fbpx
Connect with us

Ascoli Piceno

Sisma, Provincia di Ascoli: ‘una serie di strade verranno riaperte’

Pubblicato

il

ASCOLI PICENO – La Provincia di Ascoli Piceno, accogliendo le richieste dei Comuni e delle popolazioni di Acquasanta Terme ed Arquata del Tronto, nei prossimi giorni riaprirà in anticipo una serie di strade provinciali chiuse a causa del terremoto.

Si è appositamente tenuta nei giorni scorsi presso la Provincia una riunione con i tecnici dell’Anas per stabilire gli ultimi interventi necessari alla riapertura della provinciale Tallacano nel comune di Acquasanta Terme e delle strade provinciali Colle e Trisungo-Tufo nel comune di Arquata del Tronto.

Su queste strade l’Anas, in qualità di soggetto attuatore, ha effettuato per conto della Provincia una serie di interventi volti a ripristinare le condizioni di sicurezza ante sisma. Si tratta in gran parte di interventi di pulizia e consolidamento tramite reti e barriere paramassi delle pareti rocciose che delimitano le provinciali, oltre al ripristino di guard rail, la realizzazione di muri di protezione e del ripristino delle sedi stradali danneggiate. Le riaperture sono previste entro fine ottobre.

Sergio Fabiani (Il Martino - ilmartino.it -)

Sergio Fabiani

‘Grazie allo sforzo congiunto di tutti i soggetti in campo – spiega il Presidente della Provincia Sergio Fabiani tramite comunicato – riusciamo a ripristinare alcuni tratti viari di grande importanza per le zone montane prima dei tempi previsti. Un grazie particolare va all’Anas, che ha sempre risposto in maniera puntuale e con professionalità alle molte esigenze che si sono manifestate.

Il 21 ottobre – prosegue Fabiani – convocherò una riunione dei sindaci coinvolti per comunicare lo stato delle attività. Stiamo camminando tutti insieme, Regione, Provincia e Comuni, nell’interesse delle popolazioni e dei territori, ed i risultati finalmente si toccano con mano’.

Nella riunione con l’Anas è stata presa in considerazione anche la provinciale Nursina nel Comune di Arquata del Tronto, ancora chiusa parzialmente al transito. In particolare sono stati presi accordi tra la Provincia e l’Anas per poter consentire la riapertura prima della stagione invernale degli ultimi due chilometri del tratto in sommità, nei pressi della galleria di Forca Canapine, e poter consentire la fruizione dei vicini impianti sciistici, nonché dell’abitato stesso di Forca Canapine.

Ascoli Piceno

I Vigili del fuoco salvano due cani precipitati in un dirupo

Pubblicato

il

i vigili del fuoco salvano due cani precipitati

ASCOLI PICENO – Complicata operazione dei i vigili del Fuoco che nonostante le condizioni impervie salvano due cani. Le fiamme gialle questa sera hanno infatti effettuato un intervento di salvataggio di due cani, precipitati da un dirupo di circa 20 metri. Il fatto è avvenuto intorno alle 17 in zona Casalena.

Si tratta di due cani da caccia che probabilmente sono caduti mentre fiutavano una preda durante una battuta. I proprietari, cacciatori, hanno subito valutato la pericolosità del recupero e hanno capito che da soli non ce l’avrebbero fatta. Pertanto hanno allertato le fiamme gialle ascolane che sono giunte in fretta sul posto.

La zona particolarmente impervia e scivolosa ha reso complicate le operazioni di recupero e salvataggio. Ad aumentare il coefficiente di difficoltà, le condizioni climatiche, non propriamente ideali. I Vigili del Fuoco hanno fatto ricorso alle tecniche SAF (Speleo Alpino Fluviale) e si sono calati con le corde nel precipizio.

Una volta raggiunti i due animali, li hanno issati e riportati in cima uno alla volta. Infreddoliti, impauriti e leggermente feriti, i due sfortunati quadrupedi tutto sommato stanno bene. Felici i cacciatori che hanno ringraziato i Vigili del Fuoco ascolani per il loro intervento che ha permesso di salvare e riabbracciare i due cani precipitati.

Continua a leggere

Ascoli Piceno

Porto d’Ascoli: ubriaco al volante a dà in escandescenze al ritiro della patente

Pubblicato

il

PORTO D’ASCOLI – Il fatto è accaduto lungo la salaria in via Torino. La Polizia ha fermato un’auto che sbandava visibilmente. L’uomo, sottoporlo all’alcool test, è risultato positivo. Al ritiro della patente, l’automobilista, avrebbe cominciato a dare in escandescenze. Ad evitargli guai ben più seri sono arrivati i suoi familiari, che hanno provveduto ad allontanarlo.

Continua a leggere

Ascoli Piceno

San Benedetto del Tronto: possesso e consumo di droga, due persone denunciate

Pubblicato

il

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Un 21enne sambenedettese è stato sottoposto all’obbligo firma ed al divieto di allontanamento dal comune di residenza per spaccio di sostanze stupefacenti mentre un suo coetaneo, anch’egli di San Benedetto del Tronto, è stato segnalato alla Prefettura ascolana per uso personale di stupefacenti essendo trovato in possesso di circa grammi 5 di marijuana.

Non sono poi mancati episodi di vulnerabilità umana cui l’Arma ha saputo dare immediata risposta come accaduto in un piccolo centro ascolano dove i Carabinieri della locale Stazione, unitamente all’Aliquota Radiomobile della Compagnia di San Benedetto del Tronto, hanno rintracciato in buono stato di salute un uomo che, dopo una pesante lite in famiglia, aveva minacciato di togliersi la vita.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Luigi Tommolini | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro (TE) via metauro 10/A, 64014 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€

Privacy Policy