Abruzzo: riunione ristretta dei Sindaci su norme coronavirus

comunicato istituzionale

Questo il comunicato.

Riunito il 25 febbraio a Palazzo Silone, a L’Aquila, i Comitato Ristretto dei Sindaci delle 4 ASL abruzzesi, per valutare gli atti, i poteri e le comunicazioni da mettere in campo a proposito del Coronavirus. Presenti anche Direttori delle Asl e i rappresentanti delle Prefetture convocati dal Presidente della Giunta regionale Marsilio,su richiesta di ANCI Abruzzo. Erano presenti i Sindaci delle 4 città capoluogo e tutti i Sindaci componenti dei Comitati ristretti.
“E’ stato un incontro positivo perchè abbiamo potuto stabilire un metodo di lavoro condiviso tra i diversi soggetti istituzionali che sono chiamati ad affrontare la situazione nella nostra Regione_ ha commentato Gianguido D’Alberto Presidente di Anci Abruzzo- In Abruzzo sta per arrivare una ordinanza regionale e si attende la seconda ordinanza nazionale per uniformare i comportamenti fuori dalle aree di contagio . Ricordiamo che ad oggi siamo una Regione che non ha casi accertati e non dichiarata in emergenza sanitaria.
L’indicazione è quella di tendere ad avere comportamenti il più possibile omogenei seguendo le indicazioni ufficiali che saranno e sono contenute nei provvedimenti nazionali e regionali.”