fbpx
Connect with us

Abruzzo

CoViD19 Val Vibrata: un altro contagiato

Pubblicato

il

ALBA ADRIATICA – Dopo il primo contagiato nel Comune di Sant’Omero, la domenica delle Palme ha registrato la sesta persona positiva al CoViD19 nel territorio comunale di Alba Adriatica.

A comunicarlo è stata Antonietta Casciotti, Sindaco della località del litorale vibratiano, con un post sulla sua pagina Facebook (ore 15:56, domenica 5 aprile 2020).



“5 aprile 2020

Oggi, nel giorno delle Palme, devo purtroppo comunicare alla mia comunita’ un ‘altra triste notizia.

La ASL mi ha appena informata del sesto caso di positivita’ al Covid 19 ad Alba Adriatica.

Si tratta di un soggetto di 68 anni ricoverato in struttura ospedaliera.

Assumero’ costantemente informazioni sul suo stato di salute augurandogli di superare questo doloroso momento.

Ho sentito telefonicamente la famiglia esprimendo alla stessa tutta la mia vicinanza e quella della Comunita’ albense.

Tutti gli altri casi di cui avete gia’ ricevuto comunicazione godono di un soddisfacente stato di salute, 2 risultano ancora ricoverati presso strutture ospedaliere e due sono in quarantena obbligatoria domiciliare.

L’ altro caso, di soggetto residente ad Alba, come gia’ comunicato, e’ in quarantena obbligatoria in altro Comune.

Ricordo che il personale del servizio sanitario è preposto all’indagine epidemiologica quindi contatta tutte le persone che sono state a stretto contatto con i positivi al virus e ravvisata la necessità, la stessa Asl, avvia la sorveglianza sanitaria e l’isolamento fiduciario, l’operatore sanitario esercita la sorveglianza attiva durante l’isolamento.

Questa mappatura è fondamentale come è cruciale rispettare il divieto di uscire di casa se posti in quarantena.

Si raccomanda che qualora ognuno di noi ravvisi delle sintomatologie influenzali di contattare telefonicamente il medico di base se residente o la Asl senza spostarci di casa e non accogliamo in casa nessuno che non appartenga al nucleo familiare.

Mi preme, in questo momento, rinnovare l’accorato invito a seguire scrupolosamente e rigorosamente tutte le regole e indicazioni raccomandate ma soprattutto “DOVETE RESTARE A CASA”.

Vi terrò costantemente aggiornati tramite questa pagina e a tutti non verra’ meno il nostro sostegno.

Non siamo e non siete soli.

Non molliamo”. 💚🇮🇹

Il Sindaco di Alba Adriatica

Antonietta Casciotti




Teramo

Giulianova: sequestrati arnesi da scasso, denunciato 62enne

Pubblicato

il

carabinieri arresto tentato omicidio femminicidio arresti domiciliari

GIULIANOVA – Il fatto è avvenuto nella notte di ieri, intorno alle 3. Un 62enne è stato sorpreso dai Carabinieri nei pressi di una tabaccheria. Da lì è scattata immediatamente la perquisizione durante la quale sono stati rinvenuti, in uno zaino, numerosi attrezzi da scasso, di cui l’uomo non ha saputo giustificarne in modo convincente il possesso. Il materiale è stato posto sotto sequestro e l’uomo denunciato  alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Teramo per possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli. Inoltre, il 62enne, è stato anche sanzionato per violazione delle norme anti-Covid, in particolar modo per quanto concerne l’osservanza del cosiddetto coprifuoco.

Continua a leggere

Teramo

Teramo: lavoro nero e violazione norme anti-Covid, chiuso un autolavaggio

Pubblicato

il

TERAMO – A fronte dei controlli effettuati dal Nucleo dei Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Teramo, per il rispetto della normativa anti-Covid sui luoghi di lavoro, un autolavaggio sono stati trovati 4 lavoratori tutti di nazionalità egiziana, (in nero), senza un regolare contratto di lavoro. Inoltre, è stato accertato che  la ditta individuale non rispettava i contenuti del protocollo condiviso di regolamentazione delle misure di contrasto e contenimento della diffusione del virus Covid negli ambienti di lavoro. Oltre alla chiusura temporanea dell’attività per cinque giorni, è stata sospesa anche l’attività imprenditoriale per impiego di manodopera “in nero”.

Continua a leggere

Abruzzo

La Bandiera Blu torna a sventolare sulle spiagge di Martinsicuro: “un risultato importante che certifica il grande lavoro svolto in questi anni”

Pubblicato

il

martinsicuro spiaggia lungomare villa rosa stagione esercenti

MARTINSICURO – La prossima estate la Bandiera Blu tornerà a sventolare sul litorale di Martinsicuro. Dopo ben 8 anni di assenza (mancava infatti dal 2013) il Comune ottiene nuovamente questo importante riconoscimento internazionale assegnato dalla FEE (Foundation for Environmental Education) e che premia le località turistiche balneari che soddisfano criteri di qualità relativi alla pulizia delle spiagge, delle acque di balneazione ed ai servizi offerti.

Siamo veramente molto contenti per questo importante riconoscimento che ci è stato assegnato e che rimette Martinsicuro sulla “mappa” delle più importanti ed apprezzate spiagge del nostro Paese” dichiarano il Sindaco Massimo Vagnoni e l’Assessore all’Ambiente, Marco Cappellacci, che hanno partecipato, stamane, alla cerimonia di consegna delle Bandiere Blu che si è tenuta ovviamente in streaming a causa delle restrizioni imposte dalle normative per il contrasto al Covid-19.

A nome dell’intera Amministrazione non possiamo che esprimere la grande soddisfazione per questo risultatoche è frutto di un duro lavoro che va avanti da anni, grazie anche all’incessante impegno dell’Ufficio Ambiente e del suo personale, che ringraziamo di cuore per quanto fatto, della Capitaneria di Porto (dapprima con il comandante Stefanìa e proseguito poi con l’attuale comandante Landolfo) e della Forestale, oltre al prezioso servizio fornito dalla Ruzzo Reti Spa con un continuo ampliamento della rete fognaria e le video ispezioni su scarichi sospetti. In questi anni abbiamo scelto la via del silenzio, dell’impegno e del duro lavoro per riconquistare la Bandiera Blu, abbiamo scelto di non azzardare nessun passo, ma di rimboccarci tutti le maniche finché i numeri ed i dati non ci hanno dato ragione, ripagandoci così degli sforzi fatti” sottolineano Vagnoni e Cappellacci. “Riconquistare il vessillo era un obiettivo che ci eravamo prefissati sin dal nostro insediamento, consapevoli di quanto sia importante per attrarre nuovi turisti, anche stranieri, sulle nostre coste, quindi oggi è un giorno speciale per il Comune di Martinsicuro e tutti i suoi abitanti, non vediamo l’ora di vedere la Bandiera Blu 2021 sventolare di nuovo sulle nostre spiagge”.

Naturalmente per noi tutti questo riconoscimento, che si aggiunge alla conferma della certificazione Emas, deve rappresentare un nuovo inizio a cui dovrà seguire impegno costante verso il miglioramento dei servizi” concludono gli amministratori truentini. “Abbiamo ancora tante cose da fare, ma vedere premiati gli sforzi di tutta l’Amministrazione ci rende orgogliosi del lavoro fatto e ci spinge con rinnovato entusiasmo a lavorare ancora di più affinché la nostra Città sia sempre più accogliente. Ora tutti a lavoro per preparare l’imminente stagione estiva”.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Luigi Tommolini

Privacy Policy