fbpx
Connect with us

Abruzzo

Il ”Covid è scomparso”. Zangrillo: ‘dal punto di vista clinico non esiste più’

Pubblicato

il

Un duro caso per il programma televisivo ‘Chi l’ha visto?’, il virus che ha mandato in crisi tutto il sistema sanitario ed economico è scomparso, anzi ‘dal punto di vista clinico non esiste più‘.

Lo ha dichiarato il primario del San Raffaele di Milano e medico personale di Silvio Berlusconi Alberto Zangrillo, durante la trasmissione di Rai 3 ‘Mezz’ora in più‘ condotta dalla giornalista Lucia Annunziata.

Alberto Zangrillo

‘Mi viene veramente da ridere – continua il primario – Oggi è il 31 maggio e circa un mese fa sentivamo epidemiologi temere per la fine del mese e inizio giugno una nuova ondata e chissà quanti posti di terapia intensiva da occupare. In realtà il virus dal punto di vista clinico non esiste più. Questo lo dice l’università Vita e Salute San Raffaele, lo dice uno studio fatto dal virologo direttore dell’Istituto di virologia, il professore Clementi, lo dice il professor Silvestri della Emory University di Atlanta.

Lo dico consapevole del dramma – sottolinea – che hanno vissuto i pazienti che non ce l’hanno fatta non si può continuare a portare l’attenzione in modo ridicolo come sta facendo la Grecia sulla base di un terreno di ridicolaggine, che è quello che abbiamo impostato a livello di comitato scientifico nazionale e non solo, dando la parola non ai clinici e non ai virologi veri. Il virus dal punto di vista clinico non esiste più. Ci metto la firma‘.

Parole che hanno creato caos nel mondo scientifico; ma sono state affermazioni che aprono ad una dimensione nuova dove la verità e falsità fanno parte dello stesso dominio.

Teramo

Teramo: spento incendio nel bosco

Pubblicato

il

TERAMO –  L’intervento per incendio di bosco e sterpaglie in corso a Castellalto si è ormai concluso. Restano alcuni pennacchi di fumo all’interno dell’area già percorsa dalle fiamme. Nel corso della giornata sullo scenario dell’incendio hanno operato due Canadair e un elicottero Erickson S-64 dei vigili del fuoco, oltre all’elicottero messo a disposizione dalla Regione Abruzzo. Il coordinamento da terra dei mezzi aerei è stato affidato a due Dos (Direttore delle Operazioni di Spegnimento) dei Comandi di Teramo e L’Aquila che si sono alternati nel corso della giornata. In tutto i quattro velivoli impegnati nelle operazioni di spegnimento hanno effettuato oltre 100 lanci. Complessivamente l’area interessata dall’incendio ha una superficie di circa 150 ettari. Durante la notte sarà mantenuto un presidio di sorveglianza da parte di squadre si volontari AIB della protezione civile.

Nel corso del pomeriggio di oggi si è sviluppato un altro incendio ad Altavilla di Montorio al Vomano. L’intervento è stato effettuato da una squadra di vigili del fuoco di Teramo che è riuscita ad estinguere rapidamente l’incendio evitando che si potesse propagare ad un’area più vasta. Complessivamente l’area percorso delle fiamme è di circa mille metri. Alle operazioni di intervento hanno partecipato diverse squadre di volontari provenienti anche da Pescara, Penne e L’Aquila.

Continua a leggere

Teramo

Martinsicuro: rapina in banca, si cerca il malvivente

Pubblicato

il

MARTINSICURO – La rapina è stata messa a segno nella giornata di ieri, lunedì 20 settembre, in una banca a Martinsicuro. In azione un malvivente solitario che sarebbe riuscito a trafugare del denaro prima di dileguarsi in fretta. Ora si indaga per identificare il responsabile. Non si è verificata nessua conseguenza a persone, a parte lo spavento.

Continua a leggere

Abruzzo

“Giornate europee del Patrimonio” a Giulianova. Sabato e domenica laboratori e visite guidate per promuovere l’inclusione

Pubblicato

il

GIULIANOVA – Tornano anche quest’anno a Giulianova, con il Polo Museale Civico, in collaborazione con gli assessorati alla Cultura e alle Politiche Sociali, sabato 25 e domenica 26 settembre, le “Giornate Europee del Patrimonio”, la più nota e partecipata manifestazione culturale su scala continentale. Lo slogan 2021,  scelto dal Consiglio d’Europa, è “Patrimonio culturale: Tutti inclusi!”,  traduzione di “Heritage: All inclusive”. Il tema vuole essere una riflessione sulla fruizione del patrimonio culturale estesa a tutti i cittadini, includendo ogni fascia d’età, comunità straniera presente sul territorio e persone con disabilità.  Sabato e domenica prossimi,  per “Giulianova Museo Diffuso: Tutti inclusi!”, con il biglietto d’ingresso della nuova Pinacoteca civica “Vincenzo Bindi”, si potrà prendere parte alle visite guidate attraverso le sale e le raccolte della casa-museo, mentre nei pomeriggi si svolgeranno due laboratori didattici di archeologia e di scultura per i bambini tra i 6 e i 12 anni, a cura di Noemi Caserta e Andrea Pazzarulli. Ci saranno inoltre due visite al centro storico per sordi, ciechi ed ipovedenti, grazie alla collaborazione con l’Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti e con l’Ente Nazionale Sordi. In particolare, l’ Ens metterà a disposizione un interprete nella Lingua dei Segni, mentre per il percorso con l’Uic saranno a disposizione le audioguide tattili del Duomo e del Santuario dello Splendore, costruite nel corso del progetto di alternanza scuola-lavoro dagli studenti del Liceo “M. Curie” di Giulianova con il team di Hi-Storia. Infine, sabato mattina, prenderà vita un percorso guidato in centro storico con le comunità di origine senegalese e venezuelana che vivono sul territorio, grazie alle associazioni partner Colibrì e Alma Criolla. 
““Giulianova Museo Diffuso: Tutti inclusi! – spiega il direttore dei Musei civici Sirio Maria Pomante – si propone di rendere i luoghi della cultura cittadini maggiormente attenti ai bisogni di quelle parti della società civile spesso non coinvolte pienamente nella vita culturale e quindi nella conoscenza di quelle radici che sole ci faranno una comunità sempre più unita.” .“Aderiamo con piacere all’evento – sottolinea il vicesindaco e assessore al Sociale  Lidia Albani – “Tutti inclusi!” , il motto di questa edizione, ci trova peraltro non solo sensibili, ma anche orgogliosi di aver fatto,  dell’inclusione, una finalità importante, anzi portante, dell’azione amministrativa.“ I lavori a Palazzo Bindi – conferma l’assessore alla Cultura Paolo Giorgini – hanno restituito funzionalità alle strutture d’accesso ai disabili. La rinnovata piazza Dalmazia conta inoltre su un percorso per ipovedenti. Molto, lo so, c’è ancora da fare, ma contiamo di muoverci ancora, con convinzione, per azzerare le differenze, di qualunque natura esse siano”. 
Il programma dettagliato è disponibile sul portale giulianovaturismo.it o sui canali facebook e instagram del Polo Museale Civico di Giulianova.
Per la partecipazione agli appuntamenti è obbligatorio essere in possesso del Green Pass ed è necessaria la prenotazione al numero 0858021290/308 o scrivendo a museicivici@comune.giulianova.te.it

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Luigi Tommolini | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro (TE) via metauro 10/A, 64014 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€

Privacy Policy