fbpx
Connect with us

Ascoli Piceno

‘Sanità regionale allo sbando, vogliamo un servizio forte nel sud delle Marche’, la lettera aperta di Fioravanti

Carlo Di Natale

Published

il

ASCOLI PICENO – ‘Voglio esprimere la mia solidarietà e vicinanza ai primari che vengono umiliati dalla Regione attraverso una direttiva Asur Marche che li incarica di fare gli inventari, togliendo loro tempo prezioso per la cura dei pazienti!

Ho concordato con il sindaco di San Benedetto del Tronto, Pasqualino Piunti, la proposta di un cambio di regolamento dell’assemblea dei sindaci dell’Area Vasta 5, che contiene l’introduzione del voto ponderato rispetto al numero di abitanti rappresentati dai sindaci stessi. Oggi (ndr ieri 14 novembre) la conferenza di Area Vasta nei confronti della Regione ha solo un parere consultivo: a mio avviso, questo andrebbe trasformato in un parere vincolante nei confronti della programmazione regionale, così da dare più forza e incisività ai territori e fare in modo che le decisioni dei sindaci non restino ‘lettera morta’ su importanti tematiche che riguardano – nel nostro caso – tutti i cittadini del Piceno.

Abbiamo potuto verificare come la Regione, ‘matrigna’ con il sud delle Marche, ha prodotto il 5 agosto la delibera 978 con la quale ha fissato tetti di mobilità attiva fortemente penalizzanti per l’Area Vasta 5, riducendo le prestazioni e andando ulteriormente a gravare sulle liste d’attesa. Nella nostra Area Vasta c’è infatti oltre il 30% di mobilità attiva di tutte le Marche: l’atto deliberativo regionale è dunque fortemente punitivo verso gli ospedali pubblici e le cliniche private convenzionate. Una decisione che sta mettendo a rischio l’occupazione diretta e quella indiretta, oltre ovviamente agli investimenti nel settore.

Marco Fioravanti (Il Martino - ilmartino.it -)

Marco Fioravanti

La sanità del Pd regionale è allo sbando e non riesce ancora a licenziare neanche un Piano Sanitario per la difficoltà propositiva, di coesione politica e per il non-accordo con territori e parti sociali. Noi vogliamo invece un servizio forte, valido e concorrenziale nel sud delle Marche. Ci siamo guadagnati sul campo un’Azienda Ospedaliera del Piceno, grazie a una squadra preparata e a un gruppo di professionisti d’eccellenza che – a oggi – non riescono a esprimere appieno il loro valore a causa delle scellerate politiche della Regione. L’ospedale Mazzoni può e deve essere potenziato, come atto propedeutico all’istituzione dell’Azienda Ospedaliera: il sud delle Marche potrebbe avere così una vocazione ad alta complessità, visto che l’azienda ospedaliera più vicina è ad Ancona per cui avremmo il numero di abitanti sufficienti per sostenerla.

Così facendo, potremmo delegare al 20% di privato convenzionato tutte le complessità medio-basse. In questo modo sarebbe garantita una risposta socio-sanitaria forte e credibile: noi siamo fortemente convinti di ciò ed è anche per questi obiettivi programmatici che ci candideremo la prossima primavera alla guida della Regione Marche’. Sono le parole del Sindaco di Ascoli Piceno Marco Fioravanti sulla questione sanità che nelle Marche non ha mai fine.

Ascoli Piceno

Autovelox nelle strade di Monteprandone: il calendario di agosto

Carlo Di Natale

Published

il

MONTEPRANDONE – Tornano nel mese di agosto i controlli mirati al rispetto della sicurezza stradale e dei limiti di velocità nel territorio.

L’Amministrazione comunale ha pubblicato, nella bacheca del proprio sito ufficiale, le date in cui la Polizia Locale sarà impegnata nella campagna mirata al rispetto della sicurezza stradale.

Di seguito il calendario dei controlli che verranno effettuati con l’impianto per la rilevazione istantanea della velocità (autovelox): 

  •  Lunedì 3 agosto, dalle 10 alle 12via Scopa 
  • Martedì 11 agosto, dalle 9 alle 12via San Giacomo;  
  • Venerdì 21 agosto, dalle 13 alle 16S.P. Salaria Contrada San Donato e Contrada Sant’Anna;  
  • Venerdì 28 agosto, dalle 9 alle 12, via Scopa.   

