fbpx
Connect with us

Macerata

Operazione della Polizia Locale: individuata responsabile di un investimento sulle strisce pedonali

Valentina Fagnani

Published

il

MACERATA – Sorveglianza, legalità e tutela dei cittadini al centro dell’azione della Polizia Locale di Macerata guidata dal comandante Danilo Doria. Il Comune di Macerata comunica che sabato scorso, 19 ottobre, è stata portata a termine un’operazione che ha permesso l’individuazione della responsabile di un investimento, fuggita senza prestare soccorso. Grazie al sistema di videosorveglianza, al lavoro d’indagine e ai rilievi sul posto condotti dal Corpo di Polizia Locale di Macerata, gli agenti solo dopo qualche ora sono riusciti a individuare l’auto e rintracciare l’automobilista, che nel frattempo si era recata normalmente al lavoro a Civitanova. Nei confronti della ragazza (la 29 enne A.G. di Iesi) è scattata la denuncia, il sequestro dell’auto e il deferimento all’autorità giudiziaria per omissione di soccorso.

“Il forte segnale di legalità e sicurezza che abbiamo voluto dare in questi anni – interviene il sindacoRomano Carancini – attraverso l’installazione di un capillare sistema di video sorveglianza, dopo il fondamentale contributo alla cattura del colpevole della rapina di via dei Velini, oggi trova ulteriore successo nella individuazione della responsabile dell’investimento stradale dinanzi al polo Bertelli. È la dimostrazione concreta che Macerata può vantare ora un solido presidio di tutela dei cittadini contro i reati ed i comportamenti illeciti che funziona perfettamente. Voglio esprimere il mio più forte senso di gratitudine al Corpo di Polizia Municipale di Macerata ed al proprio comandante Danilo Doria, decisivi per assicurare alla giustizia la responsabile di un fatto deplorevole per la nostra comunità, mai dimenticando che la tecnologia senza l’impegno degli uomini e delle donne non produrrebbe alcun risultato”.

Ascoli Piceno

Due nuovi casi di coronavirus nella Provincia di Ascoli

I casi nella zona della riviera ascolana

Published

il

Tre casi positivi sono stati stati registrati nelle ultime 24ore nelle Marche: uno in provincia di Pesaro Urbino e due in quella di Ascoli Piceno, dove da tempo non erano segnalati casi. Lo rende noto il Gores. I casi segnalati nella riviera marchigiana, sono asintomatici.

Sono stati effettuati 1.010 tamponi: 596 nel percorso nuove diagnosi e 414 nel percorso guariti. Il totale dei casi positivi da inizio emergenza sale a 6.782 su 87.092 test. Lo si apprende dall’agenzia ANSA.

Continua a leggere

Macerata

Estate sicura a Civitanova Marche

Lo comunica l’amministrazione comunale marchigiana

Published

il

Riceviamo e pubblichiamo dal Comune di Civitanova Marche (MC).

SEDE FISSA SUL LITORALE NORD. Da questo sabato, ambulanza stanziale per soccorso e primo intervento

L’Amministrazione comunale (Assessorato al Turismo) ha attivato per l’estate 2020, un servizio di assistenza sanitaria e pronto intervento per la sicurezza dei cittadini e dei turisti, in collaborazione con la Croce Verde di Civitanova Marche.

“Soccorso a mare”, questo il nome del progetto ripristinato e che mancava da anni a Civitanova, prevede la presenza di un’ambulanza ABLS da soccorso 118 con relativo equipaggio stanziale sul Lungomare nord, nello slargo in corrispondenza degli stabilimenti Hosvy e Galliano. In base a disponibilità, interverrà anche una squadra di due militi su scooter per raggiungere più facilmente l’ampia zona dell’intero lungomare civitanovese grazie all’agilità del mezzo.

L’iniziativa, oltre ad avere la funzione di supporto ai bagnini presenti sulla spiaggia, avrà la funzione di alleviare gli sforzi dei Pronto Soccorso garantendo un primo e tempestivo intervento in loco a cittadini e turisti, limitando gli accessi ospedalieri e gli interventi a chiamata della centrale operativa 118, a vantaggio del lavoro delle strutture sanitarie ancora particolarmente provate in questo periodo post-emergenziale.

Il servizio avrà luogo nei fine settimana dei mesi di luglio e agosto, a partire da sabato 11 luglio, con orario continuato 10.00 – 19.00 e sarà potenziato nella settimana di Ferragosto con erogazione quotidiana nello stesso orario.

“Civitanova vuole diventare una città sempre più sicura. Grazie alla proficua collaborazione con la locale Croce Verde, che tengo a ringraziare – spiega l’assessore al Turismo Maika Gabellieri – potremo riattivare questo progetto sanitario a vantaggio dell’intera comunità e dei nostri turisti. Il primo soccorso è fondamentale, per questo abbiamo voluto porre maggiore attenzione su questo fronte, ripristinando la postazione di un mezzo parcheggiato in un luogo ad alta frequentazione. Il progetto va a qualificare l’intera città di Civitanova, in grado di offrire sempre maggiori servizi. Avvalersi di professionisti come i militi della Croce Verde garantisce anche il rispetto di precise regole per eseguire la rianimazione correttamente riducendo il rischio del contagio”.

Sul posto, l’Ufficio Viabilità ha provveduto ad installare apposita segnaletica.

Continua a leggere

Ancona

Dalla Regione Marche 3,2 milioni di euro per sostenere 600 imprese vitivinicole

L’Assessore Casini: “Aiuti post Covid destinati a calmierare il mercato con la distillazione o lo stoccaggio del vino”

Published

il

Sono 600 le imprese vitivinicole marchigiane che possono beneficiare di 3,2 milioni di aiuti regionali per programmare la ripartenza delle attività dopo l’emergenza Covid-19. Nell’ambito degli interventi finanziati con la “Piattaforma 210”, la manovra straordinaria con 50 misure economiche e 210 milioni di euro disponibili, due interventi riguardano la viticoltura. “Fanno parte del pacchetto di sette interventi destinati al settore agroalimentare, per complessivi 8,5 milioni di euro – ricorda la vicepresidente Anna Casini, assessore all’Agricoltura – Le agevolazioni consentono alle aziende del settore vitivinicolo di disporre di un aiuto straordinario per fronteggiare la riduzione di liquidità e sostenere le spese richieste dalle norme di sicurezza sanitaria legate alla pandemia. Anche in questo caso, tutte le imprese potenzialmente interessate possono accedere al contributo”. La misura non prevede una selezione dei richiedenti e garantisce il finanziamento di tutte le domande presentate, secondo le due linee sovvenzionate. Una ha un bacino potenziale di 150 imprese vitivinicole, alle quali sono riservati 1,2 milioni come aiuto alla distillazione volontaria per alleggerire la pressione sul mercato degli stock invenduti di vini di bassa qualità (4 euro a ettolitro per ogni grado di alcol distillato, ridotti a 1,25 euro se già beneficiario di altro aiuto per la distillazione). La seconda è riservata ai 450 produttori di vini di qualità: i 2 milioni di agevolazioni sostengono lo stoccaggio volontario, in attesa della ripresa del mercato, con 2 euro al mese per ettolitro di vino Doc e Docg (a denominazione di origine), ridotti a 1 euro per quelli Igt (a Indicazione geografica tipica).

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Noris Cretone