fbpx
Connect with us

Ascoli Piceno

‘Sanità regionale allo sbando, vogliamo un servizio forte nel sud delle Marche’, la lettera aperta di Fioravanti

Carlo Di Natale

Published

il

ASCOLI PICENO – ‘Voglio esprimere la mia solidarietà e vicinanza ai primari che vengono umiliati dalla Regione attraverso una direttiva Asur Marche che li incarica di fare gli inventari, togliendo loro tempo prezioso per la cura dei pazienti!

Ho concordato con il sindaco di San Benedetto del Tronto, Pasqualino Piunti, la proposta di un cambio di regolamento dell’assemblea dei sindaci dell’Area Vasta 5, che contiene l’introduzione del voto ponderato rispetto al numero di abitanti rappresentati dai sindaci stessi. Oggi (ndr ieri 14 novembre) la conferenza di Area Vasta nei confronti della Regione ha solo un parere consultivo: a mio avviso, questo andrebbe trasformato in un parere vincolante nei confronti della programmazione regionale, così da dare più forza e incisività ai territori e fare in modo che le decisioni dei sindaci non restino ‘lettera morta’ su importanti tematiche che riguardano – nel nostro caso – tutti i cittadini del Piceno.

Abbiamo potuto verificare come la Regione, ‘matrigna’ con il sud delle Marche, ha prodotto il 5 agosto la delibera 978 con la quale ha fissato tetti di mobilità attiva fortemente penalizzanti per l’Area Vasta 5, riducendo le prestazioni e andando ulteriormente a gravare sulle liste d’attesa. Nella nostra Area Vasta c’è infatti oltre il 30% di mobilità attiva di tutte le Marche: l’atto deliberativo regionale è dunque fortemente punitivo verso gli ospedali pubblici e le cliniche private convenzionate. Una decisione che sta mettendo a rischio l’occupazione diretta e quella indiretta, oltre ovviamente agli investimenti nel settore.

Marco Fioravanti (Il Martino - ilmartino.it -)

Marco Fioravanti

La sanità del Pd regionale è allo sbando e non riesce ancora a licenziare neanche un Piano Sanitario per la difficoltà propositiva, di coesione politica e per il non-accordo con territori e parti sociali. Noi vogliamo invece un servizio forte, valido e concorrenziale nel sud delle Marche. Ci siamo guadagnati sul campo un’Azienda Ospedaliera del Piceno, grazie a una squadra preparata e a un gruppo di professionisti d’eccellenza che – a oggi – non riescono a esprimere appieno il loro valore a causa delle scellerate politiche della Regione. L’ospedale Mazzoni può e deve essere potenziato, come atto propedeutico all’istituzione dell’Azienda Ospedaliera: il sud delle Marche potrebbe avere così una vocazione ad alta complessità, visto che l’azienda ospedaliera più vicina è ad Ancona per cui avremmo il numero di abitanti sufficienti per sostenerla.

Così facendo, potremmo delegare al 20% di privato convenzionato tutte le complessità medio-basse. In questo modo sarebbe garantita una risposta socio-sanitaria forte e credibile: noi siamo fortemente convinti di ciò ed è anche per questi obiettivi programmatici che ci candideremo la prossima primavera alla guida della Regione Marche’. Sono le parole del Sindaco di Ascoli Piceno Marco Fioravanti sulla questione sanità che nelle Marche non ha mai fine.

Ascoli Piceno

San Benedetto del Tronto: si è spento lo psichiatra Luciano Giorgi, era positivo al Covid

Maria Giulia Mecozzi

Published

il

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Era risultato positivo al Covid-19 il noto psichiatra Luciano Giorgi e, ormai da diversi giorni si trovava ricoverato presso l’Area Vasta 5 nel reparto di terapia intensiva del nosocomio sambenedettese. Il Dott. Giorgi, che operava nel Servizio per le tossicodipendenze presso l’ospedale “Mazzoni” di Ascoli,  si è spento la scorsa notte all’età di 64 anni.

Continua a leggere

Ascoli Piceno

Centobuchi: morto Guerriero Neroni, era ricoverato in terapia intensiva

Maria Giulia Mecozzi

Published

il

MONTEPRANDONE – Grande lutto a Centobuchi. Nelle ultime ore si è spento Guerriero Neroni, che si trovava ricoverato il terapia intensiva dopo aver contratto il Covid-19. Guerriero Neroni era un volto conosciuto sia a Centobuchi che in Riviera. Lascia la moglie e due figli a soli 50 anni.

Cariche di commozione le parole scritte dal Sindaco di Monteprandone, Sergio Loggi, sulla sua pagina social: <<Mi mancheranno la tua risata, il tuo buon umore, il tuo impegno a favore della comunità, la tua amicizia. Grazie per l’affetto che mi hai sempre dimostrato>>.

Continua a leggere

Ascoli Piceno

Centobuchi: investito un anziano sulla Salaria, cause in fase di accertamento

Maria Giulia Mecozzi

Published

il

CENTOBUCHI – L’incidente è avvenuto nel pomeriggio di ieri 23 novembre, lungo la Salaria a Centobuchi, in pieno centro abitato. Un anziano di circa 80 anni è stato investito da un’auto. Le cause sono ancora in fase di accertamento da parte della Polizia Municipale sul posto per i rilievi. Intervento anche i sanitari del 118 che hanno provveduto a soccorrere la vittima. L’80enne era cosciente ma avrebbe riportato una ferita alla testa con perdita di sangue. Per ulteriori accertamenti è stato trasferito presso il nosocomio sambenedettese. In seguito si sono verificati dei rallentamenti alla circolazione stradale ma nessuna limitazione.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Luigi Tommolini

Privacy Policy