fbpx
Connect with us

Abruzzo

Serie B, 26a giornata: programma e precedenti

Pubblicato

il

SERIE B BKT – Settima giornata di ritorno della Serie BKT al via col posticipo tra Virtus Entella e Crotone.

Il campionato cadetto torna a giocare, col maggior numero di gare, il 29 febbraio dopo 16 anni e lo fa con 6 gare alle 15 e 2 alle 18.

Interessantissima Benevento-Spezia, un vero esame di maturità per i ragazzi di Italiano, mentre il Cittadella riceve la Cremonese al Tombolato.

Cerca la quinta vittoria di fila l’Empoli di Pasquale Marino contro un Pordenone che proverà a tornare alla vittoria dopo un leggero calo.

Cerca punti salvezza il Trapani in casa della Juve Stabia, così come il Pisa che riceve il Perugia.

Sfida salvezza al Penzo tra Venezia e Cosenza.

Alle 18 in campo il Frosinone con la Salernitana e il ChievoVerona con il Livorno.

Posticipo di lusso domenica sera con Pescara-Ascoli.


IL PROGRAMMA DELLA 26a giornata (7a di Ritorno)

Venerdì 28 febbraio ore 21

Virtus Entella-Crotone (a “porte chiuse”)

I confronti ufficiali in Liguria fra le due squadre sono 2: in bilancio 1 pareggio (1-1 nella B 2014/15) e 1 successo calabrese (2-1 nella B 2015/16).

Virtus Entella scatenata prima della pausa, con 9 gol segnati tra 31’ e 45’ inclusi recuperi, primato condiviso col Pordenone.

Crotone in gol da 10 partite di fila, per un totale di 19 gol totali, con ultimo stop nello 0-1 a casa del Pordenone, l’8 dicembre scorso.

Probabili formazioni:

Virtus Entella (4-3-1-2): Contini; De Col, Pellizzer, Coppolaro, Sala; Mazzitelli, Paolucci, Settembrini; Schenetti; Morra, De Luca G. All. Boscaglia.

Crotone (3-5-2): Cordaz; Curado, Marrone, Cuomo; Gerbo, Benali, Messias, Barberis, Molina; Armenteros, Simy. All. Stroppa.

Arbitro: Aureliano.

Diffidati: De Luca G., Dezi, Schenetti (Virtus Entella); Benali, Messias (Crotone).

Squalificati:


Sabato 29 febbraio ore 15

Benevento-Spezia

Al Vigorito i precedenti ufficiali tra i due sodalizi sono 3 e mai è uscito il pareggio: 2 le vittorie dei padroni di casa (ultima 2-1 nei playoff cadetti 2016/17) e 1 affermazione ligure (3-2 nella B dell’anno scorso). Benevento sempre in gol nei 270’ presi in esame, 5 i gol totali giallorossi.

Benevento da record: squadra che ha vinto di più (18 partite), perso di meno (1 volta su 25 giornate), attacco-record (45 reti segnate) e difesa bunker (13 soli gol subiti), infine unica compagine ancora imbattuta in casa.

Giallorossi scatenati nei primi 15’ e nei 15’ finali di gioco: nel primo periodo 8 i gol sanniti, nel secondo 13.

Sanniti imbattuti da 16 giornate con bilancio di 13 vittorie e 3 pareggi ed ultimo k.o. datato 26 ottobre scorso, 0-4 a Pescara. In queste 16 gare giallorossi sempre in gol, 32 reti complessive.

Di fronte le due regine del gol con subentranti : sanniti e liguri hanno segnato 6 gol ciascuno con giocatori entrati a partita in corso.

Benevento e Spezia detengono gli attacchi più prolifici in Serie BKT 2019/20 nel nuovo anno solare:14 le marcature liguri, 11 quelle sannite (come Cremonese e Cittadella).

Spezia formazione cadetta che guadagna nelle riprese più punti rispetto ai risultati al 45’: +14 il saldo attivo dei liguri.

Liguri imbattuti da 13 partite: ultima sconfitta il 9 novembre scorso in casa del Pisa per 3-2. In bilancio 8 successi liguri e 5 pareggi.

Probabili formazioni:

Benevento (4-3-2-1): Montipò; Maggio, Barba, Caldirola, Letizia; Hetemaj, Schiattarella, Viola; Insigne, Sau; Moncini. All. Inzaghi.

