fbpx
Connect with us

Teramo

Femminicidio di Nereto, sdegno e condanna da parte delle CPO di Martinsicuro e Colonnella

Published

il

femminicidio violenza sulle donne abusi

MARTINSICURO – Lo sconvolgente femminicidio di Nereto, avvenuto lo scorso mercoledì 9 ottobre, ha sconvolto l’intero territorio. In tanti hanno espresso solidarietà alla vittima dell’ennesima violenza sulle donne ed hanno fermamente condannato il brutale gesto. Tra essi i componenti delle Commissioni Pari Opportunità di Martinsicuro e Colonnella.

<<La terribile notizia dell’ennesimo femminicidio scoperto  nella vicina Nereto ci ha raggiunte proprio mentre eravamo riunite in Commissione Pari Opportunità per affrontare l’argomento violenza di genere e per organizzare azioni di sensibilizzazione e prevenzione di questo fenomeno sul nostro territorio – afferma Giorgia Di Biagio, Presidente della CPO di Martinsicuro, a nome dell’intera Commissione – ribadiamo la necessità, da parte di tutte le istituzioni del territorio, di implementare e mettere in atto azioni ed interventi di sensibilizzazione,  prevenzione e tutela della figura femminile e degli eventuali minori coinvolti, che, loro malgrado, sempre più spesso, si ritrovano ad essere vittime di tali atroci violenze>>. La nota della Di Biagio conclude: << Vogliamo rinnovare con forza e determinazione l’impegno a combattere ed arginare questo odioso fenomeno. In questo senso intendiamo attivare percorsi ed azioni che non vadano solo ad informare e far conoscere il nuovo istituto del “codice rosso” contro la violenza sulle donne, che prevede tempi più celeri, corsie preferenziali ed indagini più rapide per i casi di violenza contro le donne, ma anche a garantire un reale cambiamento a livello culturale nella nostra società. Azioni che consentano finalmente di far capire alle donne che non sono sole e agli uomini, che tali atti, sono un vero e proprio crimine contro l’umanità intera. E’ necessario lavorare affinché non ci sia più bisogno di proteggere le donne dagli uomini, bisogna adoperarsi per modificare il nucleo interno alla società da cui nascono tali efferatezze>>.

Dello stesso avviso la Presidente della CPO di Colonnella, Désirée Del Giovine, che afferma: <<esprimiamo tutto il nostro sgomento , davanti a questo ennesimo atto di violenza . Sembra impossibile ,che dopo anni e anni di tentavi di informazione , sensibilizzazione, con vari mezzi e strumenti, relativi a questi tragici accadimenti che colpiscono le donne e non solo, nei sentimenti più privati, facendone scempio, si continui a Morire! Ci sono le nuove norme attivate con il Codice Rosso, che scattano più velocemente a tutela delle donne che denunciano. Eppure la violenza non si ferma>>. Il commento  della Del Giovine prosegue affermando: <<questione di cultura, sottomissione del più debole, disagi economici, mancanza di empatia , di rispetto , incapacità di amare . Si potrebbe fare tanto e lo si cerca di fare anche nelle scuole , il primo passo è l’educazione all’affettività. In ogni caso evitiamo la facile retorica che scorre a fiumi in questi casi. Ci uniamo al dolore della famiglia di Mihaela, la vittima del femminicidio di Nereto, in particolare della sua piccola bimba di sei anni, vittima inconsapevole , di questo ennesimo orrore, orfana della mamma e pure del padre. Vogliamo lanciare un messaggio di speranza e amore>>.

Abruzzo

A14: lavori e disagi

Problemi di traffico tra Ancona e Pescara. L’intervento del Sindaco di Pineto.

Marco Capriotti

Published

il

A14: lavori e disagi. L’intervento del Sindaco di Pineto. Come molti dei nostri lettori, abruzzesi e non hanno potuto vedere, ci sono diversi disagi in autostrada. Ai TG nazionali la questione Liguria è in prima pagina, ma per chi vive tra Ancona e Pescara la situazione non è delle migliori. Con la chiusura notturna di un tratto autostradale in provincia di Teramo vi saranno ulteriori problemi.

