Arrestato 41enne moldavo pregiudicato e con documenti falsi

PESCARA – Arrestato un uomo di origine moldava, con documenti falsi e reati pregressi. Nel pomeriggio di 13 dicembre, il personale del Reparto Prevenzione Crimine Abruzzo ha individuato e fermato per un controllo un’autovettura che si aggirava in modo sospetto. A bordo si trovavano 2 uomini, il conducente cittadino lettone, ed il passeggero slovacco.

I poliziotti, una volta esaminati i documenti forniti dallo slovacco (patente di guida e carta d’identità) hanno avuto fin da subito dubbi circa l’autenticità di questi ed hanno accompagnato l’uomo in Questura per accertamenti.

Svolti i rilievi fotodattiloscopici è stata scoperta la vera identità dell’uomo, che risultava essere un 41enne, cittadino Moldavo, pluripregiudicato per reati: contro il patrimonio, in particolare specializzato in furti in abitazione nonché per possesso ingiustificato di chiavi alterate e grimaldelli. L’uomo è stato tratto in arresto in flagranza di reato. Il 41enne dovrà rispondere all’Autorità Giudiziaria per falsa attestazione a pubblico ufficiale circa l’identità personale e possesso e fabbricazione di documenti d’identificazione falsi.