fbpx
Connect with us

Sport

Serie B, 33° turno: Livorno retrocesso in C

Classifica cortissima: lotta serrata per PlayOff e salvezza.

Luigi Tommolini

Published

il

Il Crotone protegge il secondo posto, il Livorno retrocede aritmeticamente in C con cinque giornate d’anticipo.

Alle spalle del gia’ promosso Benevento si dimostra in grande fiducia il Crotone: dopo il tris rifilato alle Streghe, i rossoblu si aggiudicano un importante scontro diretto contro il Cittadella, sconfitto al ‘Tombolato’ per 3-1.

Al terzo posto, in solitaria, c’e’ il Pordenone a -3 dai calabresi: i ramarri, dopo aver sprecato un rigore con Burrai, si impongono per 1-0 sul Pisa grazie alla firma di Ciurria.

Alle spalle preme uno spumeggiante Spezia che non sbaglia in casa contro il Cosenza: pesante il 5-1 rifilato in un match in cassaforte gia’ dopo venti minuti.

In zona playoff rallenta invece il Frosinone, battuto per 2-0 dall’Empoli.

Scivola fuori dalle prime otto, invece, la Salernitana di Ventura al termine di un pirotecnico 3-2 incassato contro l’Ascoli: i marchigiani volano sul 3-0 ma rischiano la clamorosa rimonta da parte dei granata, vicinissima al 3-3 nell’assedio finale.

Scavalcato, oltre ai campani e al Pisa, il ChievoVerona ripreso nel secondo tempo dal Trapani: i siciliani riacciuffano i clivensi con Piszczek dopo il vantaggio trovato da Giaccherini ma restano distanti cinque punti dalla Juve Stabia, che al momento giocherebbe i playout contro l’Ascoli.

Al 92′ i bianconeri si vedono scavalcare dalla Cremonese, che trova il 2-1 con Valzania contro il Livorno e lo spinge definitivamente in Serie C.

Non ne approfitta per allontanarsi dalla zona a rischio neppure il Pescara, rimontato dal Perugia di Serse Cosmi dal 2-0 al 2-2 in un primo tempo con fuochi d’artificio.

Appaiato agli abruzzesi resta anche il Venezia, che annusa il colpaccio contro la capolista Benevento ma deve accontentarsi di un pareggio per 1-1.

Nell’anticipo Juve Stabia e Virtus Entella fanno un passo avanti in classifica col risultato di 1-1.


Abruzzo

Calcio: campionato di promozione abruzzese, i tre gironi

La data di inizio del campionato: domenica 4 ottobre 2020.

Published

il

Calcio: campionato di promozione abruzzese, i tre gironi.La data di inizio del campionato: domenica 4 ottobre 2020.

Promozione girone A (Alba Montaurei, Amiternina Scoppito, Celano Calcio, Fucense Trasacco, Montorio 88, Ovidiana Sulmona, Paterno, Piano della Lente, Pizzoli, Pucetta, S.Gregorio, Tagliacozzo 1923, Tornimparte 2002, Valle Peligna).

Promozione girone B (Casoli 1966, Fater Angelini Abruzzo, Fontanelle, Hatria Calcio 1957, Miano, Morro d’Oro Calcio, Mosciano Calcio, Mutignano, New Club Villa Mattoni, Nuova Santegidiese 1948, Pianella 2012, Rosetana Calcio, San Giovanni Teatino, Silvi Calcio).

Promozione girone C (Atessa Calcio, Athletic Lanciano, Bucchianico Calcio, Casolana, Elicese, Francavilla Calcio, Miglianico Calcio, Ortona Calcio, San Salvo Calcio, Scafapassocordone, Tollese Calcio, Union Fossacesia Calcio, Val di Sangro, Virtus Ortona Calcio 2008);

Continua a leggere

Marche

Samb, Mercato: le mani su “El Mago”? [VIDEO]

Le perle del mancino di San Juan

Luigi Tommolini

Published

il

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Samb di nuovo con il mirino puntato verso il Sud America, verso l’Argentina.

Dopo la riconferma di Paolo Montero, l’arrivo di Pedro Pasculli, Chacon e Maxi Lopez la Samb del neo presidente Domenico Serafino sembrerebbe (il condizionale è d’uopo) interessata al trequartista argentino Rubén Alejandro Botta detto “El Mago”.

Nato a San Juan il 31 gennaio 1990, Botta gioca con il Defensa (Superliga, Serie A argentina) dal 14 gennaio scorso (il suo contratto scadrebbe a fine anno).

In questa stagione ha indossato ufficialmente la maglia del Defensa 10 volte, 8 in SuperLiga (un gol nella trasferta vinta 2-1 sul campo dell’Estudiantes il 17 febbraio, sua la rete del 2-0 con il piede sinistro) e 2 in Coppa Libertadores.

Poi, ai primi di marzo, il “Covid19” ha interrotto tutti i tornei.

Ruben Alejandro Botta ha calcato anche l’erba degli stadi italici: con l’Inter nel 2013/14 (10 presenze) e nel 2014/15 con il ChievoVerona (21 presenze).

Alto 174 centimetri per 63 kg di peso il giocatore mancino potrebbe ricoprire anche i ruoli di ala sinistra e seconda punta.

Continua a leggere

Abruzzo

Serie B play out Pescara-Perugia: curiosità, quaterna, probabili formazioni

Stasera ore 21 l’andata, Stadio “Adriatico-Cornacchia” di Pescara

Luigi Tommolini

Published

il

PESCARA – Gara d’andata dei Play Out in serie B tra Pescara e Perugia.