Spezia (4-3-3): Scuffet; Ferrer, Erlic, Capradossi, Marchizza; Maggiore, M. Ricci, Acampora; Gyasi, Nzola, Bidaoui. All. Italiano.

Arbitro: Volpi.

Diffidati: Coda, Kragl, Letizia (Benevento); Ferrer, Gudjohnsen, Maggiore, Mastinu (Spezia).

Squalificati:


Cittadella-Cremonese (a “porte chiuse”)

Al Tombolato si contano 9 precedenti ufficiali tra le due squadre ed il bilancio è di 3 successi dei granata di casa (ultimo 3-1 nella C-1 2007/08), 2 pareggi (ultimo 3-3 nella Lega Pro 2015/16) e 4 vittorie grigiorosse (ultima 3-1 nella B dell’anno scorso), con Cremonese reduce da 3 affermazioni nelle ultime 3 gare giocate allo stadio veneto.

Granata distratti dopo la pausa: 8 le reti subite dal Cittadella tra 46’ e 60’, primato negativo in questa fase di gara.

Cittadella a segno da 9 partite consecutive e 15 reti realizzate, ultimo stop il confronto perso per 0-1 ad Ascoli.

Cremonese senza successi esterni da 12 partite, di cui 4 pareggiate ed 8 perdute. Ultima vittoria esterna grigiorossa il 2-1 di Venezia del 26 agosto scorso.

Probabili formazioni:

Cittadella (4-3-1-2): Paleari; Ghiringhelli, Perticone, Frare, Benedetti; Proia, Iori, Branca; D’Urso; Diaw, Rosafio. All. Venturato.

Cremonese (3-5-2): Ravaglia; Bianchetti, Caracciolo, Terranova; Zortea, Arini, Valzania, Gaetano, Migliore; Palombi, Ciofani. All. Cremonese.

Arbitro: Rapuano.

Diffidati: Diaw, Iori, Perticone (Cittadella); Arini, Claiton, Gustafson, Migliore (Cremonese).

Squalificati:


Empoli-Pordenone

Primo incrocio ufficiale al Castellani fra le due squadre.

Empoli distratto prima della pausa, con 10 reti subite tra 31’ e 45’ di gioco inclusi recuperi, come il Livorno. La gara del Castellani potrebbe decidersi qui, visto che il Pordenone ha segnato 9 gol nella stessa fase di gara ed è – con la Virtus Entella – la formazione cadetta più prolifica in questa fascia di partita.

Probabili formazioni:

Empoli (4-3-3): Brignoli; Fiamozzi, Romagnoli, Maietta, Antonelli; Frattesi, Ricci, Henderson; Dezi; Mancuso, La Mantia, Tutino. All. Marino.

Pordenone (4-3-1-2): Di Gregorio; Vogliacco, Bassoli, Camporese, De Agostini; Gavazzi, Burrai, Pobega; Tremolada; Strizzolo, Ciurria. All. Tesser.

Arbitro: Massimi.

Diffidati: Frattesi (Empoli); Camporese, Mazzocco, Strizzolo (Pordenone).

Squalificati: Balkovec (Empoli).


Juve Stabia-Trapani

Perfetta parità nei 12 confronti ufficiali al Menti tra le due compagini: 4 vittorie per i gialloblu di casa (ultima 2-0 nella C dell’anno scorso), 4 pareggi (ultimo 0-0 nella C-1 1995/96) e 4 successi granata (ultimo 3-1 nella C 2017/18).

Trapani distratto nei primi 15’ di gara e nei 15’ finali di partita: nel primo caso sono 9 i gol subiti dai siciliani, nel secondo 14, in ambedue i casi primato negativo del torneo.

Probabili formazioni:

Juve Stabia (4-3-3): Provedel; Vitiello, Tonucci, Troest, Germoni; Addae, Calò, Mallamo; Canotto, Bifulco; Forte. All. Caserta.

Trapani (3-5-2): Carnesecchi; Strandberg, Scognamillo, Fornasier; Kupisz, Luperini, Taugourdeau, Colpani, Grillo; Biabiany, Pettinari. All. Castori.

Arbitro: Baroni.

Diffidati: Addae, Fazio, Forte, Germoni, Mallamo, Tonucci (Juve Stabia); Del Prete, Luperini (Trapani).

Squalificati: Pirrello (Trapani).


Pisa-Perugia

Diciotto i confronti ufficiali tra le due squadre in Toscana: 8 i successi nerazzurri (ultimo 2-1 nella I Divisione Lega Pro 2013/14), 7 i pareggi (ultimo 1-1 nella C-1 2005/06), 4 le vittorie biancorosse (ultima 1-0 nella B 2016/17).

