Pescara: 13enne picchiato al corso tra l’indifferenza dei passanti

Nessuno dei passanti ha pensato di chiamare le forze dell'ordine e andare in aiuto del ragazzo

TEST

PESCARA – Il fatto è accaduto sabato, in corso Umberto a Pescara, intorno alle sette di sera. Un ragazzo di 13 anni è stato picchiato da un gruppo di ragazzi, tutti sui 14-15 anni, sotto lo sguardo indifferente dei passanti. Nessuno infatti ha pensato di chiamare le forze dell’ordine e andare in aiuto del ragazzo.

Poche ore più tardi la madre, dopo averlo portato al pronto soccorso, ha pensato bene di adare a denunciare l’accaduto alla polizia. Secondo il referto dei medici, il ragazzo ha riportato un occhio tumefatto, un trauma cranico e lesioni per la micro infrazione del setto nasale.

Sulle motivazioni del pestaggio, all’apparenza immotivato, pare che ci siano motivi di gelosia per alcune ragazze che erano con lui quella sera.