Due squadre dalla storia calcistica anche di massima serie che rischiano di sprofondare nella serie C, si daranno battaglia da stasera, ore 21,  nel primo incontro all’ “Adriatico-Cornacchia” di Pescara.

Fra Pescara e Perugia (lunedì 10 agosto ore 21, Dazn) assoluta parità nei 21 precedenti ufficiali fra le due squadre in Abruzzo: 5 i successi biancazzurri (ultimo 2-1 nella serie B 2015/16), 11 i pareggi (ultimo 2-2 nella serie B 2019/20) e 5 vittorie biancorosse (ultima 2-0 nella serie B 2017/18).

La gara della regular season 2019/20, disputata lo scorso 10 luglio, si è chiusa sul 2-2 con i gol di Galano al 12’ e Maniero al 23’, poi rimonta e pareggio umbro grazie alle reti di Iemmello al 42’ e Buonaiuto al 45’.

Edizione numero 14 dei playout per la permanenza in B, istituiti dalla stagione 2003/04.

Per 3 anni non si sono disputati, ossia nel 2007/08, nel 2012/13 e nel 2016/17, quando le distanze a fine regular season furono tali che la quart’ultima scese direttamente in Lega Pro, rispettivamente Avellino, Vicenza e Trapani.

Nella storia per 8 volte i playout sono stati vinti da chi ha chiuso al quint’ultimo posto la stagione regolare (Venezia 2003/04; AlbinoLeffe 2005/06 e 2010/11; Empoli 2011/12; Varese 2013/14; Modena 2014/15; Salernitana 2015/16 ed Ascoli 2017/18), 5 le salvezze della quart’ultima (Triestina 2004/05; Spezia 2006/07; Ancona 2008/09; Padova 2009/10 e Salernitana 2018/19).

Venti le formazioni partecipanti almeno una volta alle 13 precedenti edizioni dei playout cadetti: il Pescara ed il Perugia vi partecipano ambedue per la prima volta nella loro storia.

Le regine, con 2 edizioni a testa, sono state finora AlbinoLeffe, Salernitana, Triestina, Venezia, Vicenza e Virtus Entella.

Pescara sempre in rete, in casa, nel 2020: 14 reti segnate in 9 partite, con ultimo stop nello 0-0 contro il ChievoVerona del 29 dicembre scorso; i biancazzurri sono imbattuti al “Cornacchia” da 6 incontri, di cui 3 vinti ed altrettanti pareggiati, con ultimo k.o. datato 14 febbraio, 1-2 dal Cittadella.

Il Perugia ha avuto un girone di ritorno con molte difficoltà, soli 18 punti incamerati in 19 partite, meglio solo di Juve Stabia (17) e Livorno (9), scesi – a fine stagione – direttamente in Lega Pro.

Gli umbri, a fine andata, erano sesti con 27 punti, in piena zona play-off.

Tra Andrea Sottil e Massimo Oddo primo confronto tecnico ufficiale.

Da giocatori 7 incroci con il coach biancazzurro imbattuto: per lui 4 successi (sempre per 2-1) e 3 pareggi (tutti per 1-1), con Oddo autore di 2 reti in questi 7 match, uno il 17 febbraio 2001 in Udinese-Hellas Verona 2-1 (serie A) e l’altro il 9 dicembre 2001, in analoga partita e risultato per i bianconeri friulani.


QUATERNA ARBITRALE

Intanto l’Aia Can B ha reso noto i nominativi dell’arbitro, Marinelli, degli assistenti, del IV ufficiale, del Var e dell’Avar che dirigeranno la finale di andata.

Il fischietto di Tivoli con gli abruzzesi conta 2 successi, 1 pareggio e 1 sconfitta in 4 precedenti ufficiali; con gli umbri 2 vittorie, 1 pareggio e 5 sconfitte su 8 incroci ufficiali.
Arbitro: MARINELLI
Assistenti: ROSSI C. – RASPOLLINI
IV Ufficiale: ILLUZZI
Var: PEZZUTO
Avar: MARINI

Fonte statistiche Footblldata


PROBABILI SCHIERAMENTI

PESCARA (4-3-2-1): Fiorillo; Zappa, Campagnaro, Scognamiglio, Masciangelo; Memushaj, Palmiero, Kastanos; Galano, Pucciarelli; Maniero. A disp.: Alastra, Farelli, Elizalde, Del Grosso, Bettella, Crecco, Bruno, Busellato, Melegoni, Clemenza, Borrelli, Bocic, Pavone. All.: Sottil.

PERUGIA (4-3-1-2): Vicario; Rosi, Sgarbi, Gyomber, Falasco; Falzerano, Carraro, Nicolussi; Capone; Falcinelli, Iemmello. A disp.: Albertoni, Fulignati, Mazzocchi, Nzita, Righetti, Dragomir, Konate, Kouan, Buonaiuto, Melchiorri. All.: Oddo.

Arbitro: Marinelli di Tivoli


Playout per la permanenza nel Campionato Serie B (Trapani, Juve Stabia e Livorno già retrocesse in serie C)

Lunedì 10 agosto 2020 (andata) (Pescara – Perugia)

Venerdì 14 agosto 2020 (ritorno) (Perugia – Pescara)

(*) Entrambe le gare si giocheranno alle ore 21:00

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Noris Cretone