fbpx
Connect with us

Abruzzo

CoViD19 Val Vibrata: un altro contagiato

Luigi Tommolini

Published

il

ALBA ADRIATICA – Dopo il primo contagiato nel Comune di Sant’Omero, la domenica delle Palme ha registrato la sesta persona positiva al CoViD19 nel territorio comunale di Alba Adriatica.

A comunicarlo è stata Antonietta Casciotti, Sindaco della località del litorale vibratiano, con un post sulla sua pagina Facebook (ore 15:56, domenica 5 aprile 2020).



“5 aprile 2020

Oggi, nel giorno delle Palme, devo purtroppo comunicare alla mia comunita’ un ‘altra triste notizia.

La ASL mi ha appena informata del sesto caso di positivita’ al Covid 19 ad Alba Adriatica.

Si tratta di un soggetto di 68 anni ricoverato in struttura ospedaliera.

Assumero’ costantemente informazioni sul suo stato di salute augurandogli di superare questo doloroso momento.

Ho sentito telefonicamente la famiglia esprimendo alla stessa tutta la mia vicinanza e quella della Comunita’ albense.

Tutti gli altri casi di cui avete gia’ ricevuto comunicazione godono di un soddisfacente stato di salute, 2 risultano ancora ricoverati presso strutture ospedaliere e due sono in quarantena obbligatoria domiciliare.

L’ altro caso, di soggetto residente ad Alba, come gia’ comunicato, e’ in quarantena obbligatoria in altro Comune.

Ricordo che il personale del servizio sanitario è preposto all’indagine epidemiologica quindi contatta tutte le persone che sono state a stretto contatto con i positivi al virus e ravvisata la necessità, la stessa Asl, avvia la sorveglianza sanitaria e l’isolamento fiduciario, l’operatore sanitario esercita la sorveglianza attiva durante l’isolamento.

Questa mappatura è fondamentale come è cruciale rispettare il divieto di uscire di casa se posti in quarantena.

Si raccomanda che qualora ognuno di noi ravvisi delle sintomatologie influenzali di contattare telefonicamente il medico di base se residente o la Asl senza spostarci di casa e non accogliamo in casa nessuno che non appartenga al nucleo familiare.

Mi preme, in questo momento, rinnovare l’accorato invito a seguire scrupolosamente e rigorosamente tutte le regole e indicazioni raccomandate ma soprattutto “DOVETE RESTARE A CASA”.

Vi terrò costantemente aggiornati tramite questa pagina e a tutti non verra’ meno il nostro sostegno.

Non siamo e non siete soli.

Non molliamo”. 💚🇮🇹

Il Sindaco di Alba Adriatica

Antonietta Casciotti




Pescara

Pescara: famiglie in difficoltà, in arrivo 675 mila euro per buoni spesa e pacchi alimentari

Maria Giulia Mecozzi

Published

il

PESCARA – In arrivo per i Comuni della Regione Abruzzo fondi per una cifra pari a 400 milioni di euro. Di questi, 675mila saranno assegnati alla città di Pescara e verranno utilizzati per buoni spesa e pacchi alimentari da destinare alle famiglie in difficoltà. Essi si aggiungeranno ai 100mila euro che già stanziati in bilancio dall’Assessore al disagio sociale Nicoletta Di Nisio. Le famiglie che potranno usufruirne sono circa 800 ma si attendono indicazioni più dettagliate per poter conoscere i requisiti e le modalità per poterne beneficiare.

Continua a leggere

Teramo

Teramo: hackerata la chat della giunta D’Alberto

Maria Giulia Mecozzi

Published

il

TERAMO – Hackerata la chat della maggioranza D’Alberto. Nella mattinata di ieri, a consiglieri e amministratori, sarebbe stata violata la rubrica telefonica e i messaggi inviati hanno infettato a loro volta anche altri contatti. Il virus, secondo quanto appreso, pare sia partito da un’emoticon. Il fatto è stato immediatamente denunciato alla polizia postale e dopo poche ore è stato possibile, per le vittime dell’attacco, riprendere possesso del loro account personale.

Continua a leggere

Teramo

Teramo: ruba pc e medicinali all’ospedale, 55enne denunciata

Maria Giulia Mecozzi

Published

il

TERAMO – E’ finita nei guai una donna di 55 anni di Teramo, ricoverata presso un reparto dell’Ospedale Mazzini di Teramo. Gli operatori sanitari, si sono accorti che da uno studio medico mancava un pc portatile con tutti gli accessori. L’intervento dei Carabinieri ha permesso di scoprire che la responsabile del furto era una paziente ricoverata proprio nel reparto. All’interno del borsone della donna infatti, sono stati rinvenuti, oltre al pc, anche molti medicinali, sempre di proprietà dell’ospedale ma di cui nessuno si era accorto del furto. Il materiale rubato è stato restituito e la donna è stata denunciata ammettendo le sue responsabilità.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Luigi Tommolini

Privacy Policy