Complessivamente sono 12 i precedenti in casa romagnola. Dieci in campionato (7 in B, 3 in C) e due in Coppa Italia.

Il bilancio totale è di 10 vittorie bianconere, 2 pareggi (entrambi 0-0) e nessuna vittoria rossoblù che ha segnato soltanto 4 reti subendone 19.

Molto sfortunata la Samb negli scontri a Cesena.

Il primo in assoluto, giocato il 2 ottobre 1966 in serie C, terminava con la vittoria di misura dei padroni di casa (2-1) dopo che sull’1-0 bianconero i rossoblù di Giorgio Valentinuzzi fallivano un calcio di rigore con Panza che si faceva respingere il tiro dal portiere avversario Annibale. Del laterale d’attacco Vincenzo Messana la rete della Samb.

La stagione successiva (sempre in Terza serie) i ragazzi di Alberto Eliani subiscono un pesante 0-4 giustificato comunque dall’assenza di ben 5 titolari rimpiazzati dai super-babies (Nicola Ripa 16 anni, Francesco Ciarapica 17, Peppe Valà 19, Giovanni Urban 20 e Marco Capecchi 21).

Il 31 agosto 1977 in Coppa Italia la “SamBergamasco” esce sconfitta 1-3. La rete della bandiera è siglata da Francesco Guidolin.

Arrivano così in serie B, nell’ottobre 1977 e nel giugno 1979, gli unici due punti raccolti in Romagna: entrambi 0-0 e rispettivamente con i misters Marino Bergamasco e Lauro Toneatto. Poi seguiranno 7 sconfitte di fila a partire da quella del 9 marzo 1980, persa in rimonta 1-2 dopo la rete del difensore rossoblù Sergio Taddei, ultima rete segnata in casa Cesena in gare di Campionato.

Il 6 agosto di due anni fa c’è l’ultimo precedente in gare ufficiali: nel secondo turno della Coppa Italia maggiore i rossoblù di Francesco Moriero perdono di misura ed escono dalla competizione.

Una buona Samb incitata da 361 tifosi rossoblù subisce la rete del vantaggio romagnolo dopo un quarto d’ora su calcio di rigore. All’ottavo minuto della ripresa il Cesena raddoppia con Vita. Dieci minuti più tardi l’attaccante rossoblu Luca Miracoli a un metro dalla porta coglie clamorosamente la traversa. Il gol della bandiera sambenedettese arriva al primo minuto di recupero con una girata di Valente.

Luigi Tommolini

TABELLA PRECEDENTI IN CASA CESENA



ARTICOLI CORRELATI

Cesena-Samb: l’Arbitro è lariano. Precedenti e Designazioni