fbpx
Connect with us

Ascoli Calcio

Serie A, Serie B e Serie C finiranno la stagione 2019/2020: il calcio professionistico è pronto a ripartire

Published

il

Tutte le linee guida sul futuro del calcio italiano

ROMA – La Serie A e lo Sport sono pronti a ripartire, almeno quello professionistico. Poco fa si è concluso il Consiglio Federale a Roma, dove si è deciso di provare a terminare il massimo campionato italiano, così come Serie B e Serie C. Nella riunione erano presenti fisicamente Gabriele Gravina, affiancato dai Consiglieri Claudio Lotito e Francesco Ghirelli (Presidente Serie C) e dal Presidente della Lega Nazionale Dilettanti Cosimo Sibilia. Mentre tutti gli altri protagonisti erano in video-call. L’ufficialità della ripresa della stagione 2019/20 ci potrebbe essere il 28 maggio quando Gravina, Dal Pino (Presidente Lega di Serie A) e Spadafora (Ministro dello Sport) si incontreranno per delineare il futuro del calcio italiano professionistico in maniera definitiva.

Nell’incontro di oggi si sono esclusi definitivamente i playoff per concludere la stagione che seguirà, quindi, il calendario prestabilito. Inoltre si è deciso che i campionati professionistici dovranno terminare entro il 20 agosto, mentre la nuova annata 2020/21 partirà dal 1 settembre. Quest’ultimo dettaglio non vuol dire che in quella data ripartiranno i nuovi campionati, bensì potranno cominciare i ritiri pre-stagionali.

E’ arrivato lo stop per tutte le categorie dilettantistiche, come annunciato dallo stesso Sibilia: “Hanno chiuso la Lega Dilettanti, le altre vanno avanti”. La FIGC, nei giorni scorsi, ha sospeso tutte le manifestazioni sportive fino al 14 giugno. Al momento, dunque, il weekend buono per la ripartenza sarebbe quello del 20-21 giugno. Non è da escludere una deroga per cominciare il 13, la data inizialmente indicata dalla Lega Serie A. Tutto, come sottolineato più volte dal ministero dello Sport, dipenderà dall’andamento della curva dei contagi da qui a 7-8 giorni. Entro i quali quando potrebbe arrivare il via libera definitivo ed essere indicata una data ufficiale. Nel frattempo, dopo l’ok al protocollo per gli allenamenti di squadra, si sta studiando anche quello per la ripresa del campionato.

Ascoli Calcio

L’Ascoli vince ancora: battuto l’Empoli

Per i bianconeri terza vittoria di fila, seconda consecutiva in casa.

Published

il

ASCOLI PICENO – L’Ascoli batte l’Empoli in casa e infila la terza vittoria consecutiva, seconda tra le mura amiche.

Una gara accorta e attenta quella dei ragazzi di Davide Dionigi.

Compatta in difesa e coriacea nella zona nevralgica del campo, i bianconeri marchigiani escono dalla palude dei PlayOut e, dopo lungo tempo, respirano aria di salvezza.

Opposto all’Ascoli c’è l’Empoli di Marino che, soprattutto nel primo tempo, impensierisce i padroni di casa senza riuscire però a ripetersi, in intensità, nei secondi quarantacinque minuti.

L’Ascoli realizza il successo al ventesimo minuto del primo tempo: Sernicola scende sulla sinistra e rimette al centro per Mirko Eramo che, al volo dal limite dell’area, lascia partire un tiro preciso che s’insacca basso alla destra dell’estremo difensore toscano.

Per il centrocampista di Acquaviva delle Fonti è il primo gol in maglia bianconera.

L’Ascoli vince ancora e, dopo quattro sconfitte di seguito, per la quarta volta consecutiva va a punti (un pareggio e tre vittorie) indossando i calzettoni rossi, quelli della buona sorte, quelli di Costantino Rozzi.

Venerdì prossimo, 17 luglio, trasferta in casa Cittadella.

I migliori: Eramo (Ascoli) e Ricci (Empoli).

IL TABELLINO

Ascoli-Empoli 1-0 (primo tempo 1-0) 

Marcatori: 20′ Eramo

Ascoli (3-4-1-2): Leali; Gravillon, Valentini, Ranieri (79′ Ferigra); Padoin (69′ Pucino), Brlek, Cavion, Sernicola; Eramo (65′ Petrucci); Scamacca (65′ Trotta), Ninkovic (79′ Morosini). All. Dionigi.

Empoli (4-3-3): Brignoli; Balkovec (87′ Pinna), Romagnoli, Sierralta, Gazzola (60′ Fiamozzi); Bandinelli (60′ Zurkowski), Ricci, Frattesi; Tutino (69′ Moreo), Mancuso, Bajrami (87′ La Mantia). All. Marino.