Pisa squadra che nelle riprese perde più punti rispetto ai risultati al 45’, -8 il saldo negativo toscano. Quest’ultimo dato è facilmente spiegabile col fatto che i nerazzurri hanno subito 17 dei 34 gol totali nei 30’ finali di gara, inclusi recuperi, di fatto il 50% esatto del dato complessivo.

Pisa cooperativa del gol con 15 marcatori diversi.

Probabili formazioni:

Pisa (4-3-1-2): Gori; Birindelli, Caracciolo, Benedetti; Lisi; De Vitis, Gucher, Marin; Siega, Marconi, Masucci. All. D’Angelo.

Perugia (3-5-2): Vicario; Rosi, Sgarbi, Rajkovic; Mzzocchi, Kouan, Carraro, Dragomir, Di Chiara; Falcinelli, Melchiorri. All. Cosmi.

Arbitro: Serra.

Diffidati: Lisi, Pinato, Siega (Pisa); Carraro, Di Chiara, Vicario (Perugia).

Squalificati: Soddimo (Pisa); Iemmello (Perugia).


Venezia-Cosenza (a “porte chiuse”)

Al Penzo i match ufficiali tra le due squadre sono 10: in bilancio 4 successi arancioneroverdi (ultimo 3-1 nella B 1996/97), 3 pareggi (ultimo 2-2 nella B 2000/01) e 3 vittorie calabresi (ultima 1-0 nella B dell’anno scorso). Il Venezia non segna in casa contro il Cosenza da 233’, ossia dal 37’ della gara pareggiata 2-2 il 27 settembre 2000 in B, autore del gol Di Napoli; poi si contano i restanti 53’ di quella gara e le intere perse dai lagunari 0-2 nella B 2002/03 e 0-1 nella B dell’anno scorso.

Probabili formazioni:

Venezia (4-3-1-2): Pomini; Lakicevic, Riccardi, Ceccaroni, Molinaro; Firenze, Fiordilino, Maleh; Aramu; Capello, Longo. All. Dionisi.

Cosenza (3-5-2): Perina; Idda, Monaco, Schiavi; Casasola, Bruccini, Kanoute, Sciaudone, D’Orazio; Machach, Carretta. All. Pillon.

Arbitro: Prontera.

Diffidati: Capello, Ceccaroni, Cremonesi, Lollo, Modolo, Montalto (Venezia); Kanoute, Legittimo (Cosenza).

Squalificati:


Ore 18

ChievoVerona-Livorno (a “porte chiuse”)

En-plein Chievo nei 6 precedenti ufficiali al “Bentegodi” contro il Livorno, sempre uscito sconfitto dai gialloblu di casa, ultima volta nella A 2013/14, 3-0. Gli unici due gol amaranto sono stati firmati da Cristiano Lucarelli, ultimo dei quali al 18’ di Chievo-Livorno 2-1 del 22 aprile 2007 in A, da cui ne deriva un digiuno toscano a Verona pari a 342’, sommando i residui 72’ di quella gara e le 3 intere seguenti, finite con vittorie scaligere per 2-0 nella A 2009/10, 1-0 nella coppa Italia 2011/12 e 3-0 nella A 2013/14.

Livorno distratto prima della pausa con 10 reti subite tra 31’ e 45’ inclusi recuperi, primato condiviso con i corregionali dell’Empoli.

Quella labronica è l’unica formazione cadetta 2019/20 che non ha ancora vinto in trasferta: 14 le gare senza successi esterni per i toscani, con score di 5 pareggi e 9 sconfitte. L’ultima vittoria esterna risale al 1 maggio 2019, 3-2 a casa dell’Hellas Verona, in B.

Probabili formazioni:

ChievoVerona (4-3-1-2): Semper; Frey, Vaisanen, Cesar, Renzetti; Segre, Obi, Garritano; Giaccherini; Meggiorini, Djordjevic. All. Marcolini.

Livorno (3-4-1-2): Plizzari; Silvestre, Bogdan, Boben; Del Prato, Luci, Awua, Agardius; Marras; Ferrari, Marsura. All. Breda.

Arbitro: Amabile.

Diffidati: Frey, Segre (ChievoVerona).

Squalificati: Agazzi, Rocca (Livorno).


