coronavirus

E’ allarme nel fermano per un caso sospetto di coronavirus riscontrato in una bambina cinese che frequenta una scuola elementare della provincia. La bimba aveva trascorso gli ultimi mesi nella provincia del sud di Wuhan, facendo ritorno il 21 gennaio.

Negli ultimi giorni la bambina aveva smesso di frequentare la scuola per influenza e febbre alta. Le maestre si sono isospettite, memori del suo ultimo viaggio in Cina. Il dirigente scolastico, avvisato della situazione, ha provveduto a contattare il sindaco e di conseguenza anche il Dipartimento di prevenzione dell’ospedale Murri.

Immediatamente è scattato il controllo di profilassi, dato che i sintomi del coronavirus sono molto simili a quelli dell’influenza. La bimba è stata messa in isolamento per essere sottoposta ai giusti controlli e dal primo cittadino è stato dichiarato che la piccola verrà reinserita a scuola solo che dopo i medici avranno accertato le sue condizioni.