fbpx
Connect with us

Marche

Samb in lutto

In rossoblu: 3 campionati in Serie B e 2 reti

Luigi Tommolini

Published

il

30 maggio 1976. Stadio Fratelli Ballarin. Samb-Foggia 1-1. Massimo Berta è il primo accosciato da destra.

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sambenedettese Calcio in lutto.

E’ venuto a mancare l’ex centrocampista (mediano) dei rossoblù e della SamBergamasco Massimo Berta, 71 anni.

Il decesso è avvenuto a Genova.

Massimo Berta era nato ad Alessandria il 4 marzo 1949 ed aveva indossato la maglia della Samb in 95 gare ufficiali (86 in campionato, serie B, e 9 in Coppa Italia Maggiore) e realizzato due reti, entrambe in campionato e al “Ballarin”: la prima su calcio di rigore contro la squadra della sua città, Alessandria, il 9 febbraio 1975 (1-0 per la Samb); la seconda il 19 giugno 1977 nell’ultima giornata contro il Lecce 4-1 (quarta rete, al 43st).

Fu proprio questa l’ultima sua gara con i rossoblu prima di andare alla Reggiana nel luglio 1977.

A San Benedetto del Tronto arrivò nel 1974 (SamBergamasco neo promossa in B) proveniente dal Lecco.



IL COMUNICATO DELLA SAMBENEDETTESE CALCIO

Si è spento l’ex Samb Massimo Berta

La S.S Sambenedettese Calcio esprime le più sentite condoglianze per la scomparsa, all’età di 71 anni, dell’ex calciatore rossoblu Massimo Berta (1974-1977, 86 presenze, 2 reti). La società si stringe attorno al dolore di tutti i suoi familiari.



Ancona

Nessun caso anche oggi di Coronavirus nelle Marche

Lo rende noto il Gores.

Published

il

Nessun caso positivo al coronavirus nelle Marche. Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 1.319 tamponi: 630 nel percorso nuove diagnosi e 689 nel percorso guariti. Lo rende noto il Gores.
   

Continua a leggere

Marche

Lavilla è della Samb

I rossoblu assestano il primo colpo di mercato

Luigi Tommolini

Published

il

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Sono felicissimo di essere un giocatore della Sambenedettese”: la gioia di Simone Lavilla, terzino destro a tutta fascia con il vizio del gol.

“Quando il presidente Serafino mi ha chiamato ho creduto di vivere in un sogno: sono davvero entusiasta e non vedo l’ora di iniziare.

Per me essere allenato da un grande campione come Montero è una emozione unica”.

Nato a Reggio Calabria il 7 settembre del ’97 è cresciuto nel settore giovanile della Reggina: ha al suo attivo 127 gare disputate, con oltre 9000 minuti giocati in serie D.

“E’ un giovane che ha corsa, tecnica e determinazione – ha detto il presidente Serafino -.

Il suo contratto è su base biennale: crediamo nei talenti e vogliamo farli crescere insieme a giocatori di esperienza”

Continua a leggere

Ascoli Calcio

L’Ascoli vince ancora: battuto l’Empoli

Per i bianconeri terza vittoria di fila, seconda consecutiva in casa.

Published

il

ASCOLI PICENO – L’Ascoli batte l’Empoli in casa e infila la terza vittoria consecutiva, seconda tra le mura amiche.

Una gara accorta e attenta quella dei ragazzi di Davide Dionigi.

Compatta in difesa e coriacea nella zona nevralgica del campo, i bianconeri marchigiani escono dalla palude dei PlayOut e, dopo lungo tempo, respirano aria di salvezza.

Opposto all’Ascoli c’è l’Empoli di Marino che, soprattutto nel primo tempo, impensierisce i padroni di casa senza riuscire però a ripetersi, in intensità, nei secondi quarantacinque minuti.

L’Ascoli realizza il successo al ventesimo minuto del primo tempo: Sernicola scende sulla sinistra e rimette al centro per Mirko Eramo che, al volo dal limite dell’area, lascia partire un tiro preciso che s’insacca basso alla destra dell’estremo difensore toscano.

Per il centrocampista di Acquaviva delle Fonti è il primo gol in maglia bianconera.

L’Ascoli vince ancora e, dopo quattro sconfitte di seguito, per la quarta volta consecutiva va a punti (un pareggio e tre vittorie) indossando i calzettoni rossi, quelli della buona sorte, quelli di Costantino Rozzi.

Venerdì prossimo, 17 luglio, trasferta in casa Cittadella.

I migliori: Eramo (Ascoli) e Ricci (Empoli).

IL TABELLINO

Ascoli-Empoli 1-0 (primo tempo 1-0) 

Marcatori: 20′ Eramo

Ascoli (3-4-1-2): Leali; Gravillon, Valentini, Ranieri (79′ Ferigra); Padoin (69′ Pucino), Brlek, Cavion, Sernicola; Eramo (65′ Petrucci); Scamacca (65′ Trotta), Ninkovic (79′ Morosini). All. Dionigi.

Empoli (4-3-3): Brignoli; Balkovec (87′ Pinna), Romagnoli, Sierralta, Gazzola (60′ Fiamozzi); Bandinelli (60′ Zurkowski), Ricci, Frattesi; Tutino (69′ Moreo), Mancuso, Bajrami (87′ La Mantia). All. Marino.

Arbitro: Ros di Pordenone

Ammoniti: 62′ Eramo (A), 77′ Petrucci (A), 82′ Valentini (A), 84′ Zurkowski (E), 87′ Brlek (A), 92′ Trotta (A), 96′ Ricci (E)

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Noris Cretone