fbpx
Connect with us

Abruzzo

Regione Abruzzo: la ripartenza per Marsilio

Published

il

Quali idee per ripartire dopo il 4 maggio, al termine della fase 1. Ce lo domandiamo in molti. Nel comunicato stampa della Regione Abruzzo il Presidente Marco Marsilio ha cercato di dare delle indicazioni.

“Nel pieno rispetto dei protocolli sanitari, al fine di garantire l’incolumità dei lavoratori ed evitare rischi di nuovi contagi, bisogna guardare avanti. La parola d’ordine è ripartire”. È questo il concetto che il Presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, ha espresso durante la consueta videoconferenza agli altri Presidenti di Regione e al Governo nazionale.

“Abbiamo condiviso con il Governo la necessità di avere delle linee guida comuni per tutto il territorio nazionale, – ha aggiunto Marsilio – nel frattempo però la Regione Abruzzo non rimarrà a guardare. L’Abruzzo ha la necessità di ripartire, è un passaggio importante per l’intero Paese e per il nostro territorio. Non possiamo e non dobbiamo perdere importanti fette di mercato, il sistema economico che è in grande difficoltà, va aiutato. Fino ad oggi è stato fatto un importante lavoro con la Legge Regionale 9/20, con cui la Regione ha deciso di mettere in campo misure a favore delle famiglie e delle imprese, e altri interventi che sono al vaglio della giunta e del Consiglio. La migliore ricetta rimane quella di far riprendere le attività agli abruzzesi. Non aspetteremo il 4 maggio con le braccia conserte, vogliamo invece svolgere un ruolo da protagonisti con il Governo, fornendo una serie di contributi che provengono anche dalle associazioni di categoria, dagli imprenditori, dalle forze sindacali, che rappresentano eccellenze a livello nazionale e che tanto possono dare in termini di idee alla Regione. Sin dalla prossima settimana l’Abruzzo sarà impegnato in un’importante campagna di confronto con i vari ambiti produttivi, sindacali e datoriali. Interventi che si articoleranno in due forme distinte.

Continua la disamina di Marsilio.

La prima mediante incontri mirati e videoconferenze, mentre per la seconda utilizzeremo una formula già sperimentata con ottimi risultati in relazione alla programmazione europea. Verrà istituita una piattaforma telematica, gestita sul sito istituzionale della Regione Abruzzo, con la quale tutte le attività economiche, dalla più grande alla più piccola, potranno, riempiendo l’apposito format, individuare le criticità e segnalare le possibili misure di contenimento e di distanziamento sociale relative al proprio ambito di riferimento.

Tutti potranno fornire le necessarie proposte per il rilancio e la ripartenza del proprio ambito. Il primo incontro è stato fissato con le rappresentanze sindacali e datoriali per martedì prossimo, 21 aprile, a cui seguirà un confronto su edilizia, automotive e sugli altri settori strategici dell’economia regionale. Dobbiamo evitare che le peggiori previsioni che danno una perdita dal 8 al 12% del PIL si possano concretizzare. Oltre a questo l’intenzione della Regione è quella di individuare le opportune strategie per mettere nelle condizioni ideali gli operatoal fine di preparare la stagione estiva”.

Così termina il comunicato stampa.

Teramo

Massimo Corsi capogruppo di Fratelli d’Italia: “Scelta di coerenza politica”

Published

il

MARTINSICURO – Il Direttivo del circolo Territoriale di Fratelli d’Italia di Martinsicuro comunica l’adesione del Consigliere Comunale MASSIMO CORSI al nostro Movimento. 

“In questi momenti dove FRATELLI D’ITALIA grazie al nostro LEADER GIORGIA MELONI miete consensi che ci vedono oramai oltre il 16% nazionale, “l’OPPORTUNISMO e le CONVENIENZE” sono all’ordine del giorno da parte di molti al solo fine di avere un simbolo che oggi ci vede il quarto partito nazionale, ma noi memori della nostra storia e valori non ci abbandoniamo a FACILI ACQUISTI”.

“La formalizzazione in Consiglio Comunale del consigliere di FRATELLI D’ITALIA è solo un atto dovuto, dopo aver vissuto con Massimo Corsi un percorso nel quale ha dimostrato coerenza Politica ed appartanenza da lungo tempo in modo naturale, difatti lo stesso Consigliere oltre ad essere un nostro tesserato da gennaio, ha sostenuto il nostro movimento alle nazionali, regionali e contribuito all’elezione del nostro Consigliere Provinciale LUCA FRANGIONI” dice Massimo Clementoni Presidente del circolo locale Truentino.

