Due cuori in quarantena: le vostre storie

Una rubrica dove i protagonisti sono i lettori. Un modo per confrontarci con più leggerezza sul cambiamento dei rapporti interpersonali al tempo del Coronavirus. Inviateci i vostri racconti sulla nostra pagina Facebook.

#iorestoacasa è l’Hashtag che sta spopolando sul web. Ed è quello che stanno facendo tutti gli italiani per superare il prima possibile questo brutto momento. Ma oggi, per un attimo, vogliamo spostare l’attenzione sul modo in cui il Coronavirus sta minando le relazioni affettive e sentimentali. Iniziamo parlando di chi a casa ci sta…ma da qualche parte c’è un amore?…Allora tutto diventa più bello, tutto si affronta in modo più positivo…come cantava Jovanotti “L’amore mi dà coraggio“…ma risulta davvero difficile coltivare e gestire una distanza forzata…io e te a un metro di distanza!

L’amore ai tempi del Coronavirus non è cosa facile per tante coppie che, pur incontrandosi, devono cercare di stare lontane fisicamente l’uno per il bene dell’altro, pur abitando a pochi chilometri, nella stessa cittadina o addirittura nella stessa casa.

Oggi parliamo proprio di tutti voi…coppie s(coppiate) perché magari vi amate da tempo pur non condividendo lo stesso tetto, oppure voi coppie neoformate…e, scusate l’ironia che ci sta tutta,…mai periodo fu così azzeccato! Ma anche di voi che vivete il vostro sentimento sotto lo stesso tetto h24 ma le difficoltà e i dubbi nel gestire la relazione sono onnipresenti…stiamo vicini ma non troppo, per rispetto dell’altro…perché così è giusto… perché ci hanno detto che così ce la faremo!?

Ognuno sta attraversando a modo suo questa dura prova, questo modo di stare insieme, quasi surreale.

Un nemico invisibile ci porta a ragionare per sottrazione, consapevoli che ne usciremo più in fretta soltanto se ci allontaniamo, togliendoci per un po’ dal mondo…da quel viver conviviale che ci contraddistingue da sempre come popolo, caldo, passionale…dove un saluto a distanza non ha lo stesso sapore senza una stretta di mano, un abbraccio, un bacio…ma no…anche due…. perché per noi è sempre stato così melius est abundare quam deficere. E tornerà ad essere così! Ma ora che non ce lo possiamo permettere cosa fate voi innamorati?

Se avete qualcosa da raccontarci sulle vostre esperienze di “Amori in quarantena” al tempo del Coronavirus, con aneddoti simpatici o difficoltà, scriveteci un sms sulla nostra pagina Facebook e li pubblicheremo nel rispetto della vostra privacy.

www.ilmartino.it

La rubrica sarà in continuo aggiornamento e sarete voi i protagonisti. Un modo per affrontare insieme questo momento con passo più leggero e confrontarci su questo “nuovo modo” di rapportarci gli uni con gli altri.