fbpx
Connect with us

Ancona

Covid-19 Marche, 300 mila mascherine arrivate nella notte. Ceriscioli: ‘notizia che attendevamo’

Carlo Di Natale

Published

il

Ancona

Coldiretti Ancona, cinghiali e zona rossa: agricoltori e cittadini preoccupati

Pio Di Leonardo

Published

il

ANCONA – Le incursioni dei cinghiali fin dentro la città di Ancona rendono la situazione emergenziale del proliferare della fauna selvatica evidente anche a tutti coloro che non se ne erano accorti e a quanti, negli anni, hanno cercato di minimizzare. Per questo è necessario prevedere una deroga all’attività di selezione per la provincia di Ancona. Anche se l’attuale status di zona rossa non consente l’attività venatoria, la selezione è un servizio che deve continuare a essere operativo in quanto funzionale al riequilibrio degli habitat messi a rischio dal numero troppo elevato di ungulati, alla protezione delle attività agricole che ogni anno devono fare i conti con i raccolti distrutti e anche all’incolumità dei cittadini. “Non consentire l’uscita dei selezionatori – attaccano da Coldiretti Ancona – significherà ripetere l’imperdonabile errore commesso durante il lockdown, quando alle squadre non fu consentito di uscire facendo aumentare la popolazione dei cinghiali a dismisura. A difesa delle aziende agricole abbiamo sempre chiesto un forte cambio di marcia nella gestione della fauna selvatica che, per quel che riguarda gli ungulati, è causa del 75% dei danni in agricoltura”

Continua a leggere

Ancona

Marche, già prenotati 20mila insegnanti per il vaccino. Possibile farlo anche per gli over 55

Pio Di Leonardo

Published

il

ANCONA – Da questa mattina si sono aperte le prenotazioni per il personale scolastico: alle ore 15 raggiunte le 20 mila prenotazioni. La somministrazione delle dosi vaccinali inizia lunedì 1 marzo. Può prenotarsi anche il personale della fascia d’età 55 – 64 anni (nati nel 1957). Il Ministero infatti ha trasmesso nella serata di ieri, venerdì 26 febbraio, gli elenchi del personale scolastico docente e non docente nella fascia d’età 55 – 64 anni che sono stati subito caricati nella piattaforma di prenotazione. È possibile dunque anche per questa categoria procedere alla prenotazione del vaccino anti-Covid19 nelle stesse modalità comunicate.

Per quanto riguarda il personale delle università, si comunica che anche gli atenei di Urbino e di Macerata procederanno autonomamente con la vaccinazione del proprio personale, così come già l’università Politecnica delle Marche e l’università di Camerino. Si precisa quindi che il personale dei quattro atenei marchigiani non dovrà procedere alla prenotazione del vaccino. Per quanto riguarda gli educatori delle scuole comunali, la Regione sta ancora ricevendo gli elenchi con i nominativi da parte dei Comuni che a breve saranno caricati nel sistema di prenotazione.

Si può prenotare tramite il portale di Poste Italiane, https://prenotazioni.vaccinicovid.gov.it e il numero verde 800.009966 (attivo eccezionalmente questo fine settimana, sabato 27 e domenica 28, e poi dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 18). Per la prenotazione del vaccino sono a disposizione anche i 242 ATM Postamat (sarà sufficiente inserire la tessera sanitaria, digitare i dati richiesti in modo semplice e veloce e ritirare il promemoria con i dettagli della prenotazione) e anche la rete dei portalettere (il postino attraverso l’apposita funzione “prenotazione vaccini” sviluppata per il dispositivo palmare, verificherà le disponibilità in base al CAP).

Al momento della vaccinazione, insieme al personale sanitario, saranno compilati alcuni moduli (scheda anamnestica, modulo di consenso e trattamento dei dati personali e nota informativa) che si possono scaricare e stampare dal sito dell’Asur Marche (https://www.asur.marche.it/web/portal/modulistica1) o sul portale di prenotazione di Poste Italiane. I moduli sono comunque disponibili nei punti vaccinali. Al momento della prima vaccinazione, sarà comunicato il giorno per la somministrazione della seconda dose.

Continua a leggere

Ancona

Senza biglietto su treno strattona poliziotti e si spoglia

Avatar

Published

il

Su convoglio alla stazione di Senigallia Ps denuncia due 20enni

Due 20enni sorpresi in treno senza biglietto, danno in escandescenze con gli agenti, li strattonano e uno di loro si spoglia, calandosi i pantaloni.

E’ accaduto su un convoglio, diretto verso nord, alla stazione di Senigallia.

L’intervento dei poliziotti del Commissariato di Senigallia era stato richiesto dal personale delle Ferrovie.

Invitati a scendere dal treno e a fornire le proprie generalità i due giovani, di origine nigeriana, hanno invece iniziato a spingere gli agenti.

Uno di loro ha anche lanciato il telefonino e poi si è denudato ed è stato sanzionato con una multa da 10mila euro.

A carico dell’altro 20enne, residente da Fano, una sanzione per mancato rispetto della normativa anti-covid sugli spostamenti.

Entrambi sono stati denunciati a piede libero per resistenza a pubblico ufficiale e rifiuto di fornire le generalità.

Per il nigeriano proveniente a Fano, misura di allontanamento per 3 anni da Senigallia. (ANSA).


Per info su Il Martinohttps://ilmartino.it/ e la pagina Facebook:  https://www.https://www.facebook.com/ilMartino.it/

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Luigi Tommolini

Privacy Policy