fbpx
Connect with us

Samb

Samb: il Riviera delle Palme è agibile

Ufficiale.

Pubblicato

il

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si è tenuta la riunione della commissione provinciale di pubblico spettacolo: è stata attribuita l’agibilità allo stadio Riviera delle Palme a seguito dell’installazione dei seggiolini in tribuna Est Mare e tribuna Ovest e le migliorie apportate alla videosorveglianza.

La capienza aggiornata è di 13683 spettatori.

Marche

AS Samb: un’altra comunicazione ufficiale

Pubblicato

il

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – A poche ore dall’udienza del TAR del Lazio sul ricorso dell’AS Samb Srl, la stessa società rossoblù comunica che… “in data odierna, nel pieno rispetto delle scadenze federali, è stata corrisposta la mensilità di giugno 2021 a tutti i tesserati e ai dipendenti del club” (ore 13:05 di lunedì 2 agosto 2021).

La sentenza del TAR è un crocevia fondamentale (personalmente ritengo che l’AS Samb Srl, detentrice del Titolo Sportivo della Società Sportiva Sambenedettese 1923, abbia pochissime possibilità di vincere il ricorso ma, sinceramente, mi piacerebbe essere smentito a pieni voti).

Sarà dopo questo appuntamento che la sedicente nuova società rossoblù che sta formandosi (o già si è formata con una ventina di soci per lo più del luogo) entrerà in competizione con l’AS Samb per iscriversi, purtroppo, al torneo di Serie D ???

Spero proprio di no!!!

Sarebbe stato meglio (per la vera tifoseria sambenedettese e la città tutta) che questa cordata fosse uscita allo scoperto già dopo la fine del campionato ad aprile per poter subito partecipare all’Asta e iscrivere la Nostra Samb nella categoria di competenza, la serie C !!!

Sarebbe il primo quesito da rivolgere alla “sedicente cordata” se mai tale situazione dovesse verificarsi.



ARTICOLI CORRELATI

AS SAMB: Molte voci e confusione totale


Per info su Oggi Sport: https://oggisport.it/ e la pagina Facebook https://www.facebook.com/oggisport/?notif_id=1597904047411099&notif_t=page_fan

Continua a leggere

Marche

AS SAMB: Molte voci e confusione totale

Pubblicato

il

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Giorni infuocati e incandescenti quelli in casa rossoblù che oggi si chiama ancora Associazione Sportiva Sambenedettese S.r.l.

A scanso di equivoci contro miriadi di voci che si sentono e leggono in queste ultime ore, l’unica società rossoblù calcistica esistente è quella nata alle ore 18 di due mesi e tre giorni fa (27 maggio) con Presidente Roberto Renzi.

E’ di pochi minuti fa il Comunicato Ufficiale della sopracitata società rossoblù che, come promesso, ha inoltrato ricorso al TAR del Lazio per la riammissione al torneo di Terza Serie.

Secondo il mio parere è un ricorso difficile da vincere ma è lecito aspettare la risposta ufficiale.

Chiaramente le altre voci su una possibile cordata di una ventina? di imprenditori locali? che sarebbero pronti all’iscrizione nel campionato di serie D lasciano perplessi tifosi e sottoscritto.

La situazione è incredibilmente confusa ma tra pochi giorni avremo le idee più chiare a proposito delle strane mosse degli ultimi Presidenti rossoblù e del silenzio e della non partecipazione all’Asta (e dunque all’iscrizione in serie C) di coloro i quali, imprenditori, vogliono che la Samb riparti dalla D quando, invece, avrebbero potuto fare di tutto per non far perdere ai Rossoblù la Terza Serie calcistica, bene prezioso di tutta la città.

Comunque vada è certo che la Samb Calcio è stata di nuovo usata e, non me lo auguro ma lo temo, continuerà ad esserlo nell’immediato futuro.

Male fa, molto male, vederla di nuovo derisa e maltrattata.

I tifosi sambenedettesi ormai sono esasperati da queste buffonate e da tutti questi indecorosi teatrini.

COMUNICATO UFFICIALE (venerdì 30 luglio, ore 18:33)

“L’As Sambenedettese, al fine di difendere i propri diritti, comunica di aver depositato in data odierna il ricorso al Tar del Lazio”.


Per info su Oggi Sport: https://oggisport.it/ e la pagina Facebook https://www.facebook.com/oggisport/?notif_id=1597904047411099&notif_t=page_fan

Continua a leggere

Marche

CONI, Sentenze: si salva soltanto la Paganese. Fuori Chievo, Samb, Carpi, Casertana e Novara

Pubblicato

il

Il Coni ha emesso stasera la sentenza: il Chievo scompare dal calcio professionistico e cancella una lunga parte della sua storia in Serie A.

Il Collegio di Garanzia del Coni si è infatti espresso sul ricorso del club clivense sull’esclusione ufficializzata in consiglio Figc dopo la bocciatura della Covisoc.

Ma sono ben 5 su 6 i ricorsi da parte delle società che si erano viste bocciare la domanda di iscrizione.

Soltanto la Paganese in C si è salvata.

Oltre al Chievo che saluta la B, lasciano la C Carpi, Casertana, Novara e Sambenedettese (n.d.r.: la nuova società, l’AS Sambenedettese S.r.l. domani 27 luglio compie due mesi essendo nata ufficialmente alle ore 18 di giovedì 27 maggio dopo la vittoria del Presidente Roberto Renzi nell’Asta Fallimentare tenutasi in Via Togliatti a San Benedetto del Tronto lunedì 24 maggio scorso).

CONSIGLIO FEDERALE – Domani ore 11 il Consiglio federale ratificherà le esclusioni e procederà alla definizione degli organici.

In Serie B sarà riammesso il Cosenza, mentre in Serie C saranno ripescati Latina, Lucchese, Fidelis Andria, Fano o Pistoiese (da valutare se regolare la domanda del Fano) e Rimini.

Da sostituire anche il Gozzano che ha rinunciato alla C: non sarebbe regolare la domanda d’iscrizione di Fc Messina, così quel posto andrà al Picerno.

Le società bocciate potrebbero fare ricorso al Tar (ma in caso estremo potrebbero essere riammesse in sovrannumero), in ogni caso potranno ripartire dalla D. (da ITASportPress delle 21:39)


Per info su Oggi Sport: https://oggisport.it/ e la pagina Facebook https://www.facebook.com/oggisport/?notif_id=1597904047411099&notif_t=page_fan

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Luigi Tommolini | ISEINI GROUP S.R.L - Sede Legale: Martinsicuro (TE) via metauro 10/A, 64014 - P.Iva 01972630675 - PEC: iseinigroup@pec.it - Numero REA: TE-168559 - Capitale Sociale: 1.000,00€

Privacy Policy