fbpx
Connect with us

Abruzzo

Teramo: rimodulata l’ex scuola

Lo comunica il Sindaco D’Alberto

Published

il

Consegnato al Comune il progetto definitivo-esecutivo della ex Scuola Carlo Febbo. Lo comunica il Sindaco di Teramo Gianguido D’Alberto sulla sua pagina facebook. Ecco il post.

Gli architetti Isabella Ciavarelli e Rino Orsatti hanno consegnato al Comune il progetto definitivo-esecutivo di riqualificazione della ex Scuola Carlo Febbo di San Nicolò e dell’area esterna ad essa prospiciente, rimodulato dopo il confronto con i cittadini e le associazioni e scelto dall’amministrazione proprio sulla base delle richieste rappresentate. Ora l’elaborato dovrà essere validato dalla Giunta, su indirizzo dell’Assessore Cavallari, prima di indire la gara per l’individuazione della ditta che svolgerà i lavori.
Viene così compiuto un nuovo passo, nel percorso di recupero della importante struttura che ha un particolare significato per la principale frazione cittadina, e si conferma quell’accelerazione che ha caratterizzato sin dall’inizio dell’amministrazione D’Alberto il recupero dell’ipotesi progettuale.
Un traguardo reso possibile innanzitutto dal recupero del finanziamento quasi perduto, per il quale l’amministrazione D’Alberto era impegnata sin dall’insediamento attraverso una intensa interlocuzione con la Regione Abruzzo, tesa a tornare nella disponibilità di 551.000 euro già assegnati ma sfumati a causa del mancato avvio dei lavori, che sarebbero dovuti partire nel 2013.
Ricordiamo che già nell’estate del 2018, la ex Carlo Febbo era già stata oggetto di un intervento di bonifica per rimuoverne lo stato di degrado sia esterno che interno. Ad essa, erano seguiti gli incontri con i residenti e le associazioni interessate, da cui si era sviluppato un percorso partecipativo per acquisire le segnalazioni da rappresentare ai progettisti.
E’ stato così redatta una proposta progettale che riqualifica l’esterno prevedendo in esso l’allargamento degli spazi, un’area verde intergrata con un teatrino, un’area giochi per bambini, una casetta scambialibro: tutti elementi che hanno l’obiettivo di fare del sito un centro di aggregazione per le famiglie, i bambini, le scuole, insomma: uno spazio di riferimento per la frazione.
Ora, si aprirà una seconda fase partecipativa, riguardante l’interno dell’edificio e volta a definirne la destinazione, sempre rimanendo nell’indirizzo di riservarlo a finalità pubbliche, per ospitare servizi comunali, un centro di aggregazione per giovani, una sala polivalente, una biblioteca e spazi per le associazioni.
Per il nuovo complesso è già stata individuata l’intitolazione; sin da quando sedeva sui banchi dell’opposizione, Gianguido D’Alberto aveva proposto, anche attraverso passaggi formali, di dedicarlo ad Ernino D’Agostino, rimpianto presidente della Provincia e figura di grande spessore umano e sociale, proposito ripreso recentemente dal consigliere Lanfranco Lancione, che è tornato a prospettarlo nel corso di un incontro con i residenti.
“Stiamo accelerando per realizzare un sogno che la frazione di San Nicolò nutre da anni. Abbiamo recuperato le risorse, dialogato con i cittadini, e indicato le linee operative ai progettisti. Insomma, siamo ad un passo dal riscatto di un’area fondamentale per la frazione di San Nicolò, che grazie ad essa può alimentare con nuova energia un significativo sentimento di appartenenza. Ringrazio tutti coloro che sono stati artefici di questo cammino: la Regione, con la quale abbiamo tessuto un’ottima interlocuzione per recuperare il finanziamento; i progettisti, che hanno colto appieno le nostre indicazioni; l’ing. Puritani dell’ufficio tecnico comunale; il Consigliere Lanfranco Lancione che ha fatto sua la causa della ex Carlo Febbo, impegnandosi con energia per raggiungere il risultato atteso”.