Frosinone-Salernitana

Nei 13 confronti ufficiali in Ciociaria tra le due squadre il bilancio è di 7 successi giallazzurri (ultimo 2-0 nei playoff Lega Pro 2013/14), 4 pareggi (ultimo 0-0 nella B 2017/18) e 2 vittorie granata (ultima 3-1 nella B 2016/17).

Frosinone a porta chiusa in assoluto da 486’: ultima rete subita da Pobega al 54’ di Frosinone-Pordenone 2-2 del 17 gennaio scorso, da cui si contano i restanti 36’ di quella gara e le intere – di cui le prime 4 vinte per 1-0 – su Ascoli (fuori casa), Virtus Entella (in casa), Venezia (trasferta), Perugia (allo Stirpe) e poi il 2-0 a Cosenza.

Probabili formazioni:

Frosinone (3-5-2): Bardi; Brighenti, Ariaudo, Capuano; Salvi, Rohden, Maiello, Haas, Beghetto; Novakovich, Dionisi. All. Nesta.

Salernitana (3-5-2): Micai; Aya, Migliorini, Jaroszynski; Cicerelli, Akpa Akpro, Dziczek, Kiyine, Lopez; Giannetti, Jallow. All. Ventura.

Arbitro: Sacchi.

Diffidati: Beghetto (Frosinone); Gondo, Jallow, Lombardi (Salernitana).

Squalificati:


Domenica 1 marzo ore 21

Pescara-Ascoli

Sono 23 i precedenti ufficiali in Abruzzo tra le due compagini: bilancio di 9 successi biancazzurri (ultimo 4-1 nella B 2011/12), 8 pareggi (ultimo 1-1 nella B dell’anno scorso) e 6 vittorie bianconere (ultima 1-0 nella B 2017/18).

Biancazzurri scatenati dopo la pausa, con 8 reti segnate tra 46’ e 60’ di gioco.

Una vittoria nelle ultime 6 giornate per l’Ascoli, 3-0 a Livorno lo scorso 1 febbraio; nel mezzo 1 pareggio e 4 sconfitte per i bianconeri marchigiani.

Probabili formazioni:

Pescara (4-3-2-1): Fiorillo; Zappa, Scognamiglio, Bettella, Del Grosso; Memushaj, Palmiero, Busellato; Clemenza, Galano; Maniero. All. Legrottaglie.

Ascoli (4-3-1-2): Leali; Pucino, Gravillon, Brosco, Padoin; Eramo, Petrucci, Cavion; Morosini; Scamacca, Trotta. All. Stellone.

Arbitro: Marinelli.

Diffidati: Drudi, Memushaj, Palmiero, Scognamiglio (Pescara); Brosco, Gravillon, Padoin, Pucino (Ascoli).

Squalificati: Bojinov (Pescara); Troiano (Ascoli).

Precedenti segnalati da Football Data.

Foto Getty Images.



Gare a porte chiuse: il comunicato della Lega di Serie B

Campionato Serie BKT 2019/2020 – 7a giornata di ritorno: gare a “porte chiuse”

Il Presidente della Lega Nazionale Professionisti B,

– ad integrazione del C.U. LNPB n. 107 del 26 febbraio 2020;

.  in considerazione dello svolgimento “a porte chiuse” delle seguenti gare, valide per la 7a giornata di ritorno del Campionato Serie BKT 2019/2020, di cui al C.U. che precede:

CHIEVOVERONA – LIVORNO

CITTADELLA – CREMONESE

VENEZIA – COSENZA

V. ENTELLA – CROTONE

–  vista l’esigenza per le Società e per tutti i soggetti potenzialmente coinvolti con l’organizzazione di una gara del Campionato Serie BKT 2019/2020 di conoscere le prescrizioni relative alla disputa di “gare a porte chiuse”;

dispone quanto segue:

non sono ammessi tifosi all’interno dello stadio né ospiti accreditati dalle Società;

sono comunque ammessi all’interno dello stadio, oltre agli arbitri, i calciatori e gli altri componenti lo staff tecnico, medico e dirigenziale delle due squadre ammessi al recinto di gioco;

sono comunque ammessi gli operatori televisivi e i giornalisti delle emittenti titolari dei diritti di trasmissione live;

sono comunque ammessi per ciascuna Società, n° 1 fotografo ufficiale e n° 1 social media manager;

Spett.li Società VIRTUS ENTELLA F.C. CROTONE

5. sono comunque ammessi gli operatori dell’informazione preventivamente autorizzati e comunque nel numero massimo di 75 unità;

