fbpx
Connect with us

Teramo

Strano via vai nel centro di Martinsicuro, la segnalazione dei cittadini

Maria Giulia Mecozzi

Published

il

martinsicurstrano via vai nel centro di Martinsicuroo tommolini città attiva

MARTINSICURO – Ormai da diverso tempo il comune truentino registra problemi di pubblica sicurezza. Ambigue frequentazioni, episodi di spaccio e di microcriminalità, intimoriscono la cittadinanza. Negli ultimi tempi il problema pare tornato di grande attualità, dal momento che alcuni cittadini ci hanno contatto per segnalare uno strano via vai nel centro di Martinsicuro. Parrebbe infatti che in questi giorni le zone centrali della cittadina teramana, in particolare Piazza Cavour e via D’Annunzio, siano interessate da un rinnovato ed ancor più spregiudicato andirivieni di individui sospetti.

<<Un esempio della situazione che stiamo vivendo – afferma Fejsal Iseini, residente nella zona citata – è quanto accaduto qualche sera fa a mia moglie che, rientrando dalla consueta passeggiata con i bambini, è stata seguita fin nella nostra proprietà da due uomini presumibilmente di origine magrebina, che si sono dileguati dopo essere stati visti>>.

Mauro Paci, segretario del circolo Pd Martinsicuro ribadisce l’idea di <<un lavoro di prevenzione e di intelliegence sul territorio. Il vivere civile deve essere garantito e le forze dell’ordine devono essere messe in grado di fare il loro lavoro. Se si verificano situazioni di malessere, chi di dovere ha l’obbligo di intervenire e rendere la città vivibile>>.

A fronte di ciò l’ex primo cittadino, Paolo Camaioni, commenta: <<da sempre abbiamo sostenuto e continuiamo a sostenere, il bisogno di una presenza costante di forze dell’ordine: polizia municipale e carabinieri. Il Sindaco, responsabile della pubblica sicurezza, dovrebbe prendere in mano questa situazione. Purtroppo, in questo periodo, la questione sicurezza è passata in secondo piano in quanto le persone sono spaventate più dall’emergenza pandemica>>. Camaioni poi, forte del suo ruolo di consigliere per il gruppo “Città Attiva”, ha affermato che si impegnerà a portare il tema dello strano via vai nel centro di Martinsicuro in Consiglio Comunale.

Sulla questione abbiamo contattato il Comando provinciale dei Carabinieri di Alba Adriatica, che ha invitato i cittadini protagonisti di questi episodi, a sporgere denunce o quantomeno a segnalare tali situazioni, in modo da poter intervenire.

Teramo

Teramo: minacce e “Revenge Porn” ai danni di un 34enne, arrestata una donna di 35 anni

Maria Giulia Mecozzi

Published

il

carabinieri arresto tentato omicidio femminicidio arresti domiciliari

TERAMO – Una donna di 35 anni è stata arrestata per  reati di atti persecutori e diffusione illecita di immagini o video sessualmente espliciti. Da quanto si apprende in una nota diffusa dai Carabinieri del Comando Provinciale di Teramo, pare che la donna perseguitava e minacciava da tempo la sua vittima, un uomo di 34 anni, al fine di continuare la relazione. Così, in data 18 gennaio, la 35enne avrebbe  divulgato illecitamente, trasmettendolo tramite Whatsapp, un video esplicito che la raffigurava con la vittima in atteggiamenti sessuali intimi. La donna è stata arrestata e ora si trova agli arresti domiciliari.  

Continua a leggere

Teramo

Corropoli: 35 grammi di marijuana in auto, denunciati tre 20enni

Maria Giulia Mecozzi

Published

il

CORROPOLI – Durante i controlli effettuati in questi giorni dai Carabinieri della Stazione di Nereto, tre 20enni, che viaggiavano a bordo di un’utilitaria, sono stati fermati. Durante la perquisizione dell’auto, i militari hanno rinvenuto sei bustine con 35 grammi di marijuana in totale. I giovani sono stati denunciati per detenzione a fini di spaccio di stupefacenti con segnalazione alla Prefettura per uso non terapeutico. Inoltre, incuranti del coprifuoco, sono stati anche sanzionati per violazione delle misure anti-Covid.

Continua a leggere

Teramo

Corropoli: rapporto sessuale in strada, denuncia e multa per una coppia

Maria Giulia Mecozzi

Published

il

CORROPOLI – L’episodio è avvenuto a Corropoli e risale a qualche settimana fa. Un uomo di 35 anni e una ragazza di 26, sono stati sorpresi intenti a consumare un rapporto sessuale all’interno della propria auto parcheggiata nel centro cittadino. I residenti si sono accorti di quanto stava accadendo e hanno denunciato il fatto ai Carabinieri, in quanto i due non volevano saperne di smetterla. I militari, giunti sul posto, hanno provveduto ad identificare la coppia e ora su di loro grava sia una denuncia per atti osceni in luogo pubblico, sia una sanzione per violazione delle misure anti-Covid.

Continua a leggere

Più letti

Copyright © 2020 by Iseini Group | Il Martino.it iscritto al tribunale di Teramo con il n. 668 del 26 aprile 2013 | R.O.C. n.32701 del 08 Marzo 2019 | Direttore Responsabile: Luigi Tommolini

Privacy Policy