fbpx
Connect with us

Abruzzo

Corneli (M5S): Marsilio pensi all’Abruzzo e ai suoi ospedali

Dure critiche al Presidente abruzzese sulla gestione locale e la “solidarietà” al collega lombardo Fontana

Published

on

corneli M5s abruzzo

Corneli (M5S): Marsilio pensi all’Abruzzo e ai suoi ospedali. Duro intervento dell’Onorevole Valentina Corneli del Movimento 5 Stelle sulla situazione abruzzese della sanità.

Il Presidente Marsilio, nel manifestare solidarietà ad Attilio Fontana sulla disastrosa gestione dell’emergenza sanitaria in Regione Lombardia, sembra mettere le mani avanti rispetto alle gravi carenze di cui si è reso protagonista durante l’emergenza, e continua a distogliere il dibattito politico dal reale problema che non sta affrontando: garantire che la ripartenza economica e sociale della nostra Regione avvenga in un contesto di piena sicurezza sanitaria.

La parlamentare aggiunge: Finora siamo stati “graziati” avendo avuto pochi casi, ma lo Stato – in prospettiva – sta dando risorse enormi alle Regioni per lo sviluppo dell’assistenza sanitaria e per fare in modo che un eventuale nuova ondata epidemica non ci colpisca durante l’estate o in autunno.

La linea del Governo è: assunzioni di medici e operatori sanitari, istituzione della figura dell’infermiere di famiglia, rafforzamento della medicina territoriale che possa coprire massicciamente anche le aree interne da sempre abbandonate, e adeguamento delle strutture sanitarie e dei pronto soccorso. Ma in Abruzzo si pensa solo all’assegnazione di poltrone che definire “dubbie” è un eufemismo, ad aumentare lo stipendio ai fortunati amici della Giunta, e ad accaparrarsi fondi pubblici come se non ci fosse un domani, cioè senza che vi sia mai un progetto di sorta nell’interesse dei cittadini.

L’ospedale San Liberatore di Atri, ad esempio, continua ad essere utilizzato solo per il ricovero di una manciata di pazienti Covid, nonostante a pochi chilometri ci sia il grande centro di riferimento di Pescara costato milioni.

Questa situazione causa un enorme sperpero di denaro pubblico e lascia fermi un centinaio tra medici ed operatori che chiedono solo di poter tornare pienamente operativi, mentre i cittadini hanno tutto il diritto di essere curati senza essere costretti a rivolgersi a strutture private.

Pertanto, se si dovesse decidere di mantenere un reparto Covid al San Liberatore (nonostante i rischi di tale commistione siano noti per quanto già accaduto al Mazzini di Teramo) occorrerà adeguare tutti i locali della struttura alle previsioni di legge, senza permettere che, in caso di una nuova ondata del virus, il personale e i pazienti si ritrovino nuovamente esposti a gravi rischi di contagio. Raccolgo infine le segnalazioni degli operatori turistici che faticosamente stanno cercando di ripartire ma brancolano nel buio: cosa devono fare se hanno casi sospetti tra i clienti? Possibile che nessuno sappia dare loro una risposta il primo di giugno?

Il Movimento 5 stelle e i cittadini tutti chiedono a gran voce che il Presidente Marsilio pensi al nostro Abruzzo, almeno fingesse di interessarsene, invece di fare l’avvocato delle cause perse per le altre Regioni.

Corneli (M5S): Marsilio pensi all’Abruzzo e ai suoi ospedali

Info: http://www.movimento5stelleabruzzo.it/blog/ e https://www.ilmartino.it/2020/04/regione-abruzzo-la-ripartenza-per-marsilio/

Abruzzo

Controguerra, “Pellicole ed Etichette”: mercoledì l’Assessorato alla Cultura promuove serate di Cinema all’aperto

Published

on

CONTROGUERRA – Mercoledì 10 Agosto, alle ore 21 in Piazza Garibaldi dove ha sede l’Enoteca Comunale di Controguerra, verrà proiettato “Red Obsession”, film del regista David Roach e Warwick Ross, con Russell Crowe nel ruolo di protagonista.

Il progetto denominato “Pellicole ed Etichette” è stato organizzato dall’Associazione
“Il Laboratorio” con il gruppo estremamente operativo composto dal Presidente Cesare Nepa, e dai componenti Silvio Celani e Francesco Marranconi.

La rassegna, ideata dal vicesindaco Fabrizio Di Bonaventura, prevede la proiezione di cinque film riguardanti il mondo del vino con la partecipazione dei Vignaioli di Controguerra che presenteranno la loro esperienza nel settore del vino. Il film proposto mercoledì sera racconta di un mondo dei vini dove il bordeaux ha lo status di vino pregiato ed è il simbolo di ricchezza, potere e influenza. Negli ultimi anni i prezzi del bordeaux sono saliti fino a cifre mai viste prima, segnando dei record nel settore enologico, a causa di un fenomeno che accade in Cina. L’esperto enologo Andrew Caillard prova ad esplorare questa curiosa vicenda, cercando di capire che cosa spinga a pagare anche centinaia di migliaia di dollari per una bottiglia e quanto sui prezzi pesi il tentativo dei cinesi di impiantare vigneti di bordeaux nei loro
territori. Al termine della proiezione ci sarà l’intervento di un produttore di Controguerra che proporrà la degustazione dei suoi vini, l’ingresso è aperto e gratuito.