Arbitro: Ros di Pordenone

Ammoniti: 62′ Eramo (A), 77′ Petrucci (A), 82′ Valentini (A), 84′ Zurkowski (E), 87′ Brlek (A), 92′ Trotta (A), 96′ Ricci (E)

Continua a leggere

Ascoli Calcio

Ascoli-Empoli, la vigilia

Stasera ore 21. Ventiquattro convocati. Probabili Formazioni

Published

il

ASCOLI PICENO – Dopo la seconda vittoria consecutiva, prima in casa del 2020, nella sfida di venerdì scorso al “Del Duca” contro la Salernitana, l’Ascoli di Davide Dionigi affronta di nuovo in casa l’ Empoli.

Sono 24 i bianconeri convocati da Mister Dionigi per la sfida di stasera con l’Empoli (calcio d’inizio ore 21).

Recupera Scamacca, out Andreoni e Piccinocchi.

PORTIERI: Leali, Marchegiani, Novi

DIFENSORI: Brosco, De Alcantara, Ferigra, Gravillon, Maurizii, Padoin, Pucino, Ranieri, Sernicola, Valentini

CENTROCAMPISTI: Brlek, Cavion, Costa Pinto, Eramo, Petrucci, Troiano

ATTACCANTI: Matos, Morosini, Ninkovic, Scamacca, Trotta


PROBABILI FORMAZIONI

ASCOLI (3-4-2-1): Leali; Gravillon, Brosco, Ranieri; Padoin, Cavion, Brlek, Sernicola; Morosini, Ninkovic; Trotta. 

A disposizione: Marchegiani, Ferigra, Valentini, Pucino, De Alcantara, Maurizii, Petrucci, Troiano, Eramo, Costa Pinto, Matos, Scamacca.

Allenatore: Dionigi

EMPOLI (4-3-3): Brignoli; Pinna, Sierralta, Romagnoli, Balkovec; Frattesi, Ricci, Bandinelli; Tutino, Moreo, Bajrami. 

A disposizione: Branduani, Perucchini, Fiamozzi, Gazzola, Viti, Nikolaou, Fantacci, Sidibe, Zurkowski, Stulac, La Mantia, Mancuso.

Allenatore: Marino

Arbitro: Riccardo Ros della sezione di Pordenone

Continua a leggere

Ascoli Calcio

Ascoli, Dionigi: “tensione al massimo”

Stasera al Del Duca contro la Salernitana. Il Mister bianconero ne convoca 23: Scamacca c’è.

Published

il

ASCOLI PICENO – Mister Dionigi, alla vigilia della sfida con la Salernitana, ha presentato così il match di oggi con i granata:

Dal suo arrivo questa è stata la prima settimana in cui ha potuto lavorare un po’ di più con la squadra. Su cosa ha insistito maggiormente?

“Abbiamo lavorato sulla parte atletica, sulla condizione fisica, aspetti su cui è impossibile concentrarsi quando si hanno soltanto due giorni a disposizione; poi ho cercato di mettere qualcosa in più da un punto di vista tattico, ottimizzando il tempo a disposizione”.

Quanto è servita la vittoria di Cosenza a livello mentale per preparare la sfida di stasera?

“E’ servita per aumentare ancor più l’autostima, per continuare a credere nel mini percorso che abbiamo iniziato, la vittoria ci ha permesso di lavorare con uno spirito ancor più battagliero”.

Anche contro la Salernitana avrà tanti assenti fra squalificati e infortunati. Stesso discorso sul fronte granata. Come pensa di gestire l’emergenza anche in vista del turno di lunedì sera?

“Da quando sono arrivato abbiamo dovuto fronteggiare situazioni di difficoltà a causa di infortuni e squalifiche e stasera saremo in piena emergenza, ma chi è stato chiamato in causa, anche se all’ultimo, ha fornito sempre ottime prestazioni; la nostra posizione non ci consente di pensare oltre la partita che abbiamo, poi ci penseremo dopo la Salernitana”.

Ascoli e Salernitana: obiettivi diversi, ma entrambe le squadre sono in cerca di punti. Che partita avete preparato?

“Sì, abbiamo obiettivi diversi, si affronteranno due squadre che devono necessariamente fare punti, la tensione agonistica sarà al massimo”.

Lei ha definito Ventura suo “maestro alla Sampdoria”. Il tecnico della Salernitana ha ricambiato definendola “un professionista da giocatore” e “persona seria”. Che effetto farà il confronto in panchina allievo-maestro?

“I complimenti che il mister mi ha rivolto sulla serietà dell’uomo mi hanno fatto molto piacere e sarà altrettanto bello rivederlo e riabbracciarlo”.


Sono 23 i bianconeri convocati da Mister Dionigi per la sfida di stasera con la Salernitana:

PORTIERI: Leali, Marchegiani, Novi

DIFENSORI: Brosco, De Alcantara, Ferigra, Maurizii, Padoin, Pucino, Ranieri, Sernicola, Valentini

CENTROCAMPISTI: Cavion, Costa Pinto, Eramo, Petrucci, Piccinocchi, Troiano

ATTACCANTI: Matos, Morosini, Ninkovic, Scamacca, Trotta

Squalificati: Brlek, Gravillon
Diffidati: Eramo, Pucino, Sernicola

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Noris Cretone