Ecco il commento del Sindaco di Pineto Robert Verrocchio, fatto via social network.

“Dalla prossima settimana i comuni della costa teramana vivranno nuovamente l’emergenza legata al traffico pesante deviato dalla A14, con lavori e disagi, alla Statale 16 per ben dodici notti, dalle 22 alle 6. Un danno enorme per il turismo e nuovi disagi per i residenti che già nei mesi a cavallo tra il 2019 e il 2020 hanno dovuto sopportare una situazione drammatica. All’altezza di Silvi e quindi anche su Pineto a inizio 2020, durante la chiusura al traffico della A14, sul tratto pinetese sono stati conteggiati oltre 5mila mezzi pesanti in 24 ore, situazione che ha generato disagi ai residenti, all’economia e quindi anche ai commercianti, agli autotrasportatori, problemi alla salute dei cittadini e disagi alla sicurezza stradale con danni alle rotonde e al manto stradale. Non possiamo permetterci di nuovo tutto questo. Prima del lockdown c’erano state delle rassicurazioni o quantomeno si intravedevano delle prospettive circa la risoluzione delle problematiche sulla A14 in vista dell’estate. Anche come sindaci lo abbiamo sempre detto che per la stagione estiva non potevamo permetterci di tenere né le corsie dimezzate, dato che si viaggia su una sola corsia, né riversare i tir sulla statale 16. Noi auspichiamo soluzioni celeri affinché si possa dare immediatamente corso ai lavori e consentire la riapertura dell’autostrada a due corsie. Tutti i giorni abbiamo le code su questo tratto e i trasporti eccezionali sono ancora deviati sulla statale. Quanto agli orari di questi lavori la richiesta è che possano essere svolti in una fascia più ristretta. Dalle 22 alle 24 il disagio è forte”. Con queste parole il Sindaco di Pineto, Robert Verrocchio commenta le ultime notizie relative alla situazione sulla A14 nel tratto tra Città Sant’Angelo e Pineto, caratterizzato da cantieri e sequestri, e le ripercussioni sulla SS16 dopo essere intervenuto anche a Pescara all’incontro organizzato dal Senatore Luciano D’Alfonso alla presenza del sottosegretario al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Salvatore Margiotta.A14: lavori e disagi.

Info: http://www.autostrade.it/it/home e i precedenti lavori : https://www.ilmartino.it/2020/05/autostrada-a14-chiuso-il-tratto-atri-pineto-e-pescara-nord/

Continua a leggere

Teramo

Alba Adriatica: inizia la rassegna cinematografica estate 2020

Published

il

Siamo veramente felici di avviare la nostra stagione estiva con la programmazione rivolta in particolar modo ai bambini.
Dovremo rinunciare certamente ai grandi numeri, alle platee piene ma sarà bello ripartire insieme… fisicamente distanti… ma uniti dallo stesso amore per la cultura, lo spettacolo e il divertimento eper la nostra Città”.Si è pensato ad una rassegna di cinema dedicata ai bimbi ed alle famiglie e a due appuntamenti con il magico mondo del circo.
La scelta di organizzare la maggior parte del cartellone nella Bambinopoli è stata dettata dalla
volontà di promuovere eventi nella massima sicurezza, in uno spazio delimitato e protetto, ma al tempo stesso gradevole e ricco di fascino.
Le iniziative per i più piccoli saranno tutte ad ingresso gratuito e a numero limitato. Per partecipare sarà obbligatoria la prenotazione. I congiunti potranno sedere vicini, ma rispettare le distanze di sicurezza dagli altri spettatori.L’Amministrazione Comunale augura a tutti un buon divertimento
CIAK BIMBI – Il cinema per i piccoli
E’ questo il nome della rassegna cinematografica dedicata ai più piccoli che si terrà ad alba adriatica a cura dell’Assessorato al Turismo.
Otto appuntamenti, da luglio a inizio settembre, per far sognare piccoli e grandi con il cinema d’
avventura e d’animazione.
Supereroi, mostri e animali fantastici: tante proposte per accontentare tutti, con attesi ritorni e personaggi amati che diventano protagonisti di pellicole sognanti o divertenti.
Film per tutta la famiglia, adatti a qualsiasi fascia d’età, da guardare e riguardare, film divertenti capaci di far emozionare, appassionare e divertire.
“Anche per la stagione estiva abbiamo voluto rinsaldare il nostro legame con i più piccoli e quindi
non potevamo far mancare le emozioni che solo il cinema può regalare”.
La rassegna prende il via giovedì16 luglio, prevede otto film ad ingresso gratuito, previa prenotazione tramite qr code.

