Immagine di repertorio

BUSSI SUL TIRINO – Un uomo di 65 anni è stato inidividuato e denunciato per aver appiccato un incendio in un bosco a San Paolo di Bussi sul Tirino, il 29 Ottobre scorso. Il rogo ha riguardato circa due ettari di terreno quasi al confine con il parco nazionale del Gran Sasso e dei Monti della Laga.

La polizia ambientale, agroalimentare e forestale (Nipaaf) del gruppo carabinieri forestale di Pescara, ha opportunamente individuato il presunto responsabile attraverso le immagini delle telecamerte e rilievi tecnici. R.M. avrebbe appiccato l’incendio su alcuni residui vegetali vicino ad un terreno vicino ad una tartufiera di sua proprietà e a causa del forte vento, ha rischiato di estendersi in prossimità di alcune abitazioni. Le fiamme sono state spente dal tempestivo intervento dei Vigili del Fuoco. Ora l’uomo, rischia da uno a cinque anni di reclusione “con l’aggravante di aver messo in pericolo due insediamenti produttivi”, come dichiarato dal comandante del gruppo carabinieri forestale di Pescara.