A Monteprandone si asfalta e si riqualifica: via Leopardi e il parco ‘Boschetto’

Approvato il progetto definitivo ed esecutivo per sistemare anche un tratto di via Leopardi a Monteprandone

MONTEPRANDONE – Il Comune approva il progetto definitivo ed esecutivo che prevede interventi di sistemazione di parchi e spazi verdi del territorio. Nello specifico si tratta della realizzazione di opere di messa in sicurezza di un tratto di via Leopardi, del parco ‘Il Boschetto’ e del campo da calcetto a Monteprandone.

Il progetto, redatto dall’architetto Paola Amabili, prevede il rifacimento stradale di via Leopardi, l’anello che cinge le mura del Centro Storico, nel tratto compreso tra viale delle Rimembranze e via Borgo da Monte. Verranno razionalizzati gli spazi destinati a parcheggio, riqualificata la pavimentazione pedonale, sistemata la scarpata sottostante e creato un parapetto di sicurezza in ferro.

Per quanto riguarda il parco ‘Il Boschetto’ sarà realizzata un’area giochi con pavimentazione antitrauma e, laddove oggi c’è una struttura ricoperta da calcestruzzo, creato un orto didattico ad uso della vicina scuola di via Borgo da Monte dove saranno installate vasche in legno per la piantumazione di ortaggi e erbe aromatiche. Sono previste – continua il comunicato del Comune – nuove panchine e cestini per i rifiuti e verranno messe a dimora nuove essenze che arricchiranno il patrimonio arboreo esistente.

Christian Ficcadenti

‘È un intervento indispensabile per migliorare l’accessibilità al Centro storico e per offrire ai cittadini uno spazio verde maggiormente fruibile e vivibile – afferma l’assessore Christian Ficcadentimi preme sottolineare che nel progetto, il cui costo complessivo è di 130.000 euro, è prevista la sostituzione della pavimentazione del campo da calcetto con materiale acrilico ad uso sportivo.

L’impianto prevedrà linee da gioco integrate sia per il gioco del calcio sia per quello del tennis. Verrà inoltre sostituita la recinzione circostante con paletti di sostegno circolari, garantendo così una maggiore sicurezza di chi usufruisce dell’impianto sportivo’.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here