6.è comunque ammesso il personale tecnico con funzioni strettamente connesse all’organizzazione della gara, nel numero massimo complessivo di 75 unità (la quota dovrà comprendere, a titolo esemplificativo ma non esaustivo: i raccattapalle; i manutentori del campo; i presidi tecnici, video e audio, gli operatori di pulizia delle aree interessate, i tecnici dei broadcaster, ecc.);

7. i raccattapalle (di cui al punto n. 6 che precede) dovranno essere maggiorenni o comunque di un’età non inferiore ai 16 anni;

sono ammessi gli incaricati della Procura Federale, i Delegati LNPB, i medici Antidoping, gli Osservatori arbitrali e l’Organo Tecnico della CAN B;

sono ammessi gli addetti della Sicurezza Pubblica, gli Steward previsti nelle aree interessate, i VV.F. e gli operatori di Pronto Soccorso, secondo le indicazioni approvate dal GOS;

sono comunque ammessi gli operatori della società titolare del diritto di raccolta dei dati statistici all’interno dello stadio;

non verranno effettuate le interviste in area mista e la conferenza stampa;

il cerimoniale di ingresso in campo dovrà avvenire senza la presenza di bambini e/o altri accompagnatori dei giocatori;

non potrà essere svolta alcun tipo di iniziativa, attività o manifestazione (pre, durante e post-gara, come ad esempio: premiazioni, sfilate, walkabout, ecc.) anche se precedentemente autorizzata.


Abruzzo

Fossacesia: carabiniere fuori servizio salva due giovani caduti in acqua

Pubblicato

il

FOSSACESIA(CH):Ieri, nel pomeriggio, due giovani, alla foce del fiume Sangro, hanno rischiato il peggio in balìa della corrente,mentre erano intenti a pescare. All’improvviso, uno dei due cade in acqua ma la forte corrente lo spingeva a largo.Il ragazzo gridava l’ aiuto all’amico che si tuffa tentando di recuerarlo,ma anche lui si trova in difficoltà. Alcune persone hanno allertano il bagnino per far intervenire un’imbarcazione a soccorso. La barca guidata da un brigadiere dei carabinieri in servizio a Lanciano non in servizio,appena ricevuto il soccorso ha raggiunto i due giovani. Un doppio salvataggio dopo aver lanciato ai ragazzi il salvagente di salvataggio,il carabiniere li ha fatti salire a bordo. Entrambi i giovani stanno bene, non hanno riportato traumi.

Continua a leggere

Abruzzo

Corropoli: incidente mortale muore un 16enne

Pubblicato

il

CORROPOLI(TE):Questa notte,in via Piane San Donato a  Corropoli, un’Alfa Romeo 147 ha travolto ed ucciso un 16enne che era rimasto in panne con il suo ciclomotore,che stava spingendolo a mano per tornare a casa. L’Alfa Romeo 147 guidata da un 24enne,ha sbalzato il ragazzo fuori dalla strada uccidendolo sul colpo. Il personale del 118 non ha potuto che constatare il decesso del 16enne,mentre
il conducente della vettura, è stato sottoposto all’alcool test risultando positivo. Il giovane 24enne è stato denunciato per reato di omicidio stradale, gli è stata ritirata la patente di guida e sequestrato il veicolo. La salma del 16enne,si trova all’obitorio dell’Ospedale di Sant’Omero per la ricognizione del medico legale.Intanto i carabinieri indagano sull’incidente che non ha lascato tregua al giovane ragazzo.

Continua a leggere

Abruzzo

Teramo: due auto in fiamme nella notte

Pubblicato

il

TERAMO: Stanotte,alle 4:30 circa,i vigili del fuoco di Teramo sono accorsi in via Tirso a Teramo, per l’incendio di alcune autovetture in sosta. Le fiamme hanno bruciato una Citroen C5 e una Mercedes classe A. A causa dell’incendio sono rimaste danneggiate altre quattro auto: una Fiat Punto, una Ford Focus, una Fiat 500 e un Fiat Doblò, parcheggiate a ridosso del marciapiede. I vigili del fuoco hanno spento rapidamente le fiamme che hanno distrutto le due auto, evitando ulteriori danni alle altre auto interessate nell’incendio. Sul posto sono intervenute due pattuglie dei Carabinieri e della Polizia di Stato di Teramo per gli adempimenti di competenza.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Luigi Tommolini | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro (TE) via metauro 10/A, 64014 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€

Privacy Policy