«Con questa rassegna – dichiara Di Bonaventura – l’amministrazione comunale intende stimolare le occasioni di incontro, di partecipazione e di riflessione attraverso una visione del mondo del vino raccontata attraverso la cinematografia. Inoltre, abbiamo da poco pubblicato il programma delle attività culturali che intendiamo realizzare quest’anno, dove il mondo del vino ci regalerà altre importanti iniziative attraverso la presenza di personaggi di rilievo. Da evidenziare che la programmazione attiene anche ad altre tematiche; pertanto sarà un anno ancora ricco d’iniziative in grado di regalerà tantissime emozioni. E anche in questa occasione sono certo che molti apprezzeranno le plurali bellezze del mondo che l’Enocultura saprà regalarci attraverso le pellicole dei film più o meno noti».

Continue Reading

Teramo

Martinsicuro, II edizione di “Segura Tempora”, la rievocazione che celebra il fondatore della città

Published

on

segura tempora Martinsicuro

Ieri la sfilata in costume, con lo spettacolo degli sbandieratori, e la rappresentazione teatrale in chiave comica del Mercante di Venezia, hanno chiuso la due giorni della seconda edizione di Segura Tempora, la rievocazione storica con cui si celebra il fondatore di Martinsicuro.

MARTINSICURO – Lo sbarco di Martin de Segura e la fondazione dell’insediamento che avrebbe preso il suo nome e sarebbe poi diventato il comune truentino, sono stati celebrati sabato 6 e domenica 7 agosto, durante la seconda edizione di “Segura Tempora”.

La rievocazione storica si è aperta sabato con un concerto di musica rinascimentale, eseguito dal gruppo Oldways di Ascoli Piceno, seguito da animazione teatrale, a cura del Nuovo Teatro Piceno e l’illustrazione di alcuni documenti storici da parte della professoressa Stefania Pompeo, presso la Torre Carlo V.

Il giorno successivo, è stata la volta della sfilata in costume partita dalla rotonda Las Palmas e conclusasi n piazza con lo spettacolo degli sbandieratori del Gruppo dell’insediamento del Podestà di Castel di Lama” in collaborazione con i Quartieri di Martinsicuro.

Dopo l’intrattenimento con musiche e coreografie offerto dall’associazione culturale della Noce Musica, la rappresentazione in salsa comica del Il Mercante di Venezia, a cura dell’associazione Teatroimmagine, ha chiuso la second edizione di “Segura Tempora”.

Continue Reading

Pescara

Montesilvano, XX “Giornata della sicurezza in mare – Papà ti salvo io”

Published

on

XX Papà ti salvo io

PESCARA – Si è tenuta ieri, domenica 7 agosto la XX edizione la manifestazione denominata “Papà ti Salvo io”, a Montesilvano. Il progetto, promosso dalla società nazionale di Salvamento, con il patrocinio della Guardia Costiera e del ministero delle infrastrutture
e della mobilità sostenibili è stata Diretta da Cristian Di Santo, Presidente della sezione pescarese.

Nell’occasione sono state ricordate le regole e le buone pratiche per un bagno sicuro, di fronte ad un pubblico di oltre 800 persone e 200 bambini presenti. «Lo scopo – dichiara Di Santo – è quello di insegnare giocando, trasferendo ai più piccoli quelle regole fondamentali, in maniera tale da farle mettere in pratica con estrema facilità». Queste azioni rientrano nei progetti di divulgazione, informazione e prevenzione degli incidenti in acqua. Successivamente hanno avuto luogo alcune dimostrazioni con interventi su persone in difficoltà ed a rischio di annegamento, oltre esercitazione “recupero naufrago” da parte di un elicottero della Guardia Costiera della vicina base aeromobili di Pescara. Esercitazione che ha visto la presenza anche di unità navali della guardia costiera e che è stata resa possibile grazie alle intese intercorse con il capitano di vascello Salvatore Minervino, comandante della capitaneria di porto di Pescara e con il capitano di fregata Roberto D’Arrigo, comandante della base aeromobili guardia costiera di Pescara.

La XX edizione di “Papà ti salvo io” si è concluso con la consegna di una targa da parte della Direzione Marittima al detentore del primato “bagnino più’ piccolo del mondo”. Alla manifestazione erano presenti anche i cani di salvataggio della SICS, Scuola Italiana Cani di salvataggio, le moto d’acqua e oltre 40 bagnini di salvataggio. Tanto stupore da parte delle persone presenti ed immensa felicità da parte dei più piccoli.

Continue Reading

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore vicario: Antonio Villella | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Alba Adriatica (TE) via Vibrata snc, 64011 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€ | Alcune delle immagini interamente o parzialmente riprodotte in questo sito sono reperite in internet. Qualora violino eventuali diritti d'autore, verranno rimosse su richiesta dell'autore o detentore dei diritti di riproduzione.