“Massimo Corsi è un professionista ed una persona seria e stimata, che non ha avuto mai altre tessere e quindi non incline a FACILI CAMBI DI CASACCA, oltre ad avere esperienza e capacità amministrativa essendo stato consigliere ed Assessore con Città Attiva che è sinonimo del VERO CIVISMO, cosa che noi di Fratelli d’Italia abbiamo attentamente valutato. Per noi contano i fatti e non le belle parole troppo facili oggigiorno in politica”.

“In perfetto accordo con il nostro leader Provinciale Giandonato Morra, il Presidente Provinciale Marilena Rossi e l’Assessore Provinciale Luca Frangioni, abbiamo quindi portato a termine questa operazione con grande attenzione e siamo orgogliosI di annunciare la prossima formalizzazione in Consiglio Comunale del Nostro CAPOGRUPPO Massimo Corsi che in sintonia con gli organi Politici del nostro partito lavorerà per il bene della nostra collettività Martinsicurese anche dai banchi dall’opposizione”.

“Lavoreremo insieme affinchè le nostre proposte ed idee Politiche siano poste all’attenzione di tutti i Consiglieri Comunali come facciamo in Parlamento con GIORGIA MELONI, continuando comunque ad essere vigili sulle cose che non vengono fatte bene o a sfavore della collettività Martinsicurese”.

Per il direttivo di FRATELLI D’ITALIA di Martinsicuro

Il Presidente MASSIMO CLEMENTONI

Continua a leggere

Abruzzo

Torano Nuovo, rinviata la sagra

Tornerà nel 2021

Published

il

Torano Nuovo, rinviata la sagra. Questo il comunicato stampa della Pro Loco della cittadina abruzzese.

In seguito alla pandemia del COVID 19, purtroppo la Pro Loco non sarà in grado di organizzare e assicurare la sicurezza sanitaria della 51esima edizione della Sagra di Torano Nuovo. Vi invitiamo, fin d’ora, all’edizione 2021 sperando di poter recuperare lo spirito e il divertimento che la contraddistinguono.

Nella foto un vecchio manifesto della Sagra.

Continua a leggere

Teramo

Strano via vai nel centro di Martinsicuro, la segnalazione dei cittadini

Maria Giulia Mecozzi

Published

il

martinsicurstrano via vai nel centro di Martinsicuroo tommolini città attiva

MARTINSICURO – Ormai da diverso tempo il comune truentino registra problemi di pubblica sicurezza. Ambigue frequentazioni, episodi di spaccio e di microcriminalità, intimoriscono la cittadinanza. Negli ultimi tempi il problema pare tornato di grande attualità, dal momento che alcuni cittadini ci hanno contatto per segnalare uno strano via vai nel centro di Martinsicuro. Parrebbe infatti che in questi giorni le zone centrali della cittadina teramana, in particolare Piazza Cavour e via D’Annunzio, siano interessate da un rinnovato ed ancor più spregiudicato andirivieni di individui sospetti.

<<Un esempio della situazione che stiamo vivendo – afferma Fejsal Iseini, residente nella zona citata – è quanto accaduto qualche sera fa a mia moglie che, rientrando dalla consueta passeggiata con i bambini, è stata seguita fin nella nostra proprietà da due uomini presumibilmente di origine magrebina, che si sono dileguati dopo essere stati visti>>.

Mauro Paci, segretario del circolo Pd Martinsicuro ribadisce l’idea di <<un lavoro di prevenzione e di intelliegence sul territorio. Il vivere civile deve essere garantito e le forze dell’ordine devono essere messe in grado di fare il loro lavoro. Se si verificano situazioni di malessere, chi di dovere ha l’obbligo di intervenire e rendere la città vivibile>>.

A fronte di ciò l’ex primo cittadino, Paolo Camaioni, commenta: <<da sempre abbiamo sostenuto e continuiamo a sostenere, il bisogno di una presenza costante di forze dell’ordine: polizia municipale e carabinieri. Il Sindaco, responsabile della pubblica sicurezza, dovrebbe prendere in mano questa situazione. Purtroppo, in questo periodo, la questione sicurezza è passata in secondo piano in quanto le persone sono spaventate più dall’emergenza pandemica>>. Camaioni poi, forte del suo ruolo di consigliere per il gruppo “Città Attiva”, ha affermato che si impegnerà a portare il tema dello strano via vai nel centro di Martinsicuro in Consiglio Comunale.

Sulla questione abbiamo contattato il Comando provinciale dei Carabinieri di Alba Adriatica, che ha invitato i cittadini protagonisti di questi episodi, a sporgere denunce o quantomeno a segnalare tali situazioni, in modo da poter intervenire.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Noris Cretone