Samb: contro la Vis una sconfitta al sonnifero

Più giusto lo 0-0. Rossoblu lenti e abulici. Espulso Di Pasquale. Commenti, interviste, sintesi filmata.

18 gennaio 2020. Samb-Vis Pesaro. Foto Sambenedettese Calcio.

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Samb incappa nella terza sconfitta in casa nella prima apparizione del 2020 davanti ai propri beniamini.

Privi di Cernigoi e Miceli, squalificati, con Massolo, Grandolfo e Trillò dal primo minuto di gioco, i rossoblù non compiono quel “salto di qualità” tanto aspettato e sognato all’alba di quattro gare sulla carta abbordabili.

Un primo tempo soporifero non lasciava appunti sul taccuino dei cronisti se non all’8° minuto per un cross-tiro di Orlando dal fondo sinistro che impegnava il portiere avversario Puggioni ad un intervento di pugno in angolo.

La ripresa era un po’ più “vivace”.

La Samb collezionava undici calci d’angolo ma nessuno fruttava la deviazione in rete.

Anche l’entrata di Alessio Di Massimo non portava alla rete che avrebbe potuto spianare la strada al primo successo in casa dell’anno.

Di Pasquale e Frediani incocciavano due volte la sfera in area vissina poi, al 33° l’unica azione degli ospiti sbloccava il risultato.

Sul filo del fuorigioco (forse lo era) il neo acquisto biancorosso De Feo riceveva palla sulla trequarti sinistra avanzando con la difesa rossoblu ferma nell’attesa della segnalazione dell’Off-Side.

Il solitario Massolo non poteva fare nulla e l’attaccante ebolitano insaccava a porta vuota e faceva cadere l’imbattibilità casalinga della rete rossoblu dopo tre mesi (Samb-L.R.Vicenza 0-3).

Due minuti più tardi un fallo a centrocampo di Di Pasquale portava alla sua espulsione per doppia ammonizione.

Gli ultimi dieci minuti trascorrevano con tiri d’angolo regolarmente sprecati e la Vis, dopo quattro minuti di recupero, metteva in cascina una vittoria facile, tranquilla, ottenuta con mezzo tiro in porta.

Peccato Samb.

Rossoblu soporiferi, lenti e senza carattere disputano la peggior gara in casa, fotocopia della sconfitta dell’andata al “Benelli” di Pesaro.

Dopo tre vittorie consecutive al Riviera per 2-0 ecco lo stop, inopinato, meritato per non aver giocato la partita anche se, obiettivamente, Samb-Vis Pesaro meritava di terminare con il risultato di 0-0.

Per fortuna rossoblu c’è subito l’occasione del riscatto, ancora al “Riviera” mercoledì sera contro il Fano: conquistare i tre punti e rialzare la testa!

Luigi Tommolini



La sintesi di Samb-Vis Pesaro (clicca qui)



Samb-Vis Pesaro 0-1

SAMBENEDETTESE (4-3-3) Massolo; Rapisarda, Biondi, Di Pasquale, Trillò; Gelonese (84′ Piredda), Angiulli, Frediani; Volpicelli, Grandolfo (59′ Di Massimo), Orlando A disp. Fusco, Vento, Bove, Carillo, Rocchi, Garofalo, Rango, Malandruccolo, Rea All. Montero

VIS PESARO (3-4-2-1) Puggioni; Lelj, Gennari, Farabegoli; Nava, Ejjaki, Paoli, Tessiore; Lazzari (59′ Misin), De Feo (84′ Malec); Marcheggiani (70′ Di Nardo) A disp. Bianchini, Campeol, Gabbani, Romei, Gomes, Adorni, Tascini All. Pavan

TERNA Arbitra Claudio Panettella della sezione di Gallarate, coadiuvato dagli assistenti Massimo Abagnale (Parma) e Mattia Regattieri (Finale Emilia)

NOTE Ammoniti: 34′ Tessiore, 40′ De Feo, 41′ Biondi, 43′ Marcheggiani, 66′ Ejjaki, 72′ Di Pasquale, 90’+3 Lelj Espulsi: 80′ Di Pasquale

MARCATORI 78′ De Feo



SALA STAMPA

Samb-Vis Pesaro 0-1, l'allenatore Paolo Montero

Samb-Vis Pesaro 0-1, l'allenatore Paolo Montero

Pubblicato da Sambenedettese Calcio su Sabato 18 gennaio 2020


Samb-Vis Pesaro 0-1, Federico Angiulli

Samb-Vis Pesaro 0-1, Federico Angiulli

Pubblicato da Sambenedettese Calcio su Sabato 18 gennaio 2020



IL CAMPIONATO DELLA SAMB




Samb-Vis Pesaro: novantatre anni di sfide