PESCARA – Si tratterebbe di un 42enne pescarese, l’ultimo caso sospetto di coronavirus. L’uomo, tornato da una zona della Thailandia considerata a rischio, da 10 gioni ha la febbre.

Fortunatamente, dopo gli accertamenti effettuati si è potuto riscontrare che non si tratterebbe di coronavirus. Infatti già dalla tarda serata di ieri l’allarme è rientrato, in quanto la lastra ai polmoni ha dato esito negativo e la febbre era scesa. Il 42enne si trova attualmente ricoverato in isolamento come da protocollo in via precauzionale.