fbpx
Connect with us

Fermo

La 1000 Miglia attraverserà anche Fermo

Pubblicato

il

FERMO – La trentottesima edizione della 1000 Miglia transiterà a Fermo il 14 maggio 2020.

La prestigiosa corsa automobilistica con 400 ‘gioielli d’epoca’ tutti da ammirare si terrà infatti dal 13 al 16 maggio 2020 con partenza da Brescia. Per Fermo si tratta di un ritorno, dopo il bellissimo e particolarmente partecipato passaggio del maggio 2016.

Paolo Calcinaro (Il Martino - ilmartino.it -)

Paolo Calcinaro

Nel 2016 fu un grande successo non solo per i fermani, ma di grande visibilità per la città – afferma il Sindaco Paolo Calcinarocon gli equipaggi che entravano in Piazza del Popolo e che oltre ad essere fotografati erano loro stessi a fotografare il salotto buono della città. Dunque una bella conquista, grazie all’ACI locale che si è prodigata per riportare questo evento a Fermo e che sarà sicuramente un momento di promozione molto bello e apprezzato’.

Un evento di risonanza mondiale, che porta sulle strade del centro-nord centinaia di splendide vetture per ricordare la gara automobilistica che coinvolse l’Italia in 24 edizioni dal 1927 al 1957.

Sarà quindi possibile ammirare splendidi esemplari d’auto da corsa e di auto utilitarie che hanno scritto le pagine più entusiasmanti dello sport automobilistico a cavallo della seconda guerra mondiale. Spesso sono gli stessi musei delle case più prestigiose a far uscire i loro modelli appositamente per quest’evento, che rappresenta una delle poche opportunità per vedere in movimento le auto da corsa che hanno fatto la storia.

Il territorio fermano – racconta e si legge nel comunicato del Comune – era stato attraversato dalla corsa nelle sue ultime nove edizioni dal 1949 al 1957 sulla litoranea adriatica, la prima volta verso nord nel tratto di ritorno da Roma a Brescia, nelle otto edizioni successive verso sud, quando la manifestazione da Brescia raggiungeva Roma percorrendo l’Adriatica fino a Pescara per internarsi in Abruzzo verso la capitale.

Fermo

Incidente in A14: auto si ribalta, ferita una donna

Pubblicato

il

CIVITANOVA MARCHE – L’incidente è avvenuto intorno alle ore 10 lungo l’Autostrada A14 all’altezza del km. 257, nel Comune di Civitanova Marche. Rimasti coinvolti nel sinistro un tir e un’auto guidata da una donna, la quale si sarebbe ribaltava lungo la carreggiata. Sul posto anche i Sanitari del 118 e la Polizia Autostradale. La donna è stata trasferita in ospedale.

Continua a leggere

Fermo

Fermo: due denunce, furto e cena non pagata

Pubblicato

il

FERMO – I carabinieri del comando provinciale di Fremo hanno arrestato due persone, una di 72enne che aveva rubato 200 euro al Bancomat da un’anziana che involontariamente aveva lasciato il denaro nello sportello. L’altra, di 44 anni, è stata deferita per per insolvenza fraudolenta. Da quanto si apprende pare che non abbia pagato una cena in un locale dileguandosi a fine pasti insieme ad altre persone. 

Continua a leggere

Fermo

Amandola, arrestato autore di incendio doloso

Pubblicato

il

AMANDOLA – A seguito di alcuni episodi di incendio doloso ad opera di ignoti, con conseguente danneggiamento di materiale di varia natura presso edificio privato, nonché di veicoli  presso parcheggio pubblico coperto, perpetrati nel comune di Amandola, nella prima metà del mese in corso, sono stati avviati da parte della Compagnia Carabinieri di Montegiorgio servizi mirati, al fine di individuare gli autori dei fatti. 

Nella serata di ieri 25 u.s., i militari della locale Stazione Carabinieri diretti dal Luogotenente Raffaele Petitto, unitamente a quelli del dipendente Norm Coordinatio dal S. t. Ferdinando Filippeli, a seguito dell’ennesimo servizio, ponevano fine alla serie di incendi che avevano destato allarme tra i residenti, traendo in arresto un 70enne del luogo, sorpreso ad appiccare l’incendio all’interno dello stesso parcheggio “San Francesco” ove già nei giorni scorsi erano stati dati alle fiamme tre veicoli. L’incendio che avrebbe potuto avere conseguenze ben più gravi in quanto le fiamme avevano già lambito la parte posteriore di unodei veicoli ivi parcheggiati, grazie ai servizi predisposti dai carabinieri e all’intervento  dei VV.F. non aveva conseguenze più gravi. 

L’arrestato, su disposizione del Sost. Proc. Di turno, della Procura di Ascoli Piceno, è stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari.

La presenza costante dei militari dell’Arma sul territorio e la prossimità ai cittadini, si dimostra ancora una volta quale attività imprescindibile per reprimere evernti delittuosi e garantire la sicurezza della collettività.  

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Luigi Tommolini | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro (TE) via metauro 10/A, 64014 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€

Privacy Policy