fbpx
Connect with us

Abruzzo

Nuova gestione delle mense comunali a Mosciano Sant’Angelo

Avatar

Published

il

Riceviamo e pubblichiamo:

Prende avvio da oggi il nuovo corso delle mense scolastiche moscianesi dopo l’aggiudicazione della gara di appalto che avrà validità fino a novembre 2021. A prendere in carico la commessa è stata la Cooperativa Sociale Nenè Services di Montorio al Vomano che ha vinto la procedura negoziata a seguito della valutazione del progetto di servizio e dell’offerta economica.
“Abbiamo avviato le procedure di gara durante l’ultimo semestre della passata amministrazione” ha dichiarato il Consigliere Mirko Rossi che ha seguito insieme all’ex segretaria comunale Raffaella D’Egidio la redazione del progetto di servizio approvato poi dalla Giunta Comunale e posto a base di gara “puntando su nuove modalità di controllo di gestione delle mense e sull’aspetto qualitativo delle materie prime, assegnando punteggi premianti all’utilizzo di prodotti BIO, a KM0 o certificati. Era nostra intenzione migliorare un servizio fondamentale per i ragazzi che frequentano le nostre scuole e siamo convinti di esserci riusciti. Tra le novità più importanti inoltre, a partire dall’inizio del 2020, a completo carico del gestore sarà avviata l’informatizzazione completa dei buoni pasto che diventeranno digitali, dando la possibilità ad ogni genitore da casa di ricaricare il proprio conto senza dover più acquistare i tagliandi cartacei da consegnare ogni giorno a scuola: le presenze saranno rilevate con un tablet e il credito sarà scalato automaticamente”.
Il Comune di Mosciano Sant’Angelo ha dettagliato inoltre alcuni aspetti salienti del nuovo servizio, in parte derivanti dal progetto e in parte dalle proposte migliorative offerte del gestore, che possono essere così riassunti:1) Utilizzo prioritario di materie prime di qualità e a Km0 (pane, frutta e verdura saranno approvvigionati da fornitori del Comune di Mosciano, carni e latticini da fornitori della Provincia di Teramo)2) Ammodernamento delle attrezzature in dotazione alle cucine3) Eliminazione degli sprechi e destinazione dei pasti non somministrati alla Caritas locale oltre a donazioni annuali di materie prime una tantum.4) Controlli operativi settimanali con un team di esperti di qualità messi a disposizione dal soggetto gestore (Dietista, responsabile della qualità, tecnico di laboratorio)5) Rintracciabilità alimentare delle derrate utilizzate tramite appositi software gestionali con registri di carico e scarico informatizzati nei magazzini delle cucine6) Centro cottura di emergenza situato nel Comune di Mosciano Sant’Angelo per garantire sempre il servizio anche in caso di problematiche presso le cucine delle scuole7) Riassorbimento totale del personale precedenemente impiegato con un aumento considerevole delle ore di lavoro individuali8) Corsi e progetti di educazione alimentare organizzati durante l’anno dal gestore e rivolti ad alunni e genitori.
Sull’avvio del nuovo servizio è intervenuta anche l’Assessore con delega alla Pubblica Istruzione Piera Di Massimantonio, la quale ha dichiarato che “era per noi importante chiudere la fase di gara e di proroghe tecniche del precedente appalto avviando la nuova gestione con un rinnovato progetto di servizi. Siamo molto soddisfatti anche per le lavoratrici delle mense che hanno avuto un miglioramento delle ore contrattuali assegnate. Crediamo sia ora necessario un periodo di tempo per implementare il nuovo corso ma siamo convinti che sin da subito alunni e famiglie toccheranno con mano i miglioramenti apportati dal servizio”. L’assessore ha colto inoltre l’occasione anche per lanciare un nuovo corso della così detta Commissione Mensa Comunale “Vogliamo dare nuovo slancio ad uno strumento in passato utilizzato, quello della commissione mensa, che a breve delibereremo con un apposito regolamento che permetterà la partecipazione ai lavori di monitoraggio del servizio di genitori, personale della scuola, rappresentanti dell’Amministrazione e del gestore. E’ importante monitorare il buon andamento della commessa e suggerire continuamente migliorie perchè la salute dei ragazzi e la qualità offerta siano sempre al primo posto” ha concluso l’Assessore Di Massimantonio.
Il servizio mensa scolastica del Comune di Mosciano Sant’Angelo, che provvede ai pasti delle scuole dell’infanzia e primaria di Montone oltre al centro aggregativo “Peter Pan”, è articolato su 5 cucine e mense ed eroga ogni giorno circa 350 pasti per un ammontare complessivo al termine dell’appalto di poco più di 150.000 pasti.

Pescara

Pescara: famiglie in difficoltà, in arrivo 675 mila euro per buoni spesa e pacchi alimentari

Maria Giulia Mecozzi

Published

il

PESCARA – In arrivo per i Comuni della Regione Abruzzo fondi per una cifra pari a 400 milioni di euro. Di questi, 675mila saranno assegnati alla città di Pescara e verranno utilizzati per buoni spesa e pacchi alimentari da destinare alle famiglie in difficoltà. Essi si aggiungeranno ai 100mila euro che già stanziati in bilancio dall’Assessore al disagio sociale Nicoletta Di Nisio. Le famiglie che potranno usufruirne sono circa 800 ma si attendono indicazioni più dettagliate per poter conoscere i requisiti e le modalità per poterne beneficiare.

Continua a leggere

Teramo

Teramo: hackerata la chat della giunta D’Alberto

Maria Giulia Mecozzi

Published

il

TERAMO – Hackerata la chat della maggioranza D’Alberto. Nella mattinata di ieri, a consiglieri e amministratori, sarebbe stata violata la rubrica telefonica e i messaggi inviati hanno infettato a loro volta anche altri contatti. Il virus, secondo quanto appreso, pare sia partito da un’emoticon. Il fatto è stato immediatamente denunciato alla polizia postale e dopo poche ore è stato possibile, per le vittime dell’attacco, riprendere possesso del loro account personale.

Continua a leggere

Teramo

Teramo: ruba pc e medicinali all’ospedale, 55enne denunciata

Maria Giulia Mecozzi

Published

il

TERAMO – E’ finita nei guai una donna di 55 anni di Teramo, ricoverata presso un reparto dell’Ospedale Mazzini di Teramo. Gli operatori sanitari, si sono accorti che da uno studio medico mancava un pc portatile con tutti gli accessori. L’intervento dei Carabinieri ha permesso di scoprire che la responsabile del furto era una paziente ricoverata proprio nel reparto. All’interno del borsone della donna infatti, sono stati rinvenuti, oltre al pc, anche molti medicinali, sempre di proprietà dell’ospedale ma di cui nessuno si era accorto del furto. Il materiale rubato è stato restituito e la donna è stata denunciata ammettendo le sue responsabilità.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Luigi Tommolini

Privacy Policy