fbpx
Connect with us

Abruzzo

CoViD19: purtroppo si muore anche a 12 anni

Luigi Tommolini

Published

il

E’ successo di nuovo ad un adolescente.

Dopo i casi accaduti in Francia, 16 anni e in Portogallo, 14 anni ecco a Bruxelles il turno di una fanciulla dodicenne…

I massimi esperti del campo ci avevano assicurati che questo maledetto Virus non avrebbe attaccato i bimbi, gli adolescenti ma invece dobbiamo ricrederci e meditare su queste morti tremende, quelle dei più giovani del Globo Terrestre.

E la paura torna a galoppare, figlia dell’ignoranza perché in questo momento l’ignoranza prende possesso dei nostri animi visto che in maniera palese non siamo riusciti a capire ancora la cura per sconfiggere definitivamente questo maledetto Virus.

Continuiamo a essere reclusi dentro le nostre case (a giusta ragione, quasi tutti) ma nel frattempo siamo impotenti davanti a questo male che invisibilmente ci attacca e può attaccare TUTTI, grandi e piccoli.

Come un cane che si morde la coda ritorniamo al punto di partenza.

E non importa se siamo prossimi al “picco” quando poi il Viminale “spaccia” una Circolare che può vanificare tutti i sacrifici compiuti dalla maggior parte degli italiani (non tutti, testimoniati dai vari video che attestano molteplici e assurdi assembramenti).

E’ giusto per i nostri figli farli respirare “all’aria aperta” sotto casa e, soprattutto, per i loro genitori, in particolar modo quelli che vivono segregati in minuscoli appartamenti dove la luce esterna a malapena riesce a penetrare.

Ma conosciamo la “filosofia” e la “furbizia-cretina” di certi nostri connazionali pronti a sviare l’ostacolo e inventare di tutto per ingannare…chi???

Loro stessi e i loro figli, oltre a noi e la nostra prole…

Perché poi tutto ricadrà su di noi e, molti esperti hanno avvertito che la seconda “ondata” del Virus sarà quella più terribile…

Allora che fare?

Continuare a seguire questa linea sperando di trovare una luce per la risoluzione del problema.

C’è da soffrire, da sacrificarsi ancora un po’ ma non si può vanificare il tutto proprio oggi, in questo preciso momento.

Ritengo assurda e fuori luogo la Circolare del 31 marzo 2020 diramata dal Viminale che, giustamente, ha sollevato forti critiche da tutte le Regioni e dalla maggior parte degli Esperti, quelli che hanno visto le persone morire DA SOLE, SENZA UN SALUTO.

Ieri, poi, la morte di una dodicenne…

Non abbassiamo la guardia!!!

RESTIAMO A CASA,

per la vita di tutti noi.




ESTUBAZIONE DI UNA PAZIENTE COLPITA DAL VIRUS

(per non dimenticare)


Guarita da coranavirus!

Padre nostro che sei nei cieli, ti supplichiamo, guarisci quanti si trovano in un letto di infermità, nel nome di Gesù.Una paziente che viene estubata perché guarita da coronavirus.Giacomo 5:16 … pregate gli uni per gli altri affinché siate guariti; la preghiera del giusto ha una grande efficacia.

Pubblicato da Sermoni.Net su Domenica 29 marzo 2020




LA CIRCOLARE DEL VIMINALE

I figli possono fare una passeggiata con uno dei genitori nei pressi della propria abitazione perché si tratta di un’attività motoria e non di uno sport all’aperto. È quanto chiarisce una circolare del Viminale inviata ai prefetti su spostamenti e assembramenti. In particolare nel documento scritto dal capo di gabinetto Matteo Piantedosi viene evidenziato che «è da intendersi consentito, ad un solo genitore, camminare con i propri figli minori in quanto tale attività può essere ricondotta alle attività motorie all’aperto, purché in prossimità della propria abitazione».







Abruzzo

5 casi a Martinsicuro di coronavirus

Lo comunica il Sindaco Massimo Vagnoni

Published

il

5 casi a Martinsicuro di coronavirus, Emergenza COVID 19, ecco le parole del sindaco vibratiano Massimo Vagnoni.
Ho ricevuto comunicazione di n. 5 nuovi casi positivi nel nostro Comune di cui 3 collegati al caso comunicato lo scorso 1 Agosto .
Dalla ASL mi riferiscono che le persone non presentano sintomatologie .
Sono stati tracciati i contatti diretti ed avviate le procedure di sorveglianza .
Raccomando a tutti di godersi queste belle giornate di sole e di mare, con serenità ma anche con responsabilità .
Non dimentichiamoci le regole da rispettare per contenere al massimo ogni minimo rischio .
Buona serata .
Il Sindaco
Massimo Vagnoni

Continua a leggere

Abruzzo

Covid-19, due casi a Controguerra: le raccomandazioni del sindaco Carletta

Pio Di Leonardo

Published

il

CONTROGUERRA – Sono stati registrati, nella giornata di oggi, due casi di COVID-19 a Controguerra, legati ad un’azienda che opera nel comune vibratiano. Questo il commento del sindaco Franco Carletta: “Purtroppo nel pomeriggio mi è stato comunicato, dalla ASL competente, che presso un’azienda del nostro territorio sono risultati positivi al tampone COVID-19 dei lavoratori, di cui 2 sono nostri concittadini, a cui va tutta la nostra solidarietà e gli auguri di pronta guarigione”.

“Inoltre” continua il primo cittadino controguerrese, “vi chiedo, cari concittadini, di rispettare le misure di precauzione per la non diffusione del contagio (utilizzo della mascherina, la frequente sanificazione delle mani ed il rispetto della distanza interpersonale) e soprattutto di essere attenti e responsabili per la tutela della salute delle fasce più deboli e di tutta la nostra comunità di Controguerra”.

Continua a leggere

Abruzzo

Pescara pronto alla sfida PlayOut

Sebastiani: “Adesso servono gli attributi”.

Luigi Tommolini

Published

il

PESCARA – Dopo il ricorso respinto al Trapani con la retrocessione diretta in serie C dei siciliani, il Presidente biancazzurro Daniele Sebastiani ha voluto spronare la squadra in vista del doppio incontro con il Perugia per la permanenza nella cadetteria:

“Ai ragazzi ho detto, al campo, che sulla carta siamo retrocessi, la verità è questa.
Adesso servono gli attributi.

Serve una salvezza che sarebbe fondamentale per noi, non solo per la prima squadra, ma per il movimento e il settore giovanile.

La C sarebbe un danno importante che dovremmo caricarci sulle spalle: dimostriamo di non meritarla. Adesso devono allenarsi per questi 180’ fondamentali.

Siamo tutti impegnati per il bene del Pescara, anche i tifosi, che sono stati eccezionali in questi giorni difficili”.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Noris Cretone