fbpx
Connect with us

Marche

Samb, Di Massimo: “Passare a Padova sarebbe fantastico”

Padova -7. Report allenamento.

Pubblicato

il

Alessio Di Massimo, Sambenedettese Calcio.

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Manca una settimana al match contro il Padova in terra veneta (gara secca a porte chiuse), primo turno dei PlayOff, anticipato a martedì 30 giugno.

I rossoblù, agli ordini di mister Montero, continuano ad allenarsi.

Oggi, a dare voce alle proprie sensazioni, è l’attaccante di Villa Bizzarri, Alessio Di Massimo, intervistato dall’Ufficio Stampa della Sambenedettese:

Alessio Di Massimo è carico. Non vede l’ora di scendere in campo contro il Padova: “Non ci aspettavamo di giocare questi playoff: siamo entusiasti perché può essere un’occasione. I playoff sono un torneo a parte quindi ci sono molti fattori che possono influenzare l’andamento della gara. Passare a Padova sarebbe fantastico”.

“Padova è una squadra attrezzatissima in ogni reparto con giocatori esperti e noi dobbiamo andare lì con la consapevolezza delle nostre forze e dei nostri obiettivi. Noi conosciamo i nostri punti di forza e dobbiamo cercare di sfruttarli al meglio”.

“In una partita secca brillantezza e serenità dovrebbero andare di pari passo: stare bene fisicamente e stare sereni sarebbero il mix perfetto. Noi abbiamo molte meno pressioni rispetto a loro quindi potrebbe essere un punto a nostro vantaggio”

Sul presidente Serafino e Fedeli
“Serafino mi ha fatto una buonissima impressione, desideroso di creare una base innanzitutto senza proclami: vuole puntare sui talenti del nostro territorio, centro sportivo e campi di allenamento. Con Fedeli ho un buonissimo rapporto:infatti l’ho chiamato per salutarlo quando ho saputo che aveva ceduto il club. L’ho ringraziato per quello che mi ha dato e per tutto il tempo che mi ha sostenuto.”.

Cosa ti aspetti per il tuo futuro?
“Sono molto focoso come i tifosi della Samb, sono molto istintivo ed esplosivo: in campo mi trasformo. Posso lavorare molto a livello caratteriale e mentale. Il mio obiettivo è di migliorare me stesso sia in campo, sia fuori e di arrivare più in alto possibile. Il mio sogno è quello di rimanere alla Samb e di puntare a un obiettivo importante”.


L’ ALLENAMENTO DI MARTEDI’ 23 GIUGNO

Martedì mattina di lavoro per i rossoblu di mister Montero che, dopo un iniziale lavoro di mobilità articolare, hanno sostenuto una partitella a pressione per poi svolgere lavori di potenza aerobica e successivamente esercizi di possesso palla e tattici.

La seduta è terminata con un partitella a campo ridotto.

Infine, si comunica che squadra e staff si sono sottoposti poi al quarto ciclo di tamponi.


Fonte: Sambenedettese Calcio 1923

Marche

CONI, Sentenze: si salva soltanto la Paganese. Fuori Chievo, Samb, Carpi, Casertana e Novara

Pubblicato

il

Il Coni ha emesso stasera la sentenza: il Chievo scompare dal calcio professionistico e cancella una lunga parte della sua storia in Serie A.

Il Collegio di Garanzia del Coni si è infatti espresso sul ricorso del club clivense sull’esclusione ufficializzata in consiglio Figc dopo la bocciatura della Covisoc.

Ma sono ben 5 su 6 i ricorsi da parte delle società che si erano viste bocciare la domanda di iscrizione.

Soltanto la Paganese in C si è salvata.

Oltre al Chievo che saluta la B, lasciano la C Carpi, Casertana, Novara e Sambenedettese (n.d.r.: la nuova società, l’AS Sambenedettese S.r.l. domani 27 luglio compie due mesi essendo nata ufficialmente alle ore 18 di giovedì 27 maggio dopo la vittoria del Presidente Roberto Renzi nell’Asta Fallimentare tenutasi in Via Togliatti a San Benedetto del Tronto lunedì 24 maggio scorso).

