COC di Teramo, le parole del Sindaco

Le parole di ringraziamento di D'Alberto

L’intervento del Sindaco di Teramo, Gianguido D’Alberto, sull’intervento del COC di Teramo.

Nonostante il momento così delicato, in cui vi sono innumerevoli problemi legati alla emergenza coronavirus, colgo l‘occasione per ringraziare ancora una volta l’importante lavoro che sta svolgendo il Centro Operativo Comunale di Teramo.
Proprio nella giornata di ieri, gli operatori hanno svolto un importantissimo servizio teso al ritiro della documentazione di accettazione degli alloggi per l’emergenza abitativa, direttamente presso le case o le strutture in cui dimorano oggi i beneficiari. E’ stato un servizio formidabile che ho deciso di garantire con i volontari del COC che sono andati presso gli alloggi ove risiedono le persone sfollate a ritirare i documenti che consentiranno loro, nell’attesa della ricostruzione, di avere una nuova e sicura casa, ove poter riacquisire quella serenità che da troppo tempo il sisma ha tolto. Questa procedura consentirà nei prossimi giorni agli uffici comunali di poter inoltrare tutta la documentazione all’Ater, la quale provvederà alla stipula dei contratti con i primi 50 assegnatari degli alloggi
messi a disposizione per l’emergenza terremoto. Un traguardo importante che consentirà, nel breve tempo, il rientro delle prime 140 persone sul territorio comunale.
Abbiamo voluto evitare che ci fosse uno spostamento di queste persone, a cui va il nostro abbraccio, nella fase di emergenza che stiamo vivendo, per garantire loro un sostegno in questo percorso che vuole veder soddisfatto il loro diritto ad avere una casa.
Da delegato provvederò immediatamente a protocollare le accettazioni.
Nel ringraziare i volontari del COC, il coordinatore Berardo De Carolis e, soprattutto , Nicola Savini per il lungo e prezioso lavoro svolto, colgo ancora una volta
l’occasione per ricordare tutti i servizi che il centro operativo svolge dall’inizio dell’emergenza, dalla consegna dei farmaci e spesa alimentare al servizio di supporto
psicologico e assistenza sociale, servizio di assistenza sanitaria tramite il medico di base, oltrechè importanti e fondamentali servizi tramite ADI. I servizi che vengono svolti dal COC, che sta fornendo un supporto importante anche a Poste italiane per i servizi postali, sono sintetizzabili in tutti quelli tesi ad evitare l’esposizione all’esterno dei cittadini dalle proprie abitazioni.
E soprattutto, come in questo caso, a far sì che nessuno, oggi più che mai, si senta solo.
Non siamo e non siete soli.
Insieme ce la faremo!