PROGRAMMAZIONE FILM
Luglio
Giovedì 16 – DILILI A PARIGI
Mercoledì 22 – LA FAMIGLIA ADDAMS
Giovedì 30 – SONIC
Agosto
Giovedì 6 – IL GRANDE GIGANTE GENTILE
Giovedì 13 – OCEANIA
Giovedì 20 – TAPPO CUCCIOLO IN UN MARE DI GUAI Giovedì 27 – COCO
Settembre
Giovedì 3 – DORA E LA CITTA

IL MAGICO MONDO DEL CIRCO
La mini rassegna vedrà due spettacoli di arte circense, che si svolgeranno entrambi all’interno dellaBambinopoli Comunale, prodotti ed interpretati dallo storico Circo Takimiri:
LE CIRQUE DES ARTS – 17 luglio
Un binomio fra Circo antico o Teatro di strada. Uno spettacolo culturale completo che ripercorre ilcammino del Circo Teatro dall’antico “Carro del Tespi”, dove i gitani, gli acrobati, i musici ed i commedianti giravano di castello in contrada, di villaggio in città portando la loro arte in giro per il mondo sino ad arrivare al Circo contemporaneo.
BLACK & WHITE CIRCUS – 10 agosto
Strani e misteriosi personaggi con costumi circensi in stile rock a ritmo di musica dalla classica al pop/rock vi trasporteranno nel magico mondo del circo, questa volta in bianco e nero!
Uno spettacolo fantastico che vi travolgerà dal primo instante grazie anche alle particolari scenografie e coreografie mistiche, grandi effetti scenici, spettacolari acrobazie aeree, performance di fuoco, cambio costumi, magie, contorsionismo, equilibrismo giocoleria da vedere per credere!

Continua a leggere

Teramo

Alba Adriatica: al via le operazioni anti occupazione abusiva spiagge libere

Published

il

ALBA ADRIATICA – Nella giornata di ieri 10 luglio 2020, alle prime ore del mattino, militari dell’Ufficio Locale Marittimo di Tortoreto unitamente alla Polizia Locale del Comune di Alba Adriatica con il supporto di mezzi e personale operaio dell’Ente, ha dato seguito ad una operazione di contrasto del fenomeno dell’occupazione abusiva delle spiagge libere, troppo spesso risultanti occupate da attrezzature da spiaggia lasciate stazionare per giorni, in violazione all’Ordinanza Balneare della Regione Abruzzo che dispone il divieto di lasciare nei tratti di spiaggia libera ombrelloni ed attrezzature balneari oltre il tramonto e comunque ogni qualvolta si abbandoni la postazione.

L’attività operativa è stata condotta in molteplici tratti di spiaggia libera ed ha comportato il sequestro amministrativo di diversi ombrelloni oltre che attrezzature quali lettini, sdraio, sedie ecc. L’operato si inserisce in un più ampio quadro di intervento, e nello specifico, è volto a garantire il generalizzato utilizzo delle spiagge libere non assentite in concessione, affinché siano riservate alla pubblica e gratuita fruizione dei cittadini.

A tali controlli si aggiunge l’attività di informazione e prevenzione già in atto da diversi giorni dagli stewards che nell’ambito dell’appalto del servizio di salvamento a mare, pattugliano la costa cittadina fornendo a turisti e residenti corrette informazioni sull’utilizzo degli spazi anche rispetto alle norme sul distanziamento sociale imposte dalla emergenza sanitaria ancora in essere.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Noris Cretone