Donna arrestata per spaccio di stupefacenti a Pescara

PESCARA – Arrestata una donna di 41 anni per spaccio di stupefacenti in Via Lago di Capestrano a Pescara. Nella serata di ieri, martedì 5 novembre, gli agenti della Polizia sono intervenuti nella zona di via Lago di Capestrano, dove avevano già notato la continua presenza di tossicodipendenti, presumibilmente diretti in una palazzina dove abitava un noto pregiudicato con precedenti per spaccio di stupefacenti.

Non appena gli agenti sono entrati nella casa in questione, una 41enne pescarese pluripregiudicata per spaccio di stupefacenti, ha cercato di occultare nel reggiseno un involucro, poi risultato contenere 10 grammi di cocaina. Inoltre ha riposto in un cassetto della cucina un pacchetto di cartone, poi risultato contenere diversi tipi di sostanze stupefacenti.

Scattata la perquisizione, sono stati rinvenuti nella cucina complessivamente 78 grammi di cocaina, 35 di eroina, 30 di marijuana, tutta sostanza suddivisa in dosi. Sono stati rinvenuti e sequestrati anche un bilancino di precisione, un proiettile calibro 7,65 e 305 euro.

Nella stessa stanza in cui era conservata la sostanza stupefacente vi erano 4 figli minorenni di 4, 10, 13 e 17 anni. Le ricerche sono state estese all’area limitrofa l’appartamento con l’ausilio della Squadra Cinofili della Questura, consentendo di rinvenire e sequestrare un involucro contenente altri 38 grammi di cocaina e un altro bilancino di precisione, occultati dentro una cassetta della posta. La donna è stata arrestata in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e messa a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Questa mattina verrà sottoposta al giudizio direttissimo.