Abruzzo

Eseguiti i tamponi su tutti i dipendenti della Ditta AviCoop di Controguerra

Lo comunica la ASL di Teramo

Published

il

Comunicazione dalla ASL di Teramo. Dopo aver accertato, venerdì u.s., la positività al Covid-19 di alcuni operatori dell’AviCoop, sono stati eseguiti tamponi su tutti gli altri dipendenti.

I risultati hanno individuato ulteriori 5 persone positive al Coronavirus.

Come da protocollo, il SISP e l’UCAT della ASL teramana stanno tracciando tutti i contatti dei Covid positivi che, nel frattempo, sono stati immediatamente isolati e sottoposti a controlli clinici.
La ASL continuerà comunque a monitorare, in stretta collaborazione con l’Azienda interessata, l’eventuale evoluzione della situazione.

Continua a leggere

Pescara

Rilanciamo la cultura e vinciamo la paura, parla il Maestro Veleno: «La musica è il pane dell’anima»

Il Coro della Virgola, diretto dal Mestro Pasquale Veleno, ha ricominciato la sua attività esibendosi in concerto nella storica Chiesa Madre della Madonna delle Grazie di Roccacaramanico

Published

il

Foto di Andrea Croce

ROCCACARAMANICO –  Ieri, 9 agosto 2020, a Roccacaramanico si è esibito per la prima volta, dopo la quarantena, il Coro della Virgola di Pescara, diretto dal Maestro Pasquale Veleno. Il quale ha svolto, svolge e svolgerà una ragguardevole attività come professionista e uomo di musica e cultura.

Il Coro della Virgola ha ricominciato la sua attività con un concerto nella storica Chiesa Madre della Madonna delle Grazie di Roccacaramanico, riproducendo con grande vitalità e forza canti di autori italiani, estoni, russi e sudamericani.

L’associazione Achcelerator APS di Pescara, interessata a valorizzare la cultura abruzzese, ha apprezzato l’iniziativa del Maestro Veleno, il quale ha rilasciato un’intervista. Il Maestro ha lanciato un messaggio di incoraggiamento ai cantori, al fine di risvegliarne la passione per la musica e il canto <<altrimenti si rischia la morte dei cori locali, attanagliati dalla paura e demotivati dal contesto di emergenza sanitaria che noi tutti stiamo vivendo>>.

Di seguito, il monito del Maestro: <<Ravviviamo la vita corale per vincere paure, inibizioni o pigrizia mentale, che questo difficile periodo può aver innescato. Battiamoci per riconquistare la scintilla e la motivazione per ricominciare, pur seguendo le giuste norme dei disciplinari attuali. Chi si ferma e non trova lo spirito per riprendere il cammino della musica, rischia di non percorrerlo più. Uniti possiamo abbattere quel muro che ci si è posto di fronte: la musica deve ripartire, viviamo la cultura! La musica è il pane dell’anima>>.

Continua a leggere

Abruzzo

Calcio: campionato di promozione abruzzese, i tre gironi

La data di inizio del campionato: domenica 4 ottobre 2020.

Published

il

Calcio: campionato di promozione abruzzese, i tre gironi.La data di inizio del campionato: domenica 4 ottobre 2020.

Promozione girone A (Alba Montaurei, Amiternina Scoppito, Celano Calcio, Fucense Trasacco, Montorio 88, Ovidiana Sulmona, Paterno, Piano della Lente, Pizzoli, Pucetta, S.Gregorio, Tagliacozzo 1923, Tornimparte 2002, Valle Peligna).

Promozione girone B (Casoli 1966, Fater Angelini Abruzzo, Fontanelle, Hatria Calcio 1957, Miano, Morro d’Oro Calcio, Mosciano Calcio, Mutignano, New Club Villa Mattoni, Nuova Santegidiese 1948, Pianella 2012, Rosetana Calcio, San Giovanni Teatino, Silvi Calcio).

Promozione girone C (Atessa Calcio, Athletic Lanciano, Bucchianico Calcio, Casolana, Elicese, Francavilla Calcio, Miglianico Calcio, Ortona Calcio, San Salvo Calcio, Scafapassocordone, Tollese Calcio, Union Fossacesia Calcio, Val di Sangro, Virtus Ortona Calcio 2008);

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Noris Cretone