Covid-19, Monteprandone: il Comune dona tute e calotte all’Ospedale di San Benedetto

Il Comune di Monteprandone acquista dispositivi di protezione individuale per l’Ospedale Madonna del Soccorso. Consegnate oggi le prime 500 tute, nei prossimi giorni verranno recapitate 110 calotte con visiera  

MONTEPRANDONE – Il Comune in prima linea per l’emergenza Conoravirus, acquistando 500 tute e 110 calotte con visiera – dispositivi di protezione individuale – che saranno destinati a medici, infermieri e personale sanitario, impegnato in prima linea per fronteggiare l’emergenza Covid-19 all’Ospedale Madonna del Soccorso.  

La prima dotazione di dispositivi di protezione individuale è stata consegnata, questa mattina, giovedì 26 marzo alla dottoressa Roberta Isopi, coordinatore del Pronto Soccorso e Emergenza territoriale del nosocomio sambenedettese, la quale ha ringraziato la comunità di Monteprandone: ‘Grazie per aver pensato a noi. Questo materiale è molto utile e verrà distribuito all’occorrenza ai reparti che ne necessitano’.  

Sergio Loggi (Il Martino - ilmartino.it -)
Sergio Loggi

‘Nei giorni scorsi, parlando con la dott.ssa Isopi, abbiamo individuato le prime necessità per i sanitari del Madonna del Soccorso – dichiara il sindaco Sergio Loggiin poco tempo, grazie all’operatività degli uffici comunali, siamo riusciti a reperire risorse di bilancio per l’acquisto dei dispositivi. Oggi abbiamo consegnato al reparto una dotazione di 500 tute protettive contro il rischio biologico. 

Nei prossimi giorni recapiteremo 110 calotte con visiera. È questo un piccolo gesto con il quale vogliamo far sentire la vicinanza dell’Amministrazione comunale e di tutta la cittadinanza di Monteprandone a medici, infermieri e operatori socio sanitari che sono in prima linea nella delicata e difficile battaglia contro il coronavirus’. 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here