Immagine di repertorio

Un’operazione condotta dai carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando provinciale di Chieti al confine tra le province di Chieti e Pescara, ha portato all’arresto di tre persone sorprese con mezzo chilo di cocaina e materiale vario per confezionare le dosi. Il valore di quanto posto sotto sequestro ammonterebbe a 1.200 euro. Sulle tre persone arrestate ora pesa l’accusa di illecita detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

La droga è stata rinvenuta dai Carabinieri all’interno della Seat Ibiza sulla quale i tre viaggiavano. Ben 500g di cocaina imballati con del nastro adesivo sono stati sequestrati mentre il terzo uomo si addentrava nelle campagne con uno zaino, nel quale era nascosta altrettanta droga, destinata ad essere nascosta sotto il terreno delle campagne circostanti. Dall’udienza di convalida è stato confermato il carcere per uno dei tre. Gli altri due sono stati posti agli arresti domiciliari.