Le mamme de L’Aquila: carente e caotica gestione della piscina comunale

L’AQUILA – Arriva la segnalazione delle mamme sulla cattiva gestione della piscina comunale de L’Aquila.  Acqua fredda nelle docce, phon difettosi e gettoni insufficienti per asciugare i capelli, a cui si aggiungono piccoli furti giornalieri negli spogliatoi.

La Piscina comunale, in questo momento, è l’unica disponibile in città, dopo la chiusura del complesso di Verdeaqua.

Questa, a detta di alcune mamme, presenta una gestione carente e caotica non in linea con i prezzi dei corsi, considerando che la spesa media per i corsi è di 60 euro.