fbpx
Connect with us

Pescara

Da un litigio a un arresto per resistenza a Pubblico ufficiale

Published

il

PESCARA – Ieri mattina, 9 ottobre, la squadra volante della Polizia è intervenuta presso un hotel del lungomare: in una delle camere due persone stavano litigando animatamente. I due, un pescarese ed un napoletano con vari precedenti di Polizia, sono stati invitati ad uscire dalla stanza per un controllo in sicurezza.

A carico dei due vi erano dei rintracci per delle notifiche, e pertanto sono stati invitati a seguire gli agenti in Questura. Durante l’accompagnamento il 35enne napoletano, che aveva tenuto sin dall’inizio un atteggiamento poco collaborativo e ostile, nel tentativo di divincolandosi ha aggredendo gli agenti che sono stati costretti ad ammanettarlo. Inoltre, l’uomo ha offeso gli agenti con frasi minacciose e intimidazioni di morte.

Una volta in Questura, l’uomo non si è assolutamente calmato e ha iniziato a prendersela contro la porta, prendendola a calci e pugni, urlando e continuando con le sue minacce. Il soggetto è stato pertanto tratto in arresto per i reati di resistenza e minacce a Pubblico Ufficiale. Una volta avvisata l’Autorità Giudiziaria della difficoltà di tenerlo in Questura, è stato condotto presso la locale Casa Circondariale in attesa dell’udienza di convalida.

Pescara

Spoltore: ustionato da una fornacella, morto 69enne

Maria Giulia Mecozzi

Published

il

ospedale flebo incidente

SPOLTORE – Non ce l’ha fatta il 69enne che a giugno aveva riportato gravi ustioni in seguito una fiammata di ritorno mentre accendeva una fornacella.

L’uomo si trovava ricoverato all’ospedale Maggiore di Parma per aver riportato ustioni sul tronco e alle gambe. Lascia la moglie e tre figli.

Continua a leggere

Abruzzo

Anziano lascia la residenza e si perde, ritrovato nella notte

E’ accaduto a Fara San Martino

Published

il

Si è temuto il peggio per l’ottantaseienne residente a Fara San Martino che ieri intorno alle 15:00 si è allontanato volontariamente dalla residenza per anziani Camerlengo.  

Fin da subito si è messa in moto la macchina dei soccorsi, con l’intervento di Vigili del Fuoco, Protezione Civile Pegaso e Carabinieri. Intorno alle 19,00, a seguito anche di un contatto telefonico avuto con il figlio dell’anziano, è scattato l’allarme per i tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico Abruzzo. La Prefettura di Chieti infatti, oltre a coinvolgere le squadre, ha attivato anche l’unità cinofila molecolare. 

Fortunatamente l’anziano signore è stato ritrovato intorno alle 23:00 in un campo di ulivi, poco distante dalla struttura che lo ospita. Parecchio infreddolito e con una serie di escoriazioni alla testa forse dovute a una caduta accidentale, era comunque in buone condizioni di salute. 

Collocato sulla barella dai tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico, è stato quindi affidato all’ambulanza della Protezione Civile che, con il sanitario a bordo, ha provveduto al trasporto in ospedale.

Continua a leggere

Pescara

Pescara: chiusi due locali per assembramenti, uno sanzionato

Maria Giulia Mecozzi

Published

il

carabinieri arresto

PESCARA – A seguito dei controlli anti Covid, eseguiti negli stabilimenti balneari del litorale pescarese, due locali sono stati chiusi e uno sanzionato. Nella notte tra sabato e domenica, sono entrati in azione più di quaranta uomini tra poliziotti e vigili urbani di Pescara e Montesilvano.

Due locali sono stati chiusi proprio per non aver rispettato la normativa vigente nel protocollo anti-Covid. Ad uno è stata completamente sospesa l’attività, l’altro, che rimarrà chiuso per cinque giorni, potrà comunque garantire il servizio di ristorazione, bar e spiaggia.

Il titolare del terzo invece ed ultimo locale invece, è stato sanzionato perché non avrebbe rispettato le norme sulla somministrazione delle bevande alcoliche ai minorenni, sopra ai 16 anni.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Noris Cretone