Meraviglie d’Abruzzo, Alba Fucens in onda il 18 gennaio su Rai 1 con Alberto Angela

All'interno del programma Rai ''Meraviglie - La penisola dei tesori''

L’AQUILA – Sabato 18 gennaio 2020 Alba Fucens protagonista assoluta della giornata. Il canale è Rai 1, il programma ”Meraviglie – La penisola dei tesori”, condotto da Alberto Angela.

Alba Fucens è un sito archeologico sorto nel IV secolo a.C. come colonia di diritto latino in una posizione elevata e ben fortificata di circa 34 ettari a quasi 1 000 ms.l.m. alle pendici del monte Velino. Dichiarata monumento nazionale nel 1902, è situata nel contemporaneo comune di Massa d’Albe (AQ) a ridosso del borgo medievale di Albe, a pochi chilometri a nord della città di Avezzano, in Abruzzo.

Il toponimo “Alba”, assai diffuso nel mondo latino, deriva da una comune radice indoeuropea che significa “altura”, ma anche “bianco”. Secondo l’Olstenio il nome deriverebbe “dal campo all’intorno, sparso e pieno di sassi bianchi”, e altri studiosi concordarono con tale ipotesi. Sulla base di alcune fonti storiche il nome potrebbe anche derivare da quello di Alba Longa, metropoli latina.

Per quanto riguarda l’aggettivo “Fucens” (o “Fucense”), questo si ricollegava al nome del vicino lago Fucino (in latino Fūcinus), a sua volta associato all’etnico Fūcentes, un appellativo dei Marsi che vivevano sulle sponde orientali del lago marsicano. I coloni di Alba Fucens erano detti “Albensi”, mentre gli “Albani” erano quelli della madrepatria, come riportano in maniera esplicita diverse fonti storiche.