CONSIGLIO FEDERALE – Domani ore 11 il Consiglio federale ratificherà le esclusioni e procederà alla definizione degli organici.

In Serie B sarà riammesso il Cosenza, mentre in Serie C saranno ripescati Latina, Lucchese, Fidelis Andria, Fano o Pistoiese (da valutare se regolare la domanda del Fano) e Rimini.

Da sostituire anche il Gozzano che ha rinunciato alla C: non sarebbe regolare la domanda d’iscrizione di Fc Messina, così quel posto andrà al Picerno.

Le società bocciate potrebbero fare ricorso al Tar (ma in caso estremo potrebbero essere riammesse in sovrannumero), in ogni caso potranno ripartire dalla D. (da ITASportPress delle 21:39)


Per info su Oggi Sport: https://oggisport.it/ e la pagina Facebook https://www.facebook.com/oggisport/?notif_id=1597904047411099&notif_t=page_fan

Continua a leggere

Macerata

Macerata, la GdF sequestra oltre 3000 articoli contraffatti

Pubblicato

il

guardia di finanza

MACERATA – Duro colpo all’economia illegale. Nei giorni scorsi, i Reparti del Comando Provinciale hanno svolto una serie di interventia contrasto del commercio di prodotti recanti marchi contraffatti o insicuri per la salute pubblica nonchè, più in generale, dell’abusivismo commerciale.

Le attività in questione, svolte parallelamente all’intensificazione dei servizi tesi ad assicurare il rispetto delle prescrizioni in materia di contenimento della diffusione dell’epidemia da coronavirus, da ultimo rafforzati a seguito di quanto concordato con il Prefetto di Macerata, Dott. Flavio Ferdani, in sede di Comitati Provinciali per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, hanno interessato tutto il tratto costiero, dove peraltro sono maggiori i rischi di aggregazioni incontrollate e di comportamenti illeciti collegati alla c.d. “movida”.

Nello specifico, sono cinque gli interventi portatati a termine dai finanzieri della Compagnia di Civitanova Marche e della Tenenza di Porto Recanati, nel corso dei quali sono stati sottoposti a sequestro oltre 100 paia di occhiali recanti i marchi contraffatti di prestigiose case della moda (Ray-Ban, Gucci, Prada, Chanel, ecc.), e più di 2.800 articoli insicuri, tra cui pelletterie, accessori di abbigliamento e bigiotteria, privi dei requisiti previsti dalla normativa in materia di sicurezza prodotti.

Dei cinque responsabili, uno è stato segnalato all’Autorità Giudiziaria, mentre gli altri quattro sono stati segnalati alla Camera di Commercio, per i provvedimenti di competenzasotto il profilo amministrativo.

Ulteriori accertamenti verranno esperiti per verificare eventuali profili di irregolarità anche da un punto di vista fiscale.

I fenomeni della contraffazione e dell’abusivismo commerciale sono moltiplicatori di illegalità: parallelamente, alimentano i circuiti sommersi del lavoro nero, dell’immigrazione clandestina, dell’evasione fiscale e contributiva, del riciclaggio e di altri gravi illeciti. Chi compra merce contraffatta, peraltro, oltre a commettere un illecito, mette a rischio la propria salute, poiché tali prodotti spesso non rispettano gli standard di sicurezza richiesti dalla normativa.

Lo sforzo operativo della Guardia di Finanza, in tali comparti,è altresì finalizzato a tutelare un mercato competitivo, ove gli operatori economici onesti possano beneficiare di condizioni eque di concorrenza.

Continua a leggere

Ascoli Calcio

Ascoli, Mercato: Semeraro in prestito al Grosseto

Pubblicato

il

#Calciomercato: Semeraro in prestito al Grosseto.L’Ascoli Calcio 1898 FC S.p.A. comunica il trasferimento a titolo temporaneo del difensore Francesco Semeraro al Grosseto.

Il Club bianconero augura a Francesco una stagione ricca di successi.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Luigi Tommolini | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro (TE) via metauro 10/A, 64014 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€

Privacy Policy