Un 50enne di Teramo è stato arrestato in flagranza di reato per aver adescato giovani vittime sui social sotto falso profilo.

Pare che l’uomo, presentandosi come un giovane, attirava a se minorenni. Dopo la perquisizione, delegata dalla procura di Caltanissetta, è stato rinvenuto sui suoi dispositivi informatici, un ingente materiale pedopornografico .

L’arresto è stato convalidato dall’autorità giudiziaria.