fbpx
Connect with us

Teramo

Il ristorante di Martinsicuro che ha deciso di anteporre la sicurezza agli affari

Maria Giulia Mecozzi

Published

il

il ristorante di Martinsicuro Martinburger 2

MARTINSICURO – Non tutte le attività di ristorazione hanno deciso di riaprire immediatamente dopo la fine del lockdown. E’ la decisione che ha preso ad esempio il ristorante di Martinsicuro “Martinburger“, che ha deciso di restare chiuso e ritardare l’apertura rispetto ai suoi competitor, per garantire la massima sicurezza possibile. Una decisione alquanto insolita, vista la crisi generale che il lockdown ha generato per tutte le attività e in modo particolare per quelle che appartengono al mondo della ristorazione. A fronte di ciò abbiamo voluto parlare con uno dei titolari del Martinburger. 

<<Il nostro locale – afferma il titolare – ha abbassato le saracinesche il giorno dopo che il governo dichiarasse emergenza nazionale e abbiamo deciso di rimanere chiusi, perché ci sembrava giusto e coerente rispettare e far rispettare le norme>>. E ancora: <<Lo abbiamo fatto in primis per noi e poi per i nostri clienti. Continuare a creare meno assembramenti possibili era la strada giusta, anche se questo va a discapito del locale>>. 

Durante tutto il lockdown, il Martinburger, come anche altre attività di ristorazione, ha svolto servizio a domicilio senza apportare costi aggiuntivi di trasporto. Ciò ha permesso, anche se con poco di far fronte alle spese. Tuttavia, anche questa attività ha risentito della crisi generata dalla pandemia e forti sono le parole del titolare: <<La pandemia ci ha tagliato le gambe, ma siamo abituati a questo genere di difficoltà, visto che la nostra attività non trova pace dal 2014 a Martinsicuro. Abbiamo cambiato per ben due volte la location e questo ci ha costretto a dei sacrifici che ancora oggi paghiamo sulla nostra pelle per colpe altrui. Nonostante tutto cerchiamo di rimanere in piedi>>. 

Il ristorante di Martinsicuro Martinburger tenterà una prima apertura la prossima settimana ma in giorni prestabiliti e spiega: <<vediamo come va il movimento. Non nascondo che ci sono ancora tante spese da affrontare, ma prima la salute e se qualcosa dovesse andare storto, saremo pronti a richiudere tutto>>. 

La riapertura ufficiale è fissata per il 2 luglio dal giovedì alla domenica, tramite prenotazioni. Verranno registrati i nomi dei clienti con dei dati personali per la tracciabilità, che dopo 14 giorni verranno cestinati. <<Speriamo che la gente – afferma il titolare – rispetti noi e se stessi. Dal canto nostro ce la metteremo tutta per far rispettare le regole, sperando di tornare presto a sorridere come abbiamo sempre fatto, nonostante tutto, nonostante tutti>>.

Abruzzo

Torano Nuovo, rinviata la sagra

Tornerà nel 2021

Published

il

Torano Nuovo, rinviata la sagra. Questo il comunicato stampa della Pro Loco della cittadina abruzzese.

In seguito alla pandemia del COVID 19, purtroppo la Pro Loco non sarà in grado di organizzare e assicurare la sicurezza sanitaria della 51esima edizione della Sagra di Torano Nuovo. Vi invitiamo, fin d’ora, all’edizione 2021 sperando di poter recuperare lo spirito e il divertimento che la contraddistinguono.

Nella foto un vecchio manifesto della Sagra.

Continua a leggere

Teramo

Strano via vai nel centro di Martinsicuro, la segnalazione dei cittadini

Maria Giulia Mecozzi

Published

il

martinsicurstrano via vai nel centro di Martinsicuroo tommolini città attiva

MARTINSICURO – Ormai da diverso tempo il comune truentino registra problemi di pubblica sicurezza. Ambigue frequentazioni, episodi di spaccio e di microcriminalità, intimoriscono la cittadinanza. Negli ultimi tempi il problema pare tornato di grande attualità, dal momento che alcuni cittadini ci hanno contatto per segnalare uno strano via vai nel centro di Martinsicuro. Parrebbe infatti che in questi giorni le zone centrali della cittadina teramana, in particolare Piazza Cavour e via D’Annunzio, siano interessate da un rinnovato ed ancor più spregiudicato andirivieni di individui sospetti.

<<Un esempio della situazione che stiamo vivendo – afferma Fejsal Iseini, residente nella zona citata – è quanto accaduto qualche sera fa a mia moglie che, rientrando dalla consueta passeggiata con i bambini, è stata seguita fin nella nostra proprietà da due uomini presumibilmente di origine magrebina, che si sono dileguati dopo essere stati visti>>.

Mauro Paci, segretario del circolo Pd Martinsicuro ribadisce l’idea di <<un lavoro di prevenzione e di intelliegence sul territorio. Il vivere civile deve essere garantito e le forze dell’ordine devono essere messe in grado di fare il loro lavoro. Se si verificano situazioni di malessere, chi di dovere ha l’obbligo di intervenire e rendere la città vivibile>>.

A fronte di ciò l’ex primo cittadino, Paolo Camaioni, commenta: <<da sempre abbiamo sostenuto e continuiamo a sostenere, il bisogno di una presenza costante di forze dell’ordine: polizia municipale e carabinieri. Il Sindaco, responsabile della pubblica sicurezza, dovrebbe prendere in mano questa situazione. Purtroppo, in questo periodo, la questione sicurezza è passata in secondo piano in quanto le persone sono spaventate più dall’emergenza pandemica>>. Camaioni poi, forte del suo ruolo di consigliere per il gruppo “Città Attiva”, ha affermato che si impegnerà a portare il tema dello strano via vai nel centro di Martinsicuro in Consiglio Comunale.

Sulla questione abbiamo contattato il Comando provinciale dei Carabinieri di Alba Adriatica, che ha invitato i cittadini protagonisti di questi episodi, a sporgere denunce o quantomeno a segnalare tali situazioni, in modo da poter intervenire.

Continua a leggere

Abruzzo

Martinsicuro: Massimo Corsi di Città Attiva a Fratelli d’Italia

Comunicazione in conferenza stampa a Teramo; otto nuovi membri

Published

il

Martinsicuro: Massimo Corsi di Città Attiva a Fratelli d’Italia. In una conferenza stampa il gruppo teramano di Fratelli d’Italia ha ufficializzato il passaggio di alcuni amministratori e consiglieri comunali nelle file del partito di Giorgia Meloni.

Questo è l’elenco: Annunzio Amatucci, assessore a Sant’Egidio; Alessandra Lucidi, anche lei assessore a Sant’Egidio alla Vibrata; Amelide Francia, assessore di Isola del Gran Sasso; Giovanni Petrucci, consigliere di Isola del Gran Sasso (dove si voterà); Nicolina Elia, consigliere delegato di Nereto; Matteo Francioni, consigliere di Giulianova; Roberta Grilli, assessore al Comune di Corropoli.

L’ottavo Massimo Corsi, consigliere di Martinsicuro, eletto con la lista civica di Città Attiva https://martinsicurocittattiva.it/.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Noris Cretone