fbpx
Connect with us

Abruzzo

Pepe chiede sui fondi alle piccole imprese

Published

il

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa del consigliere regionale di minoranza del PD Dino Pepe.

In Abruzzo è atteso a breve l’arrivo delle telecamere della trasmissione “Chi l’ha visto?” per cercare di capire, oltre alla cassa integrazione in deroga ed ai contributi fino a mille euro a famiglia, che fine hanno fatto i fondi stanziati dalla Giunta Marsilio per le piccole imprese attraverso l’articolo 4 della legge 9/20 il cui bando doveva essere emanato entro il 15 aprile e prevedeva un contributo, a titolo di investimento, nel quale le aziende stesse avrebbero dovuto mettere però il 60%” sottolinea il Consigliere e Vice Capogruppo Regionale del Pd, Dino Pepe. “Ad oggi infatti, al netto dei soliti annunci, di questo cofinanziamento si sono perse le tracce mentre proseguono le quotidiane promesse di fantomatici nuovi fondi alle imprese da parte di consiglieri di maggioranza e assessori”.

Infatti, in queste ultime settimane, la maggioranza di centrodestra è stata capace solo ed esclusivamente di fare promesse, annunciare soldi a pioggia ed illudere gli abruzzesi spacciando proposte di legge per soldi veri e già disponibili” prosegue il Vice Capogruppo Regionale del Pd. “Non ci vuole un tecnico per comprendere la differenza che passa tra una proposta di legge ed una legge, malgrado ciò ci sono esponenti della maggioranza che fanno addirittura video e comunicati in cui spiegano ad operatori turistici, imprenditori, balneatori e quant’altro come richiedere alla Regione fondi che non sono ancora stati stanziati. Pazzesco!”.

Eppure, per chi è in maggioranza, non dovrebbe essere così difficile comprendere come trasformare una proposta di legge in una legge vera e propria. Peccato che in tal caso si dovrebbero trovare le coperture economiche (e qui “casca l’asino” visto che, finora, hanno solo spostato soldi da un capitolo all’altro del bilancio senza trovare ulteriori risorse), fare tutti i passaggi burocratici, andare in Commissione, poi in Consiglio e, con i voti della maggioranza, approvare quanto si propone” spiega Pepe. “Ora capisco che sia più facile invece far finta di nulla, annunciare soldi a pioggia e raccogliere like e consensi sui social, ma gli abruzzesi non hanno l’anello al naso e, prima o poi, dovranno rendergli conto del mancato arrivo di questi fantomatici soldi annunciati”.

Auspico quindi che, in attesa dell’arrivo delle telecamere di “Chi l’ha visto?” che ci aiuteranno a far luce sulla scomparsa dei fondi promessi dal Governatore Marsilio alle piccole imprese abruzzesi in difficoltà, maggiore impegno, lavoro e attenzione da parte della maggioranza in questa situazione di difficoltà. Non è infatti giusto promettere milioni a pioggia senza avere copertura economica, spacciare proposte di legge per leggi già approvate, né tantomeno approfittare delle difficoltà degli abruzzesi per il proprio tornaconto elettorale” conclude Dino Pepe.

Teramo

Alba Adriatica: schianto in moto, muore a 32 anni

Maria Giulia Mecozzi

Published

il

ALBA ADRIATICA – Tragedia in via Ascolana ad Alba Adriatica. Un giovane di 32 anni, in sella alla sua moto, si è schiantato contro il muro della recinzione di una casa.

Sul posto immediatamente la polizia stradale e i sanitari del 118, che non hanno potuto far altro che constatare il decesso del ragazzo. Tuttavia gli accertamenti da parte della polizia stradale sono ancora in corso.

Continua a leggere

Teramo

Smantellata organizzazione criminale, tutti residenti a Martinsicuro

Maria Giulia Mecozzi

Published

il

TERAMO – Grazie ad un’operazione della Squadra Mobile di Teramo, è stata smantellata una vasta organizzazione criminale dedita allo allo spaccio di cocaina e marijuana.

Sono sette i provvedimenti di custodia cautelare emessi a carico di sette cittadini tra Villa Rosa e Martinsicuro. Tre sono finiti in carcere tranne uno, per cui sono stati disposti gli arresti domiciliari. Tutti gli altri sarebbero irreperibili. Ancora ignote le generalità degli uomini che componevano la gang.

Da quanto appreso pare che l’organizzazione avesse come copertura una rivendita di auto. Ora su di loro grava l’accusa di associazione a delinquere finalizzata allo spaccio di droga. 

Continua a leggere

Teramo

Nasce la Trabocchi line: bici gratis in treno, il nuovo turismo sulla costa

Maria Giulia Mecozzi

Published

il

L’iniziativa è del Gruppo FS Italiane ed è stata lanciata proprio per incentivare il turismo sulla costa. Sarà finalmente possibile spostarsi sulla costa dei Trabocchi e sul versante teramano per incentivare lo spostamento con mezzi green e in sicurezza. Verranno impiegati oltre 6mila treni, tra Frecce e Intercity, che consentiranno di collegare 1.700 località, 500 città d’arte, borghi, spiagge, mare, montagna, parchi e ciclovie.

La Trabocchi Line è un nuovo servizio che tocca le principali località balneari della costa abruzzese a sud di Pescara. Sul treno regionale il trasposto della bici sarà totalmente gratuito e da ora, sarà possibile costeggiare anche la riviera nord.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Noris Cretone