Continua a leggere

Ascoli Piceno

L’illustrazione contemporanea nel nuovo MIC

Il Museo di piazza Kursaal riapre i battenti martedì 4 agosto

Published

il

Un percorso espositivo ampiamente rinnovato, particolarmente attento alla cultura locale e soggetto a progressivi cambiamenti, grazie a rotazioni e nuove acquisizioni. Uno spazio per offrire opportunità di apprendimento, approfondimento e svago alla cittadinanza, in un’ottica inclusiva, con esposizioni temporanee ed eventi culturali e didattici.

E’ questo il nuovo MIC, il museo di piazza Kursaal che da martedì prossimo, 4 agosto, torna al pubblico ampliando l’originaria declinazione umoristica della sua collezione con  tutte le sfumature  dell’illustrazione contemporanea.

L’inaugurazione del Museo dell’Illustrazione Contemporanea è fissata al pomeriggio, con visite guidate gratuite a partire dalle ore 17.30, previa prenotazione su inaugurazionemic.eventbrite.it.

Nel corso dell’evento verranno presentate anche le cartoline dell’edizione 2020 di “Saluti da Grottammare”, l’iniziativa con cui i disegnatori professionisti illustrano la città a fini promozionali. Un’anteprima dei soggetti di questa edizione è visibile alla pagina Facebook Saluti da Grottammare.

“Avevamo deciso già al termine dello scorso anno di ripensare il MIC e, nonostante il Covid, siamo riusciti a mantenere l’impegno – affermano il sindaco Enrico Piergallini e l’assessore al Turismo, Lorenzo Rossi -. Il nuovo Museo si rinnova e amplia i suoi confini: da raccolta di illustrazioni comiche a spazio espositivo dedicato più in generale all’illustrazione contemporanea. L’idea è quella di uno spazio dinamico, capace di aprirsi sempre a nuovi stimoli, anche grazie a frequenti mostre tematiche e a nuove acquisizioni in collezione. Oltre alla contemporaneità, lo spirito è anche quello di una maggiore aderenza al tema dell’illustrazione, che era passato un po’ in secondo piano negli anni. Siamo molto soddisfatti del lavoro del direttore Nazzareno Cicchi di concerto con l’architetto Roberto Bua e il suo staff, supportati dell’ufficio Cultura del Comune”.

Il riallestimento del MIC è il primo intervento sulle collezioni pubbliche attuato dal neodirettore dei musei cittadini Nazzareno Cicchi, che nella sua idea di revisione mette  il visitatore al centro del sistema espositivo: Il MIC, infatti, è destinato a “parlare” non solo ai turisti ma anche ai cittadini di Grottammare e del Piceno, sia proponendo attività sempre nuove, sia occupandosi con continuità della cultura locale.  A disposizione, ci sono tutti gli strumenti per orientarsi tra le varie sezioni, testi di presentazione, didascalie essenziali e altri supporti da realizzare in futuro, anche in lingua inglese.

Successivamente alla giornata inaugurale, sarà possibile ammirare le collezioni del MIC senza prenotazione, nei seguenti orari: dalle 17.30 alle 19.30 e dalle 21.30 alle 23.30 fino al 16 agosto; dalle 21.30 alle 23.30 dal 18 agosto. Ingresso libero. Info: cultura@comune.grottammare.ap.it.

Continua a leggere

Ancona

Marche: otto nuovi positivi al Covid-19

Published

il

Il Gores della Regione Marche ha comunicato che nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 826 tamponi, di cui 563 nel percorso nuove diagnosi e 263 nel percorso guariti. I positivi rilevati sono 8: 5 in provincia di Pesaro Urbino, 1 in provincia di Macerata e 2 in provincia di Fermo. Dei positivi di oggi, 5 persone sono riferibili al focolaio di Montecopiolo e le restanti ai percorsi diagnostici legati ai rientri dall’estero e agli accessi alle prestazioni sanitarie.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Noris Cretone